La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SPS SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SPS SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE."— Transcript della presentazione:

1 SPS SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE

2 S.P.S. F.V.G.: LA SINTESI SPS è UN PERCORSO INTEGRATO di ricerca e di sperimentazione di nuove sviluppare e documentare vie per sviluppare e documentare il Profilo Professionale dei docenti nella nostra regione, in una prospettiva dinamica sono non sono se sono cosa sono

3 SPS FVG: I FONDAMENTI Parte da unidea non autoritaria, partecipata di istituzioni e singoli che vogliono apprendere (a cura di un gruppo regionale) Non intende valutare ma descrivere partendo da parametri descrittivi condivisi Intende essere un punto di partenza per sviluppare consapevolezza nei docenti della propria professionalità sono non sono se sono cosa sono

4 S.P.S. F.V.G.: LE FASI 2005/06 La ricerca elaborazione di una prima ipotesi di un sistema di descrittori professionali riferiti alla PROFESSIONALITA DOCENTE, con specifiche declinazione per la regione FVG 2006/07 La sperimentazione coinvolgimento che ha raggiunto circa 50 istituzioni scolastiche, incluse alcune paritarie, con compilazione del modello SPS e produzione di materiali di riflessione sul processo che hanno riguardato circa 250 docenti. 2007/08 limplementazione, la sistematizzazione e la diffusione del modello La rilevazione mirata alla mappatura delle competenze nel settore LINGUE su mandato della Regione FVG. sono non sono se sono cosa sono

5 1.lindividuazione di un profilo professionale del docente - chi è e che cosa sa fare - che opera nella Regione FVG, elaborato con le scuole, tenuta presente la specificità linguistica e culturale del territorio, le competenze richieste dalla normativa vigente (iniziali e in servizio) 2.un modello di documentazione (strumento cartaceo ed informatico) coerente con le categorie specifiche individuate 3.una banca dati, informatizzata, disponibile per consultazioni a livello regionale e, in un secondo tempo, transfrontaliero 4.un sistema di indicatori per la valutazione uniforme dellanno di prova (neo assunti). SPS: LE FINALITA USR FVG

6 sono non sono se sono cosa sono Direzione Scolastica Regionale del FVG, Regione FVG – Assessorato Cultura, Sport e Pace Università di Udine e Trieste - Facolta` di Scienze della Formazione Akademie ora Facolta` di Pedagogia di Klagenfurt SCUOLE SNODO TERRITORIALE E SCUOLE PARTECIPANTI AL PROGETTO SPS: GLI ATTORI

7 sono non sono se sono cosa sono Regione FVG – Assessorato Istruzione Sport Pace: B. Forte e R. Del Fabbro Facoltà di Scienze della Formazione dellUniversità di Trieste e di Udine, proff.sse Loredana Domenis Cerwinyski e Nidia Batic USR FVG Isp. Luigi Torchio e dott.ssa Rosalba Perini Dirigente scolastici: Pietro Biasiol, Nadia Paletto Docenti: Giuliana Massaro, Elisabetta Pontello, Blam Maurizia Dirigente dellUfficio V dellUSR FVG Tomaz Simsic e docente B. Lapornik per le scuole con lingua insegnamento SLOV Dirigente scolastica delle scuole paritarie, Fernanda Bertoli, e docente B. Pietrobon. AllIsp. Luigi Torchio dellU.S.R. Il compito di svolgere l'azione di coordinamento delle iniziative SPS: IL C.T.S.

8 sono non sono se sono cosa sono Iniziare dai docenti perché sono strategici per lessere stesso della scuola Iniziare dai docenti perché i cambiamenti e il miglioramento della scuola passa attraverso i docenti Iniziare dai docenti perché il lifelong learning che gli operatori scolastici devono proporre dovrebbe avere anzitutto in loro stessi il massimo esempio vivente SPS: I DOCENTI

9 S.P.S. F.V.G.: PERCHE Documentare il Profilo Professionale dei docenti per: Dare visibilità ai percorsi professionali dei docenti Sviluppare opportunità per la mobilità e per la diversificazione di carriera Per tracciare le professionalità certificabili (lingue) Per valorizzare le competenze agite nel quotidiano rendendoli protagonisti nella costruzione documentale dellidentità professionale sono non sono se sono cosa sono

