La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL XX SECOLO E LAVVIO DEI GRANDI CAMBIAMENTI IN PSICHIATRIA Università degli Studi di Trieste Facoltà di Psicologia Corso di Psichiatria Sociale a.a. 2006/2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL XX SECOLO E LAVVIO DEI GRANDI CAMBIAMENTI IN PSICHIATRIA Università degli Studi di Trieste Facoltà di Psicologia Corso di Psichiatria Sociale a.a. 2006/2007."— Transcript della presentazione:

1 IL XX SECOLO E LAVVIO DEI GRANDI CAMBIAMENTI IN PSICHIATRIA Università degli Studi di Trieste Facoltà di Psicologia Corso di Psichiatria Sociale a.a. 2006/2007

2 ISTITUZIONE DEPUTATA AL TRATTAMENTO: 4) ISTITUZIONE DEPUTATA AL TRATTAMENTO: manicomio TRATTAMENTO: 2) TRATTAMENTO: internamento + trattamento fisico e chimico TECNICO DEPUTATO AL TRATTAMENTO: 3) TECNICO DEPUTATO AL TRATTAMENTO: psichiatra SPIEGAZIONE: 1) SPIEGAZIONE: origine biologica, organica, danno al cervello (irreversibile) IL PARADIGMA BIOLOGICO Il folle diventa il malato di mente

3 IL XX SECOLO INDIRIZZO ORGANICISTA MANICOMIALE Perfezionamento e rafforzamento del paradigma manicomiale nessuna scoperta significativa sulla eziologia dei disturbi mentali …. rimane per noi completamente enigmatico leffettivo legame tra le alterazioni cerebrali e le anomalie psichiche. (Kraepelin)

4 Prima legge nazionale sullassistenza psichiatrica in Italia L. N°36/1904 (IN VIGORE FINO AL 1978) Disposizioni e regolamenti sui manicomi e sugli alienati sancisce il ricovero coatto Debbono essere custodite e curate nei manicomi le persone affette da qualsiasi causa dalienazione mentale quando siano pericolose a sé e agli altri o riescano di pubblico scandalo Legge di ordine pubblico e non sanitaria (non cura ma protezione della società dagli alienati) contribuisce alla diffusione dello stigma negativo sulla malattia mentale dà ampi poteri ai medici alienisti

5 INTRODUZIONE DI NUOVE MISURE TERAPEUTICHE ORGANICISTE 1952 Psicofarmaci 1917 Malario terapia (ipertermia) 1932 Insulinoterapia 1938 Elettroshock 1936 Convulsione epilettica artificiale 1935 Lobotomia frontale

6

7 TENTATIVI DI FORZATURA DEL PARADIGMA MANICOMIALE John Conolly (1839): non restrizione a Honwell (GB) Psicoanalisi - Sigmund Freud ( ) - continuità tra normalità e follia (medesimi meccanismi psichici) - importanza dellascolto Comunità terapeutiche con reduci della II Guerra Mondiale Maxwell Jones Il Marxismo e la corrente sociologica Goffman e la critica al manicomio come istituzione totale (regime chiuso formalmente amministrato) Esperienza antipsichiatrica di 14 pazienti per 4 anni a Kingsley Hall

8

9 Si immagini ora un uomo a cui, insieme con le persone amate, vengono tolte la sua casa, le sue abitudini, i suoi abiti, tutto infine, letteralmente tutto quanto possiede: sarà un uomo vuoto, ridotto a sofferenza e bisogno, dimentico di dignità e discernimento, poiché accade facilmente a chi ha perso tutto, di perdere anche se stesso (Primo Levi, Se questo è un uomo, 1947)

10 Possibilità di trasformare il ricovero coatto in volontario, previo accertamento del consenso della persona. Legge N°431/1968 LEGGE MARIOTTI Conseguenze operative: - trasformazioni allinterno dellO.P. - istituiva alcune attività preventive e riabilitative fuori dalle mura del manicomio. Per la prima volta il malato di mente è una persona con una malattia pari alle altre.

11 FRANCO BASAGLIA (1924 – 1980) LA MALATTIA E IL SUO DOPPIO Disturbo mentale Malattia istituzionale

12 LA ROTTURA DEL PARADIGMA MANICOMIALE Franco Basaglia ( ) Esperienze di Gorizia, Trieste, Arezzo e altre città Psichiatria democratica Destrutturazione del manicomio Legge 180 del 13 maggio 1978

13 Magari i manicomi torneranno a essere chiusi e più chiusi di prima, io non lo so, ma a ogni modo abbiamo dimostrato che si può assistere la persona folle in altra maniera, e questa testimonianza è fondamentale. (Franco Basaglia, Conferenze Brasiliane, 1979)


Scaricare ppt "IL XX SECOLO E LAVVIO DEI GRANDI CAMBIAMENTI IN PSICHIATRIA Università degli Studi di Trieste Facoltà di Psicologia Corso di Psichiatria Sociale a.a. 2006/2007."

Presentazioni simili


Annunci Google