La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

4. Lampliamento dellUE: verso lEuropa sud-orientale Corso BETA Gorizia 17-19 Ottobre 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "4. Lampliamento dellUE: verso lEuropa sud-orientale Corso BETA Gorizia 17-19 Ottobre 2005."— Transcript della presentazione:

1 4. Lampliamento dellUE: verso lEuropa sud-orientale Corso BETA Gorizia Ottobre 2005

2 Lampliamento dellUE: verso lEuropa sud-orientale Quadro Quadro LUE il 1° maggio ha compiuto un passo storico LUE il 1° maggio ha compiuto un passo storico Fine guerra fredda: nuova politica diplomatica verso Est Fine guerra fredda: nuova politica diplomatica verso Est Strategie e finalità comuni e un obiettivo adesione Strategie e finalità comuni e un obiettivo adesione La politica di pre-adesione come principale strumento di politica estera dellUnione La politica di pre-adesione come principale strumento di politica estera dellUnione Trattati CEE, CECA e Euratom erano stati concepiti come trattati aperti (clausola di adesione) Trattati CEE, CECA e Euratom erano stati concepiti come trattati aperti (clausola di adesione)

3 4.1 Uno sguardo al passato 1° maggio 2004: 5° ampliamento dellUE ( 73, 81, 86, 95): allargamento mai frenato lo sviluppo dell UE 1° maggio 2004: 5° ampliamento dellUE ( 73, 81, 86, 95): allargamento mai frenato lo sviluppo dell UE Le opposizioni del passato: Francia v. GB, Italia v. allargamento mediterraneo, Francia e Spagna v. Est Le opposizioni del passato: Francia v. GB, Italia v. allargamento mediterraneo, Francia e Spagna v. Est Politica di coesione come contropartita per sostegno a nuovi passi di integrazione (entro 2006 riforma) Politica di coesione come contropartita per sostegno a nuovi passi di integrazione (entro 2006 riforma) Atto Unico Europeo (1986) Art. 158: coesione economica e sociale (adesione Spagna/Portogallo) Atto Unico Europeo (1986) Art. 158: coesione economica e sociale (adesione Spagna/Portogallo)

4 4.1 Uno sguardo al passato LUE il 1° maggio ha compiuto un passo storico LUE il 1° maggio ha compiuto un passo storico Più vasto ampliamento dellintegrazione UE ( il 5°) Più vasto ampliamento dellintegrazione UE ( il 5°) Fine guerra fredda: nuova politica diplomatica verso Est Fine guerra fredda: nuova politica diplomatica verso Est Non più su relazioni bilaterali, ma approccio composito Non più su relazioni bilaterali, ma approccio composito Strategie e finalità comuni e un obiettivo ultimo ambizioso: adesione dei paesi dellEuropa centro-orientale Strategie e finalità comuni e un obiettivo ultimo ambizioso: adesione dei paesi dellEuropa centro-orientale La politica di pre-adesione come principale strumento di politica estera dellUnione La politica di pre-adesione come principale strumento di politica estera dellUnione Trattati CEE, CECA e Euratom erano stati concepiti come trattati aperti (clausola di adesione) Trattati CEE, CECA e Euratom erano stati concepiti come trattati aperti (clausola di adesione)

5 4.2 I motivi dellampliamento Realizzato il sogno dei padri fondatori: riunire lEuropa Realizzato il sogno dei padri fondatori: riunire lEuropa Per i paesi candidati un modo per « assicurare » il loro futuro (garantire stabilità politica ed economica) Per i paesi candidati un modo per « assicurare » il loro futuro (garantire stabilità politica ed economica) Ampliamento stimolo per i candidati ad attuare riforme politiche ed economiche altrimenti molto più lente Ampliamento stimolo per i candidati ad attuare riforme politiche ed economiche altrimenti molto più lente Nuovi membri ora vogliono poter contribuire e beneficiare dellintegrazione europea Nuovi membri ora vogliono poter contribuire e beneficiare dellintegrazione europea UE a 25: terzo mercato unico + grande al mondo UE a 25: terzo mercato unico + grande al mondo Crescita economica (6-7% paesi candidati) Crescita economica (6-7% paesi candidati) Espansione economie di scala con apertura nuovi mercati Espansione economie di scala con apertura nuovi mercati

