La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Daniela Aprea Roma 01/08/2006Presentazione Progetto SISiNe Progetto SISiNe Sistema Integrato di Simulazione per la Negoziazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Daniela Aprea Roma 01/08/2006Presentazione Progetto SISiNe Progetto SISiNe Sistema Integrato di Simulazione per la Negoziazione."— Transcript della presentazione:

1 Daniela Aprea Roma 01/08/2006Presentazione Progetto SISiNe Progetto SISiNe Sistema Integrato di Simulazione per la Negoziazione

2 Daniela Aprea 2 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Il Programma Leonardo Programma d'azione per lo sviluppo di una politica di Formazione Professionale della Comunità Europea La funzione del Programma è quella di fornire un supporto, un sostegno e una integrazione alle iniziative degli Stati Membri riguardanti la Formazione Professionale In particolare, le azioni riguardano la formazione iniziale, la formazione continua (Lifelong Learning), il raccordo tra sistemi formativi e mercato, oltre che il riequilibrio e il recupero degli svantaggi

3 Daniela Aprea 3 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe La misura progetto pilota Azioni svolte all'interno di una partnership trasnazionale che mirano allo sviluppo e alla diffusione dell'innovazione in materia di formazione professionale I progetti pilota possono riguardare: lo sviluppo della qualità della formazione professionale la promozione di nuovi metodi di formazione professionale o di orientamento professionale nell'ambito di una formazione lungo tutto l'arco della vita (Definizione tratta dalla Decisione istitutiva del Programma Leonardo da Vinci ) Il Programma Leonardo

4 Daniela Aprea 4 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Key-Words Originalità: miglioramento di politiche e pratiche di formazione professionale vigenti a livello nazionale e comunitario Innovatività: adozione di metodi di lavoro e strumenti per valorizzare e mettere in comunicazione tra loro contesti formativi differenti Transnazionalità: ideazione e costruzione di un percorso comune e condiviso tra i partner, non mero trasferimento di esperienza tra contesti Multiattorialità: composizione articolata del partenariato con soggetti rappresentativi di diversi contesti istituzionali (imprese, in particolare PMI, Scuola e Formazione, comprese le università, parti sociali, PA, le associazioni di categoria, …) Il Programma Leonardo

5 Daniela Aprea 5 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Cosa è SISiNe SISiNe è un ambiente di e-learning concepito come una palestra di formazione alla negoziazione che consente di dare vita a comunità di apprendimento in rete In SISiNe sono disponibili scenari di apprendimento, appositamente ideati e sviluppati, che riproducono situazioni di negoziazione e presa di decisione e che il formatore (o tutor) può osservare, manipolare e modificare Lambiente, costituito da un interfaccia grafica tridimensionale, prevede che, attraverso Internet e con la mediazione di entità virtuali (avatar), gli attori del processo possano comunicare in tempo reale, intervenendo attivamente nella dinamica della realtà simulata SISiNe: formazione alla negoziazione

6 Daniela Aprea 6 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Obiettivi Sperimentare nuovi modelli di formazione integrata, con forte prevalenza delle attività in rete, per lapprendimento di competenze relazionali Definire nuove modalità di simulazione interattiva in rete (modelli e ambienti) centrata sui temi della negoziazione per migliorare le competenze dei professionisti del settore Utilizzare tecnologia per sviluppare innovativi strumenti di simulazione interattiva on line basati su: Intelligenza Artificiale Ambienti di interazione on line (MMORPG: Massively Multiplayer On line Role-Playing Game) Creare e disporre di ambienti a partire dai quali saranno realizzati prodotti commercializzabili

7 Daniela Aprea 7 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Tecnologie avanzate Limplementazione del sistema integrerà due tecnologie Modelli ad agenti Consente di simulare al computer un particolare fenomeno mediante delle formalizzazioni matematiche e di ricostruire artificialmente la realtà in esame per studiarla in un laboratorio digitale Massive Multiplayer Online Role Playing (MMORPG) Classe di giochi on line basati su ambienti che permettono ad utenti dislocati in diverse aree geografiche di incarnare e governare le scelte di personaggi virtuali che condividono il medesimo spazio cibernetico.

