La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La psicologia del mercato Supporti e resistenze Giulio Tagliavini Università di Parma.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La psicologia del mercato Supporti e resistenze Giulio Tagliavini Università di Parma."— Transcript della presentazione:

1 La psicologia del mercato Supporti e resistenze Giulio Tagliavini Università di Parma

2 Introduzione Gli andamenti dei grafici sono più indicativi ed hanno maggiore potere predittivo se le conclusioni dellanalista sono basate su un tentativo di interpretazione della psicologia collettiva. E utile tentare continuativamente di capire quale sia lo stato corrente della psicologia del mercato. Le note seguenti si pongono lobiettivo di dare indicazioni in questa direzione.

3 Lanalisi delle aree di congestione In una buona parte dei casi reali, lanalisi tecnica affronta lo studio delle aree di congestione. Per migliorare la percezione dellazione del mercato (market timing) è utile capire alcuni aspetti di base della psicologia degli investitori e verificarli in reali situazioni di mercato.

4 Come si formano i livelli di supporto e di resistenza

5 Esempio n. 1 Il tuo consulente ti convince che è conveniente comprare il titolo X al prezzo di 1.6. Il titolo cresce ed il consulente consiglia di vendere a 2; sebbene lievemente contrariato da un guadagno così limitato, vendi. Il titolo scende di prezzo ma non è cambiato nulla, decidi quindi di ricomprare vicino a 1.6, acquisto che viene fatto da altri investitori. Il titolo si avvicina a 2, vendi ed anche gli altri investitori vendono. In questo modo si sono stabiliti sul mercato livelli di supporto e di resistenza, che possono persistere nel breve o nel medio termine. Gli spostamenti di prezzo in una zona di congestione sono molto frequenti; i mercati si comportano in questo modo per la maggior parte del tempo.

6 Esempio n. 1 – Titolo X Linea di supporto Linea di resistenza

7 Esempio n.2 Dopo solo sei oscillazioni tra supporto e resistenza, il supporto viene bucato verso il basso a causa di qualche ragione esterna, il prezzo cade a 1.4. Domanda: Quale è la reazione di coloro che in precedenza hanno acquistato a prezzi prossimi a 1.6 ? Risposta: Disappunto (se hanno chiuso una posizione corta) o paura (se hanno aperto una posizione lunga). Domanda: Come si comporterebbero se il prezzo risalisse ancora a livello di 1.6 ? Risposta: Prenderebbero in esame la possibilità di vendere. Non tutti gli investitori si precipiterebbero a vendere, almeno per il momento, ma una quantità limitata in offerta, mancando la domanda, è sufficiente per sostenere il trend verso il basso, che si autoalimenta. Risultato: In un mercato in caduta un precedente livello di supporto, una volta penetrato, diventa il livello di resistenza iniziale.

8 Esempio n. 2 – Titolo X Linea di supporto Linea di resistenza

9 Esempio n.3 Dopo solo sei oscillazioni tra supporto e resistenza, il livello di resistenza è sorpassato a causa di qualche fattore esterno, il prezzo sale a 2.3. Domanda: Quale è la reazione di coloro che in precedenza hanno venduto vicino a 2.0 ? Risposta: Disappunto (se hanno chiuso una posizione lunga) o paura (se hanno aperto una posizione corta). Domanda: Come si comporterebbero se il prezzo riscendesse ancora a livello di 2.0 ? Risposta: Prenderebbero in esame la possibilità di acquistare. Di certo nessuno vende, basta quindi una piccola frazione di domanda per riavviare la tendenza verso lalto. Risultato: In un mercato in rialzo un precedente livello di resistenza, una volta penetrato, diventa il livello di supporto iniziale.

10 Esempio n. 3 – Titolo X Linea di supporto Linea di resistenza

11 Lanalisi delle aree di congestione Esempio n.4 Il prezzo di Z sale da 0.50 a 1.10 in quattro mesi e poi si muove tra 1.00 e 1.10 per tre mesi. Domanda: Cosa succede alla domanda (buying interest) a livelli sottostanti 1.00 ? Risposta: Ci sono tre possibilità: alcuni acquirenti aspetteranno, altri (la maggior parte) alzeranno il prezzo offerto a 1.00, altri ancora cambieranno obiettivo di speculazione. Domanda: Cosa succede allofferta (selling pressure) sopra 1.10 ? Risposta: Molti potenziali venditori abbasseranno il prezzo richiesto a 1.10, o sotto. In questo caso è rilevante lofferta variabile degli scopertisti, non di quella degli investitori istituzionali (che hanno posizioni per lo più bloccate). Domanda: Quale tipo di situazione tecnica si produce in conseguenza dellassottigliarsi dellofferta sopra la resistenza e della domanda sotto il supporto ? Risposta: Esplosiva ! Domanda: Cosa succede se lofferta nel trading range si indebolisce e se la domanda rimane costante? Risposta: Il prezzo può solo salire.