6 4.2 I motivi dellampliamento Successo del modello europeo (esportabile in altre aree?) Successo del modello europeo (esportabile in altre aree?) Forte volontà politica UE e Stati Membri Forte volontà politica UE e Stati Membri Principale scommessa Commissione Prodi Principale scommessa Commissione Prodi Mai negoziati preparati con tale scrupolo Mai negoziati preparati con tale scrupolo Nizza e Convenzione hanno preparato la nuova UE Nizza e Convenzione hanno preparato la nuova UE Vantaggi economici dimostrati, ma come governare UE? Vantaggi economici dimostrati, ma come governare UE?

7 4.3 I criteri di adesione Trattato di Maastricht: nuovo articolo 49 (abroga 2 discipline diverse previste dai Trattati di Roma e Parigi) Trattato di Maastricht: nuovo articolo 49 (abroga 2 discipline diverse previste dai Trattati di Roma e Parigi) Art. 49: ogni stato europeo che rispetti i principi art. 6 Art. 49: ogni stato europeo che rispetti i principi art. 6 Domanda trasmessa al Consiglio Domanda trasmessa al Consiglio Consiglio decide a unanimità dopo consultazione COM e parere conforme PE (a maggioranza assoluta membri) Consiglio decide a unanimità dopo consultazione COM e parere conforme PE (a maggioranza assoluta membri) Consiglio Europeo di Copenhaghen (1993) Consiglio Europeo di Copenhaghen (1993) In seguito alle disposizioni Maastricht (principi fondamentali) In seguito alle disposizioni Maastricht (principi fondamentali) Principi di libertà, democrazia, rispetto dei diritti delluomo e delle libertà fondamentali, e dello stato di diritto Principi di libertà, democrazia, rispetto dei diritti delluomo e delle libertà fondamentali, e dello stato di diritto Ha stabilito criteri per avviare i negoziati di adesione Ha stabilito criteri per avviare i negoziati di adesione

8 4.3 I criteri di adesione Consiglio europeo Copenhaghen Consiglio europeo Copenhaghen Assicurare condizioni politico-economiche soddisfacenti Assicurare condizioni politico-economiche soddisfacenti Stabilità delle istituzioni: Stabilità delle istituzioni: Democrazia parlamentare Democrazia parlamentare Stato di diritto Stato di diritto Rispetto diritti umani Rispetto diritti umani Rispetto e protezione minoranze Rispetto e protezione minoranze Esistenza di una economia di mercato funzionante: Esistenza di una economia di mercato funzionante: capacità di far fronte alla pressione competitiva e alle forze di mercato capacità di far fronte alla pressione competitiva e alle forze di mercato Ricezione dell acquis comunitario e il rispetto degli obbiettivi politici, economici e monetari Ricezione dell acquis comunitario e il rispetto degli obbiettivi politici, economici e monetari

9 4.4 Strumenti di pre-adesione Accordi europei Accordi europei Evoluzione degli accordi di associazione (per tutti i paesi terzi) Evoluzione degli accordi di associazione (per tutti i paesi terzi) Principio di condizionalità politica e economica (senza progressi – sospensione) Principio di condizionalità politica e economica (senza progressi – sospensione) Principio asimmetria (tempi diversi smantellamento restrizioni al libero mercato) Principio asimmetria (tempi diversi smantellamento restrizioni al libero mercato) Principio del riavvicinamento delle legislazioni (non solo concorrenza) Principio del riavvicinamento delle legislazioni (non solo concorrenza) PHARE PHARE Ristrutturazione economica e democratica PECO Ristrutturazione economica e democratica PECO SAPARD SAPARD Aiuto comunitario allagricoltura e allo sviluppo rurale PECO Aiuto comunitario allagricoltura e allo sviluppo rurale PECO ISPA ISPA Aiuti finanziari per preparare ladesione per coesione economica e sociale (ambiente e trasporti in particolare) Aiuti finanziari per preparare ladesione per coesione economica e sociale (ambiente e trasporti in particolare)