10 E una documentazione ragionata che testimonia le caratteristiche personali salienti, le esperienze professionali effettuate, i percorsi di studio e di formazione seguiti, le competenze raggiunte e certificate dellinsegnante con unottica dinamica di sviluppo Il MODELLO S.P.S. (EX PORTFOLIO DEL DOCENTE). sono non sono se sono cosa sono

11 SPS FVG: COSE Uno strumento per Analizzare Riflettere Documentare luniverso della professione docente sono non sono se sono cosa sono

12 IL MODELLO S.P.S. Come: Strumento di trasparenza amministrativa sul territorio Strumento di attestazione uniforme delle competenze possedute Strumento di sostegno e valorizzazione professionale

13 STRUTTURA DEL MODELLO SPSMODELLO 1.Parte generale trasversale comune a tutti i docenti 2.Tre settori specifici: 1. Docenti neoassunti 2. Docenti formatori 3. Docenti Area Lingue Comunitarie, Italiano L2 e di Lingue Minoritarie) sono non sono se sono cosa sono

14 VALUTAZIONE DEL MODELLO SPS Indici di applicabilità e di utilità concreta del portfolio, in rapporto alle tre categorie. In termini di: utilità per il docente sul piano personale e professionale utilità per il sistema scolastico in termini di mobilità, conoscenza, circolazione delle risorse informatività dello strumento economicità dello strumento (tempi di compilaz. di consultazione, di trasmissione), flessibilità duso, comparabilità dei valori e dei criteri adottati sono non sono se sono cosa sono

15 PUNTI DI ATTENZIONE E DI RIFLESSIONE Passaggio da unidea legata al fascicolo personale di tipo amministrativo ad un curriculum strutturato e differenziato. Orientamento alla valorizzazione qualitativa della biografia professionale del docente. Focalizzazione sul CONTENUTO, IL SENSO, IL SIGNIFICATO, LE POTENZIALITA, I CAMPI DI APPLICAZIONE, LA FUNZIONE In prospettiva il MODELLO S.P.S. non è qualcosa che si compila, ma qualcosa che si COSTRUISCE sono non sono se sono cosa sono

16 A chi SERVONO le informazioni fornite dal docente ? A sé stesso: per riflettere sul proprio percorso professionale, come strumento di autovalutazione/autoconsapevolezza per individuare possibili sviluppi/orientamento, per rendersi visibile alle Istituzioni (scuole, prov., regione) Alla direzione dellIstituto scolastico: per le attività istituzionali, principalmente per ottimizzare luso delle competenze (p.es. funzione strumentale, assegnazione progetti, formazione, …) Ad altre Istituzioni USR – Università – Regione – EE LL… sono non sono se sono cosa sono

17 Sps – Sviluppi e Azioni 2007/08 A livello di sistema Restituzione dellanalisi dei dati definitiva a tutte le istituzioni scolastiche Prosecuzione degli interventi e della raccolta dati per: –d–docenti neo assunti (1 migliaio circa in regione) –d–docenti impegnati in attività di formazione –d–docenti area lingue Estensione del progetto (nuove nomine di DS) Ampliamento sperimentale e di ricerca a figure professionali della scuola non ancora coinvolte Creazione di una banca dati regionale con tutte le sicurezze dei dati personali che la legge impone sono non sono se sono cosa sono

18 Sps – PROSPETTIVE oltre il 2007/08 Interventi di sistema che consentano di passare dal livello del singolo docente (SPS) a quello distituto, con produzione e offerta di materiali di autoanalisi di sistema e sviluppo migliorativo [Una denominazione possibile: PAMIS (Progetto di Autonalisi Migliorativa degli Istituti Scolastici). sono non sono se sono cosa sono

19 A TUTTI … BUON LAVORO! sono non sono se sono cosa sono


Scaricare ppt "SPS SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE SPS PROGETTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITA SCOLASTICHE."

Presentazioni simili


Annunci Google