12 Esempio n. 4 – Titolo Z

13 Titolo Z Occorre vedere se si esaurisce prima Il trasferimento della domanda o dellofferta La domanda si inaridisce Lofferta si inaridisce Offerta a prezzi più alti Domanda a prezzi più bassi

14 Lanalisi dei movimenti dei prezzi che si autorinforzano Domanda: Ritorniamo allesempio 4; se il prezzo rompe al rialzo perché lofferta del titolo si è esaurita e la domanda rimane costante, quale sarà latteggiamento predominante tra coloro che hanno acquistato a prezzi compresi tra 0.50 e 0.90, durante la fase di rialzo ? Risposta: Lascia correre i profitti ! Domanda: Quale sarà latteggiamento di coloro che hanno acquistato a 1.00 o a prezzi superiori, ma sotto 1.10 ? Risposta: Lascia correre i profitti ! Domanda: Che cosa sono in potenza gli operatori che hanno posizioni lunghe sullazione ? Risposta: Venditori futuri !

15 Lanalisi dei movimenti dei prezzi che si autorinforzano Domanda: Mentre lasciano correre i loro profitti, come influiscono questi investitori sullofferta del titolo ? Risposta: Stanno rimuovendo lofferta (selling pressure) dal mercato. Domanda: Come questo influenza la domanda insoddisfatta di coloro che intendono acquistare ? Risposta: Gli acquirenti devono fare delle richieste più aggressive sotto il profilo dei prezzi offerti. Domanda: Come influenza il prezzo questa situazione ? Risposta: Rafforza il trend verso lalto. Se non ci sono modificazioni a livello generale o a livello fondamentale, z ad un prezzo più alto significa meno valore per il denaro. In ogni modo, il prezzo può salire considerevolmente prima che ciò sia percepito poiché il trend al rialzo rafforza la tendenza e spinge molti analisti a valutare ottimisticamente i fondamentali.

16 Lanalisi dei movimenti dei prezzi che si autorinforzano Domanda: Ritorniamo allesempio 4; se il prezzo rompe al ribasso perché la domanda del titolo si è esaurita e lofferta rimane costante, quale sarà latteggiamento predominante tra coloro che hanno acquistato a prezzi compresi tra 0.50 e 0.90, durante la fase di rialzo ? Risposta: Stanno patendo una erosione dei profitti, sono progressivamente sotto pressione, psicologica se non finanziaria, pressione per bloccare il profitto rimanente. Domanda: Quale sarà latteggiamento di coloro che hanno acquistato nellarea di congestione ? Risposta: Chiudere le perdite ! Domanda: Che cosa sono in potenza gli operatori che sono lunghi sullazione ? Risposta: Venditori !

17 Titolo X La domanda continua Lofferta si inaridisce 0.50

18 Lanalisi dei movimenti dei prezzi che si autorinforzano Domanda: Mentre bloccano i guadagni o tagliano le perdite, come influiscono questi investitori sullofferta del titolo ? Risposta: Stanno incrementando lofferta (selling pressure) nel mercato. Domanda: Come questo influenza la domanda insoddisfatta di coloro che intendono acquistare ? Risposta: Gli acquirenti capiscono che è una situazione a loro vantaggio, possono fare delle richieste più basse sotto il profilo dei prezzi offerti. Domanda: Come influenza il prezzo questa situazione ? Risposta: Rafforza il trend verso il basso, diminuisce la domanda e diminuisce il prezzo offerto. Se non ci sono modificazioni a livello generale o a livello fondamentale, z ad un prezzo più basso significa più valore per il denaro. In ogni modo, il prezzo può scendere considerevolmente prima che ciò sia percepito poiché il trend al ribasso rafforza la tendenza e spinge molti analisti a valutare pessimisticamente i fondamentali.

19 Titolo X La domanda si inaridisce Lofferta continua 0.50

20 I falsi segnali di rottura di un supporto o resistenza e la mid-point danger line Esempio n. 5 Il prezzo rompe una zona di congestione e viene raggiunto un nuovo livello di massimo o di minimo. Il movimento non risulta sostenuto ed il prezzo ritorna nel precedente trading range. Domanda: Cosa indica tutto ciò; cosa è accaduto alla domanda dopo il falso segnale al rialzo; cosa è accaduto allofferta dopo il falso segnale al ribasso ? Risposta: Lo sbilancio tra domanda ed offerta è stato sovrastimato o, in effetti, non si è mai verificato. Domanda: Perché questa situazione è così pericolosa ? Risposta: Perché il mercato farà una conversione ad U. Il falso segnale ha innescato aspettative che verranno deluse e il prezzo comincerà ad andare in direzione contraria. Alcuni analisti tecnici meteranno il segnale di vendita al vecchio livello di supporto. Questo segnale è troppo ritardato, troppo oneroso e comporta costi opportunità alti. Occorre prendere come riferimento la mid-point danger line per precedere la maggior pèarte degli operatori concorrenti. Spesso, se viene perforata la mid-point danger line ne conseguirà il superamento del vecchio livello di supporto / resistenza.

21 Titolo X Mid-point danger line Risultato probabile Falsa rottura della congestione Nuovo supporto Ultima linea di difesa

22 Titolo X Mid-point danger line Risultato probabile Falsa rottura della congestione Nuova resistenza Ultima linea di difesa


Scaricare ppt "La psicologia del mercato Supporti e resistenze Giulio Tagliavini Università di Parma."

Presentazioni simili


Annunci Google