10 4.4 Strumenti di pre-adesione Agenda 2000: la strategia di pre-adesione Agenda 2000: la strategia di pre-adesione Documento di programmazione finanziaria Documento di programmazione finanziaria Analisi impatto allargamento sulle politiche comunitarie Analisi impatto allargamento sulle politiche comunitarie COM propone rafforzamento strategia COM propone rafforzamento strategia Priorità a trasposizione acquis (rafforzare capacità istituzionali ed amministrative dei paesi candidati e adeguamento imprese alle norme comunitarie – impatto mercato unico) Priorità a trasposizione acquis (rafforzare capacità istituzionali ed amministrative dei paesi candidati e adeguamento imprese alle norme comunitarie – impatto mercato unico) Potenziare PHARE (specie agricoltura e interventi strutturali) Potenziare PHARE (specie agricoltura e interventi strutturali) Negoziazioni tra le più dure (costi di questa strategia) Negoziazioni tra le più dure (costi di questa strategia) Riforma Fondi Strutturali Riforma Fondi Strutturali

11 4.5 Le tappe verso ladesione Consiglio europeo di Essen sblocca contrasti Consiglio europeo di Essen sblocca contrasti Germania + favorevole per ragioni politico-economiche Germania + favorevole per ragioni politico-economiche Spagna e Francia i più contrari (processo Barcellona) Spagna e Francia i più contrari (processo Barcellona) Fino al 96: 13 domande di adesione Fino al 96: 13 domande di adesione Consiglio europeo Lussemburgo: Consiglio europeo Lussemburgo: 1° gruppo di 6 (Repubblica Ceca, Cipro, Estonia, Polonia, Slovenia e Ungheria) 1° gruppo di 6 (Repubblica Ceca, Cipro, Estonia, Polonia, Slovenia e Ungheria) strategia rinforzata di pre-adesione per altri 5 (candidatura Malta congelata 96-98) strategia rinforzata di pre-adesione per altri 5 (candidatura Malta congelata 96-98) Turchia eleggibile ma non soddisfa criteri Turchia eleggibile ma non soddisfa criteri

12 4.5 Le tappe verso ladesione 1998: aperti negoziati primo gruppo 1998: aperti negoziati primo gruppo Consiglio europeo Helsinki (99) Consiglio europeo Helsinki (99) Apre i negoziati secondo gruppo + Malta Apre i negoziati secondo gruppo + Malta Turchia non rispetta criteri politico-economici Turchia non rispetta criteri politico-economici Nizza: PE a 732, COM (1 membro x stato fino 27) Nizza: PE a 732, COM (1 membro x stato fino 27) Consiglio europeo Copenhaghen (di nuovo …) Consiglio europeo Copenhaghen (di nuovo …) Decide adesione dei 10 Decide adesione dei 10 Negoziati (GAI) chiusi nei primi mesi 2003 Negoziati (GAI) chiusi nei primi mesi 2003 Atene (16 aprile 03): firma dei trattati … in tempo elezioni PE Atene (16 aprile 03): firma dei trattati … in tempo elezioni PE

13 4.5 Le tappe verso ladesione Gli attori Gli attori COM ruolo principale COM ruolo principale Fase di pre-adesione (accordi commerciali e di cooperazione bilaterale) Fase di pre-adesione (accordi commerciali e di cooperazione bilaterale) Normalizzazione politica e assistenza tecnica (PHARE) Normalizzazione politica e assistenza tecnica (PHARE) Fase di negoziazione (COM guida negoziati, rapporti annuali) Fase di negoziazione (COM guida negoziati, rapporti annuali) Acquis comunitario diviso in 31 capitoli Acquis comunitario diviso in 31 capitoli Rapporti annuali dettagliati per ciascun capitolo Rapporti annuali dettagliati per ciascun capitolo ogni paese candidato deve recepire, incorporare nella propria legislazione e applicare effettivamente aqcuis ogni paese candidato deve recepire, incorporare nella propria legislazione e applicare effettivamente aqcuis PE ruolo minore nel processo (ma insiste e ottiene linea budget per institutional building e democrazia) PE ruolo minore nel processo (ma insiste e ottiene linea budget per institutional building e democrazia)