8 Daniela Aprea 8 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Interazione di gruppo (Ambiente I) Lintegrazione tra i due sistemi permetterà di realizzare un ambiente virtuale in 3D (chat evoluta) dove i partecipanti verranno calati in situazioni di apprendimento con diversi tipi di attori: lavatar (il giocatore umano) lagente virtuale (controllato da un sistema di Intelligenza Artificiale) un agente ibrido (controllato sia da un essere umano che da un programma di Intelligenza Artificiale) che imparerà ad imitare lutente e lo sostituirà nel gioco off-line Layout del primo prototipo

9 Daniela Aprea 9 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Modalità di interazione Allinterno degli ambienti si svolgeranno dei Role-Playing strutturati e i partecipanti potranno interagire sulla base di copioni prestabiliti Ogni copione prevede la definizione di: contesto in cui si svolge la storia (scenario) profilo/carattere dei personaggi obiettivi della simulazione obiettivi individuali La dinamica risultante sarà il frutto dellinterazione tra comportamenti, atteggiamenti e modalità comunicative dei componenti rispetto al problema esaminato e al gruppo nella sua totalità

10 Daniela Aprea 10 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Palestre relazionali (Ambiente II) Presentano unambientazione 3D analoga a quella prevista per le interazioni di gruppo e prevedono tipicamente una relazione a due tra un partecipante e un RoBot, impegnati in una negoziazione su temi predefiniti La negoziazione nellle palestre è basata su: un modello relazionale un copione che contiene lo scenario, gli obiettivi, le storie personali dei due interlocutori una matrice di frasi organizzata lungo tre dimensioni: lo stato della storia il livello di escalation della relazione (misurazione della distanza dal possibile accordo o eventuale rottura) il carattere

11 Daniela Aprea 11 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Avatar E il simulacro virtuale di una persona ovvero la sua rappresentazione fisica nellambiente digitale: lambiente in cui si interagisce è virtuale ma le interazioni comunicative e i comportamenti esibiti sono reali e sono espressione di chi fa vivere lavatar Attraverso lavatar, il destinatario dellintervento formativo si troverà a: vivere nella situazione di apprendimento proposta dal formatore e condivisa da tutti i partecipanti assumere un ruolo nello scenario sperimentare in termini del tutto personali e soggettivi le reazioni altrui nei confronti delle sue azioni

12 Daniela Aprea 12 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Avatar: aspetto e movimento I diversi elementi (corpo, testa, capelli, vestiti) sono realizzati separatamente per ottenere un numero elevato di combinazioni e quindi un più elevato grado di personalizzazione nella rappresentazione virtuale da parte dei partecipanti Ogni avatar è dotato di: un set di gesti un set di espressioni del viso

13 Daniela Aprea 13 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Perché la negoziazione? La globalizzazione e lintegrazione di contesti economici, sociali e culturali diversi richiede forti competenze di negoziazione La negoziazione è essenzialmente un processo fondato sulla comunicazione Avere competenze di negoziazione significa saper interpretare e gestire in modo flessibile la relazione con laltro, orientando la comunicazione per favorire il confronto e lindividuazione di un terreno comune La formazione è chiamata allo sviluppo di professionalità in grado di padroneggiare strategie di comunicazione e negoziazione SISiNe: formazione alla negoziazione

14 Daniela Aprea 14 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe La formazione alla negoziazione Il paradigma metodologico non può essere quello legato alla pura trasmissione di informazioni, il focus deve essere su : linterazione tra persone la partecipazione attiva sul piano cognitivo ed emotivo Le tecnologie di comunicazione mediata possono offrire un contributo innovativo alla formazione favorendo il contatto e lo scambio tra contesti diversi, grazie a : lo sviluppo di ambienti di apprendimento dinamici la creazione di situazioni formative che consentano di sperimentare in modo protetto le diverse strategie negoziali Il tutto in una dimensione che spinga allintegrazione di tre componenti principali : individuale (ognuno è portatore di un proprio sistema di valori e di credenze) intersoggettiva (ogni relazione implica il rapporto con un altro diverso da sé); transculturale (le relazioni coinvolgono sempre più soggetti di diversa provenienza geografica e culturale) SISiNe: formazione alla negoziazione

15 Daniela Aprea 15 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe La sperimentazione Per sperimentare e testare sul campo i nuovi modelli di formazione e gli strumenti proposti, il progetto prevede lerogazione di 3 corsi pilota Ogni corso sarà tenuto in un diverso paese europeo, in base alla provenienza del partner che avrà sviluppato lo scenario formativo, e sarà centrato su un settore di applicazione specifico: Italia: negoziazione in ambito scolastico – Titolo Copione: Integrazione nella scuola (a cura di TILS) Polonia: negoziazione in ambito commerciale (a cura di Itti) Slovacchia: negoziazione negli organismi non governativi (a cura di Pdcs)

