La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo 2008-2009 A PROPOSITO DI…. gioco di squadra.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo 2008-2009 A PROPOSITO DI…. gioco di squadra."— Transcript della presentazione:

1 FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo A PROPOSITO DI…. gioco di squadra

2 La nostra squadra OTTENERE LA MIGLIORE PRESTAZIONE POSSIBILE OBIETTIVO garantiscono lo svolgimento della gara nel rispetto delle regole UdCArbitri Commissario legge e valuta la prestazione, offre una percezione esterna e una valutazione di insieme

3 la Squadra è composta da Arbitri e Ufficiali di Campo sempre diversi ciò può portare a mancanza di affiatamento e difficoltà dintesa si rende necessaria una capacità di gestire le situazioni che si avvicini alla massima professionalità

4 Non creare ulteriori difficoltà alla gara causate dal nostro cattivo operato o da una scarsa intesa 3. corretta applicazione delle rispettive responsabilità 2. rispetto del ruolo di ciascuno 1. conoscenza e osservanza delle regole OBIETTIVO

5 Controllo delle attrezzature Deve essere effettuato insieme unora prima della gara LEVENTUALE RITARDO DI CRONOMETRISTA o DI 24SECONDISTA COMPORTA COMUNQUE LOBBLIGO DELLA PROVA DELLE ATTREZZATURE DI GARA CHE LUDC EFFETTUERÀ DA SOLO LEVENTUALE RITARDO DI CRONOMETRISTA o DI 24SECONDISTA COMPORTA COMUNQUE LOBBLIGO DELLA PROVA DELLE ATTREZZATURE DI GARA CHE LUDC EFFETTUERÀ DA SOLO

6 Il primo arbitro attende il segnale del collega che conferma che gli UdC sono pronti. 2° arbitro 1° arbitro Il primo arbitro dovrà ritardare il salto a 2 (o lamministrazione della rimessa) fino a quando non sarà sicuro che tutto è a posto Inizia la gara

7 Siamo pronti ? 1.Il crono è stato settato ? 2.Le squadre sono correttamente schierate in campo e pronte a giocare? 3.Il campo è libero? 4.Ci sono richieste da parte delle panchine? 5.Gli UdC e gli arbitri sono pronti?

8 Il salto a 2 iniziale Possono verificarsi violazioni o falli: sono situazioni differenti in cui larbitro accompagna il proprio fischio alla segnalazione corrispondente E importante sapere se abbiamo gestito correttamente: 1. la partenza del cronometro di gara 2. il posizionamento della freccia di p.a. E importante sapere se abbiamo gestito correttamente: 1. la partenza del cronometro di gara 2. il posizionamento della freccia di p.a. cercare un segno di intesa con larbitro Nel pre-gara chiediamo allarbitro di guardare il tabellone prima di riprendere il gioco ed eventualmente darci lOK se il nostro operato è stato corretto

9 Larbitro è tenuto a controllare che,terminata la rimessa per p.a., la relativa freccia sia correttamente posizionata o che ne sia invertita la direzione cercare un segno di intesa con larbitro Freccia del Possesso Alternato

10 Nel caso di discordanza o dubbi o contestazione da parte di una squadra, ne informerà il primo a rbitro per accertare la correttezza, alla prima palla morta e a cronometro fermo. Punteggio progressivo Una buona collaborazione tra gli udc rende più facile il compito ed evita spiacevoli errori Spesso si opera insieme a colleghi diversi: è utile uniformare procedure e linguaggio allo scopo di migliorare la nostra intesa Spesso si opera insieme a colleghi diversi: è utile uniformare procedure e linguaggio allo scopo di migliorare la nostra intesa 7A 2 punti 5B 3 punti Canestro realizzato Tiro libero non realizzato 12A buono - un punto Tiro libero realizzato Non buono o Non buono, si gioca Fallo sanzionato Fallo del 7B – 2/3 tiri o rimessa

11 Contatto visivo Può capitare che larbitro non si accorga che il segnale di bonus è stato esposto e che pertanto non attribuisca i tiri liberi dovuti… Comunicare tempestivamente, al termine della segnalazione del fallo, che la squadra è in bonus Durante il time out richiesto durante gli ultimi 2 minuti di gara dalla squadra avente diritto alla rimessa… Scambiare un segno di intesa con larbitro per ricordare quale sia in tale circostanza il punto di rimessa

12 Gestione delle sostituzioni LUdC dovrà fare in modo che la sostituzione avvenga secondo la normale procedura Ogni qualvolta gli Udc si avvedano di una avvenuta sostituzione non autorizzata, frequentemente durante i time-out e gli intervalli, devono darne comunicazione agli arbitri Ciò è fondamentale per evitare situazioni imbarazzanti quali 6 giocatori in campo, permanenza sul terreno di gioco di giocatore con 5 falli etc..

13 UNA BUONA COLLABORAZIONE…… Gli addetti al cronometro e allapparecchio dei 24 interverranno, quando sarà necessario, in aiuto al segnapunti nelle richieste di sospensione e di sostituzione.

14 Collaborare NON significa PREVARICARE Lumiltà nellaccettare e nel prestare un corretto aiuto è segno di grande professionalità

15 Momenti di … grande attenzione La terna degli udc dovrà prestare grande attenzione alle panchine durante lesecuzione dei tiri liberi Il cronometrista e laddetto ai 24 si occuperanno della panchina a loro più vicina, in modo da cogliere immediatamente richieste di sospensione o di possibili sostituzioni.

16 24 secondi Ogniqualvolta si verifichino condizioni per le quali risulti difficile alloperatore dei 24 determinare se sia cambiato o meno il controllo di palla, diventa fondamentale la collaborazione dellarbitro, essendo egli responsabile della valutazione della giocata Un breve contatto visivo, un gesto eloquente da parte dellarbitro, opportunamente stabilito nel colloquio pre-gara, può risolvere velocemente la situazione, specialmente in quei momenti in cui la palla è viva, il cronometro è in movimento e siamo allo scadere di un periodo di 24

17 Fallo da espulsione E responsabilità del SEGNAPUNTI avvisare gli arbitri dell'espulsione del giocatore conseguente a due falli antisportivi (art.37) [ es : U 2 P U 2 D D ] È pure compito del SEGNAPUNTI avvisare larbitro dellespulsione dellAllenatore conseguente alla somma dei falli tecnici sanzionati

18 Canestro a fil di sirena LUdC non deve rilasciare pareri spontanei né deve fare altri segnali LUdC non può dire se il canestro è valido (competenza arbitrale /rispetto dei ruoli) Nel caso in cui gli arbitri ritengano opportuno comunicare verbalmente con gli UdC lo dovranno fare formulando delle domande che prevedano una risposta secca (SI/NO) La situazione richiede allUdc prontezza e fermezza allo scopo di limitare la sosta al tavolo dellarbitro e di favorire una rapida decisione limitando la confluenza delle lamentele dalle due parti al tavolo Es.: la palla era in mano al giocatore?


Scaricare ppt "FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO Riunione Tecnica Ufficiali di Campo Anno Sportivo 2008-2009 A PROPOSITO DI…. gioco di squadra."

Presentazioni simili


Annunci Google