14 4.6 Ampliamento: considerazioni Ampliamento come prova di dinamismo dell UE: 5 allargamenti, 4 trattati,... 1 costituzione? Ampliamento come prova di dinamismo dell UE: 5 allargamenti, 4 trattati,... 1 costituzione? Ogni ampliamento modifica lequilibrio istituzionale e politico dellUnione: Nizza, Laeken, Convenzione Ogni ampliamento modifica lequilibrio istituzionale e politico dellUnione: Nizza, Laeken, Convenzione UE a 25: rilanciare il « metodo comunitario » UE a 25: rilanciare il « metodo comunitario » LUE sta diventando ununione politica: integrazione ulteriore o cooperazioni rafforzate nel 2° e 3° pilastro LUE sta diventando ununione politica: integrazione ulteriore o cooperazioni rafforzate nel 2° e 3° pilastro

15 4.6 Ampliamento: considerazioni Riformare lUE Riformare lUE Copenaghen 93: lUE deve poter assorbire nuovi membri continuando a promuovere lintegrazione europea Copenaghen 93: lUE deve poter assorbire nuovi membri continuando a promuovere lintegrazione europea Nizza 2001 solo minimo indispensabile Nizza 2001 solo minimo indispensabile Convenzione: ruolo parlamenti nazionali, semplificazione trattati, Carta diritti fondamentali, separazione competenze UE / Stati membri Convenzione: ruolo parlamenti nazionali, semplificazione trattati, Carta diritti fondamentali, separazione competenze UE / Stati membri Costituzione: migliorare processo decisionale, rafforzare metodo comunitario e rispettare equilibrio istituzionale Costituzione: migliorare processo decisionale, rafforzare metodo comunitario e rispettare equilibrio istituzionale

16 4.6 Ampliamento: considerazioni Differenze persistenti Differenze persistenti Media PIL/persona regioni più ricche (10% della popolazione dellUE) 2,6 volte maggiore quella regioni più povere dellUE Media PIL/persona regioni più ricche (10% della popolazione dellUE) 2,6 volte maggiore quella regioni più povere dellUE Le regioni più povere (10% popolazione UE) tassi di disoccupazione 23% contro una disoccupazione media del 3% delle regioni più ricche (10% della popolazione UE) Le regioni più povere (10% popolazione UE) tassi di disoccupazione 23% contro una disoccupazione media del 3% delle regioni più ricche (10% della popolazione UE) 47% del PIL dellUE concentrato nel triangolo doro (Amburgo, Parigi, Inghilterra del nord) 47% del PIL dellUE concentrato nel triangolo doro (Amburgo, Parigi, Inghilterra del nord) Nuova politica regionale dal 2006 Nuova politica regionale dal 2006

17 4.6 Ampliamento: considerazioni Motivi dei paesi di adesione (PECO) Motivi dei paesi di adesione (PECO) per rendere irreversibile la scelta di una democrazia pluralista e di uneconomia di mercato per rendere irreversibile la scelta di una democrazia pluralista e di uneconomia di mercato per una maggiore stabilità politica ed economica per una maggiore stabilità politica ed economica per partecipare alle politiche dellUE in un mercato unico per partecipare alle politiche dellUE in un mercato unico

18 4.6 Ampliamento: considerazioni Motivi UE Motivi UE La ragione principale è politica: lUE non puo dire no alla riunificazione dellEuropa La ragione principale è politica: lUE non puo dire no alla riunificazione dellEuropa Per esportare sicurezza e stabilità verso i paesi dellEuropa centro-orientale Per esportare sicurezza e stabilità verso i paesi dellEuropa centro-orientale LUE diventerà, dopo Cina e India, il terzo mercato unico più grande del mondo (500 milioni di persone), con una sicura accelerazione nella crescita economica LUE diventerà, dopo Cina e India, il terzo mercato unico più grande del mondo (500 milioni di persone), con una sicura accelerazione nella crescita economica

