La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Resistenza. Resistenza nel calcio E la capacità di un soggetto di protrarre più a lungo possibile limpegno fisico ad una certa intensità e con la minore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Resistenza. Resistenza nel calcio E la capacità di un soggetto di protrarre più a lungo possibile limpegno fisico ad una certa intensità e con la minore."— Transcript della presentazione:

1 Resistenza

2 Resistenza nel calcio E la capacità di un soggetto di protrarre più a lungo possibile limpegno fisico ad una certa intensità e con la minore perdita di performance possibile

3 Resistenza Resistenza generale Resistenza specifica RSA

4 Resistenza generale E quella che più comunemente viene identificata come la capacità di protrarre più a lungo possibile uno sforzo ad unintensità bassa.

5 Resistenza specifica Indica la capacità di protrarre più a lungo uno sforzo, ma ad unintensità specifica per lo sport praticato

6 RSA Reapted Sprint Ability Indica la capacità di effettuare il maggior numero di sprint con la minor perdita di performance nello sprint

7 RSA e Vo2Max Ad oggi è un dibattito ancora aperto sulla possibilità di una correlazione tra le due. Sono molti gli studiosi che si sono posti la domanda ed effettuato degli studi a riguardo, ma ancora non è chiaro se, ed eventualmente in che percentuale, la resistenza generale abbia influenza sulla RSA

8 Fattori che influiscono sulla resistenza Fattori genetici Fattori antropometrici Fattori coordinativi

9 Fattori genetici % di fibre St E difficile lavorare per aumentare la percentuale delle fibre a carattere ossidativo E un lavoro possibile ma forse non proprio indicato al calciatore

10 Fattori antropometrici % di massa grassa E uno dei fattori che maggiormente possono influire un soggetto e la sua capacità di resistere. Portarsi addosso una zavorra piuttosto elevata equivale ad un maggior dispendio energetico.

11 Fattori coordinativi Anche la coordinazione migliora in modo indiretto la resistenza. Esistono soggetti che hanno una tecnica di corsa notevolmente poco dispendiosa, e che proprio per questo motivo sembrano essere dotati di maggior resistenza

12 Fattori fisiologici

13 Gittata cardiaca E un parametro collegato alla resistenza ma di tipo centrale Identifica la quantità al minuto di sangue pompata dal cuore E la risultante di unequazione data da: Gittata Sistolica (GS) x Frequenza cardiaca (Fc) Quando sotto sforzo, il cuore può arrivare a pompare un quantitativo di sangue addirittura 5 volte superiore del normale

14 Fattori limitanti la resistenza data a livello centrale Fattori morfologici (scarso volume del ventricolo sinistro) Fattori nervosi (scarso adattamento allaumento della frequenza cardiaca) Fattori psicologici (aumento della Fc dato da uno stato danimo)

15 VO² max E un parametro collegato alla resistenza di tipo periferico Esso indica il massimo consumo di ossigeno a livello mitocondriale nelle cellule muscolari Viene identificato come quantitativo di volume di ossigeno al minuto che la cellula adopera (L/min., o meglio ml·Kg/min.)

16 Tipi di resistenza Resistenza di breve durata (RBD) Resistenza di media durata (RMD) Resistenza di lunga durata (RLD)

17 RBD E un tipo di resistenza della durata compresa fra 45 e 2. Ha unintensità molto elevata. E strettamente collegata al metabolismo glicolitico e quindi alla produzione di lattato

18 RMD Ha una durata compresa tra i 2 e gli 8 Ha unintensità abbastanza elevata Anche in questo caso a farla da padrone è la sintesi degli zuccheri

19 RLD E diviso in 3 tipi, in base alla diversa intensità, durata e di conseguenza alla fonte energetica cui si attinge: RLD I (durata compresa tra gli 8 e 30): metabolismo glucidico RLD II (durata compresa tra i 30 e i 90): metabolismo zuccheri e grassi RLD III (durata oltre i 90): metabolismo dei grassi

20 Metodi di allenamento Corsa continua CCVV Fartlek Interval training Metodi di gara o SSD (Small Sided Games)

21 Corsa continua E il classico allenamento che si adotta di solito alla ripresa dellattività, in quanto non è particolarmente pesante e permettere unintensità sicuramente bassa, riducendo anche la possibilità di infortuni causati da carichi di lavoro spropositati rispetto allo stato di allenamento del soggetto

22 Corsa continua Data la scarsezza o addirittura la totale assenza di cambi di velocità, essa tende ad abituare i muscoli ad un ritmo di corsa uniforme

23 CCVV Si tratta dellallenamento della resistenza tramite lausilio di cambi di velocità (CCVV = Corsa Con Cambi di Velocità). Si tratta di uno dei metodi più usati a livello calcistico, in quanto i continui cambi di velocità permettono di abituare il fisico già a situazioni di gara

24 Fartlek Si tratta di allenamento di corsa continua ad intensità e velocità variabile. Spesso si somministra su terreni non uniformi e la sua durata può arrivare anche a 45 minuti

25 Interval training Si tratta delle classiche ripetute, su distanze o su tempi. La modulazione dellintensità o della durata permette di allenare la resistenza maggiormente da un punto di vista centrale, oppure periferico

26 Interval Training + intensità – durata = Allenamento centrale + durata – intensità = Allenamento periferico Occorre sempre sapere cosa andare ad allenare e soprattutto perché

27 Metodi di gara o Small Sided Games In considerazione del fatto che: IL MIGLIORE ALLENAMENTO E LA GARA STESSA, questa metodologia sarebbe una delle più indicate. La sua lacuna più grave risiede nella difficoltà della quantificazione del carico interno, determinabile solamente attraverso apparecciature specifiche.

28 Metodi di gara o Small Sided Games E possibile utilizzare questa metodologia anche senza apparecchiature specifiche, ma ciò richiederebbe una perfetta conoscenza di ogni singolo soggetto del proprio target zone di allenamento, oltre che la massima fiducia che il tecnico deve avere nel soggetto stesso.

29 Perché lavorare sulla resistenza Aumenta la capacità della prestazione fisica Migliora la capacità di recupero Riduce i traumi Aumento della capacità del carico psichico Rapidità di reazione e azione costantemente elevate Diminuzione degli errori tecnici Salute stabile


Scaricare ppt "Resistenza. Resistenza nel calcio E la capacità di un soggetto di protrarre più a lungo possibile limpegno fisico ad una certa intensità e con la minore."

Presentazioni simili


Annunci Google