16 Daniela Aprea 16 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Partecipanti alle edizioni pilota I Corsi pilota coinvolgeranno ognuno 20 partecipanti, con le seguenti caratteristiche: operare professionalmente (anche se non necessariamente come attività principale) nel campo della negoziazione e/o della mediazione avere unalfabetizzazione informatica di base (PC e accesso ai servizi Web di Internet)

17 Daniela Aprea 17 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Il percorso formativo Incontro in presenza (start-up) – 1/2 giornata Finalizzato a stipulare il patto formativo, presentando il progetto, le finalità, i contenuti, le metodologie, gli strumenti Simulazioni virtuali di gruppo (4 sessioni) Svolgimento di role playing on line attraverso la piattaforma per linterazione sincrona: i partecipanti, a gruppi di 4-5 persone, simulano rapporti di negoziazione sotto la supervisione di un tutor, che può scegliere tra diversi scenari formativi (copioni) Ogni sessione prevede un incontro di simulazione e uno di follow-up Simulazioni individuali Sessioni di allenamento attraverso interazioni con una entità virtuale (Bot) allinterno di palestre relazionali in: modalità standard (4 sessioni) modalità apprendimento (1 sessione) Incontro in presenza (follow-up) – 1/2 giornata Finalizzato alla valutazione finale

18 Daniela Aprea 18 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe La formazione in presenza Incontro di start-up Obiettivi: Socializzazione tra partecipanti e con lo staff di progetto Giro di tavolo per lemersione di aspettative Presentazione del progetto Stipula del contratto formativo (patto daula) Condivisione di un linguaggio e delle linee metodologiche

19 Daniela Aprea 19 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe La formazione in presenza: Follow up Incontro di follow up Obiettivi: Verificare gli esiti della sperimentazione Ascoltare le esperienze Raccogliere osservazioni e suggerimenti Valutare ipotesi di miglioramento dei prototipi e dellarticolazione del percorso formativo nel suo complesso

20 Daniela Aprea 20 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Il tutor Un tutor-osservatore sarà presente in tutte le sessioni di simulazione interattiva di gruppo e nel corso dellinterazione potrà attivare una serie di eventi predefiniti. Eventualmente, se necessario per finalità formative, potrà essere prevista anche la figura di un tutor-partecipante Il tutor: Seleziona il copione per la simulazione interattiva di gruppo Seleziona lambiente in cui si svolge il role playing Assegna un avatar a ogni partecipante Osserva e supervisiona lo svolgimento del role playing Analizza le interazioni Restituisce feedback ai partecipanti

21 Daniela Aprea 21 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe Opportunità della partecipazione Sperimentare metodologie e strumenti allavanguardia Maturare competenze mirate nellambito della negoziazione Sperimentarsi in un contesto protetto, allinterno del quale imparare per tentativi ed errori Entrare in contatto con un contesto internazionale, riflettendo congiuntamente sulle nuove frontiere della formazione Integrare gli strumenti del gioco e della simulazione, più familiari alle nuove generazioni, allinterno dei currucula scolastici

22 Daniela Aprea 22 Roma 01/08/ 2006Presentazione Progetto SISiNe I Partner Glaux Azienda italiana di formazione, specializzata in sistemi di e-learning e simulazioni Istituto di scienze e tecnologie della cognizione - Cnr Il più importante centro di ricerche italiano sulle scienze cognitive Ias - Lissi Gruppo di ricerca della XII Università di Parigi, che opera sui sistemi artificiali intelligenti Itti Società polacca di consulenza sulluso delle tecnologie dellinformazione Mediazioni Cooperativa italiana specializzata nella gestione dei conflitti Entertainment Robotics Azienda danese specializzata nello sviluppo di robot per lindustria dellintrattenimento e la didattica Pdcs Organizzazione non governativa slovacca che opera per il cambiamento nella democrazia TILS Azienda di formazione e consulenza organizzativa (ex Telecom Italia Learning Services) XiWrite Azienda italiana specializzata in servizi di supporto per progetti di ricerca complessi


Scaricare ppt "Daniela Aprea Roma 01/08/2006Presentazione Progetto SISiNe Progetto SISiNe Sistema Integrato di Simulazione per la Negoziazione."

Presentazioni simili


Annunci Google