19 4.6 Ampliamento: considerazioni Aspetti economici Aspetti economici Crescita del commercio e degli investimenti stranieri nei nuovi paesi membri Crescita del commercio e degli investimenti stranieri nei nuovi paesi membri Economie di scala grazie alla de-localizzazione delle attività produttive verso i paesi dellEst Economie di scala grazie alla de-localizzazione delle attività produttive verso i paesi dellEst Maggiore specializzazione nella produzione Maggiore specializzazione nella produzione Diversa struttura mercato agricolo Est induce a una riforma della Politica Agricola Comune Diversa struttura mercato agricolo Est induce a una riforma della Politica Agricola Comune Riforma Politica di Coesione Riforma Politica di Coesione

20 4.6 Ampliamento: considerazioni Impatti sulle istituzioni Impatti sulle istituzioni UE a 25 più complesso il decion making europeo UE a 25 più complesso il decion making europeo Fondamentale lapprovazione della Costituzione Fondamentale lapprovazione della Costituzione Probabile utilizzo della « cooperazione rafforzata » per avanzare nellintegrazione di alcune politiche Probabile utilizzo della « cooperazione rafforzata » per avanzare nellintegrazione di alcune politiche Più problematico il ruolo UE nellarena internazionale: « parlare con una voce sola » Più problematico il ruolo UE nellarena internazionale: « parlare con una voce sola »

21 4.7 Bulgaria e Romania verso ladesione Concluso lampliamento I gruppo (1° maggio) Concluso lampliamento I gruppo (1° maggio) Continuano negoziati 2° gruppo Continuano negoziati 2° gruppo Strategia rinforzata per Bulgaria e Romania per rispettare lobiettivo 2007 Strategia rinforzata per Bulgaria e Romania per rispettare lobiettivo 2007 Apertura negoziati Turchia ? Apertura negoziati Turchia ?

22 Verso la conclusione dei negoziati Consiglio europeo Copenhaghen: obiettivo 2007 Consiglio europeo Copenhaghen: obiettivo capitoli aperti 31 capitoli aperti Bulgaria: 26 provvisoriamente chiusi Bulgaria: 26 provvisoriamente chiusi Romania: 20 provvisoriamente chiusi Romania: 20 provvisoriamente chiusi Consiglio europeo Salonicco Consiglio europeo Salonicco « negoziati proseguono sulla stessa base e secondo i principi » (a prescindere riforme politiche UE e nuova prospettiva finanziaria) « negoziati proseguono sulla stessa base e secondo i principi » (a prescindere riforme politiche UE e nuova prospettiva finanziaria) Principio di merito Principio di merito Avanzamento negoziati sulla base progressi compiuti sul campo Avanzamento negoziati sulla base progressi compiuti sul campo Progressi e chiusura capitoli: dipendono da doc. di sintesi candidati Progressi e chiusura capitoli: dipendono da doc. di sintesi candidati Trattato di adesione comune entro la fine del 2005 Trattato di adesione comune entro la fine del 2005

23 Considerevole aumento aiuti finanziari Considerevole aumento aiuti finanziari Da M a M Da M a M Aumento condizionato da compimento progressi soddisfacenti Aumento condizionato da compimento progressi soddisfacenti Partenariati per ladesione rivisti Partenariati per ladesione rivisti Fissano elenco di compiti concreti Fissano elenco di compiti concreti Stabiliscono in un quadro unico i settori prioritari, i mezzi finanziari disponibili e le condizioni da applicare Stabiliscono in un quadro unico i settori prioritari, i mezzi finanziari disponibili e le condizioni da applicare Strategia di pre-adesione

24 I progressi nellacquis: Bulgaria Criteri politici Modernizzazione graduale amministrazione statale Modernizzazione graduale amministrazione statale Migliromento rispetto diritti umani Migliromento rispetto diritti umani Piano dazione per integrazione sociale dei Rom Piano dazione per integrazione sociale dei Rom Criteri economici Economia di mercato funzionante Economia di mercato funzionante Elevata stabilità e progressi nelle riforme strutturali Elevata stabilità e progressi nelle riforme strutturali Buoni progressi nelladozione acquis Buoni progressi nelladozione acquis

25 I punti deboli: Bulgaria Criteri politici Corruzione ancora elevata nella P.A. Corruzione ancora elevata nella P.A. Diritti umani: Diritti umani: Condizioni vita bambini e disabili mentali Condizioni vita bambini e disabili mentali Forze di polizia Forze di polizia Criteri economici Flessibilità del meracto da aumentare Flessibilità del meracto da aumentare Programma di privatizzazioni da completare Programma di privatizzazioni da completare Capacità amministrativa e giudiziaria da sviluppare al fine di applicare lacquis Capacità amministrativa e giudiziaria da sviluppare al fine di applicare lacquis

26 I progressi nellacquis: Romania Criteri politici Progressi riforma P.A. e settore giudiziario Progressi riforma P.A. e settore giudiziario Diritti umani: Diritti umani: progressi protezione dellinfanzia e protezione minoranze progressi protezione dellinfanzia e protezione minoranze Criteri economici Economia di mercato funzionante Economia di mercato funzionante Progressi verso stabilità macro-economica Progressi verso stabilità macro-economica Progressi privatizzazione e ristrutturazione imprese pubbliche Progressi privatizzazione e ristrutturazione imprese pubbliche Notevoli progressi adozione acquis Notevoli progressi adozione acquis

27 I punti deboli: Romania Criteri politici Criteri politici Trasparenza limitata e capacità limitata di effettiva attuazione delle misure Trasparenza limitata e capacità limitata di effettiva attuazione delle misure Corruzione ancora diffusa Corruzione ancora diffusa Diritti umani, sfida: effettiva attuazione iniziative prese Diritti umani, sfida: effettiva attuazione iniziative prese Strategia integrazione sociale Rom deve continuare Strategia integrazione sociale Rom deve continuare Criteri economici Criteri economici Necessità attuazione vigorosa riforme strutturali Necessità attuazione vigorosa riforme strutturali Politiche fiscali e salariali devono restare prudenti Politiche fiscali e salariali devono restare prudenti Riforma spese deve avanzare Riforma spese deve avanzare Privatizzazione dei settori energia, minerario e trasporti Privatizzazione dei settori energia, minerario e trasporti Acquis: qualità trasposizione legislativa non uniforme Acquis: qualità trasposizione legislativa non uniforme

28 Programmi e quadro finanziario Strumenti finanziari di pre-adesione continuano per Bulgaria e Romania Strumenti finanziari di pre-adesione continuano per Bulgaria e Romania Obiettivi: Obiettivi: Garantire piena partecipazione alle politiche interne comunitarie (fondi supplementari per la capacità istituzionale: programma di transizione) Garantire piena partecipazione alle politiche interne comunitarie (fondi supplementari per la capacità istituzionale: programma di transizione) Al momento di adesione Bulgaria e Romania non dovranno avere bilancio peggiore anno precedente Al momento di adesione Bulgaria e Romania non dovranno avere bilancio peggiore anno precedente I fondi devono essere assegnati in funzione di problemi specifici I fondi devono essere assegnati in funzione di problemi specifici Adattamenti quadro finanziario per periodo transizione dopo firma dei trattati di adesione Adattamenti quadro finanziario per periodo transizione dopo firma dei trattati di adesione

29 4.8 Quali sono le ultime frontiere Balcani occidentali: Croazia già nel 2007? Balcani occidentali: Croazia già nel 2007? Domanda presentata 20 febbraio 2003 Domanda presentata 20 febbraio 2003 Parere positivo per aprire negoziati (COM aprile 2004) Parere positivo per aprire negoziati (COM aprile 2004) Turchia? Turchia? Popolazione di 64 milioni (solo Germania + grande) Popolazione di 64 milioni (solo Germania + grande) Unico stato musulmano Unico stato musulmano Una volta stabiliti criteri, si può dire no? Una volta stabiliti criteri, si può dire no? Condizionale medio-orientale Condizionale medio-orientale Russia? Russia? Troppo grande, destabilizzerebbe UE Troppo grande, destabilizzerebbe UE UE già ingovernabile a 25 – 28 membri ? UE già ingovernabile a 25 – 28 membri ?


Scaricare ppt "4. Lampliamento dellUE: verso lEuropa sud-orientale Corso BETA Gorizia 17-19 Ottobre 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google