La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

0 Confidi Province Lombarde Cavenago, 18 Marzo 2008 Il Confidi e la garanzia mutualistica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "0 Confidi Province Lombarde Cavenago, 18 Marzo 2008 Il Confidi e la garanzia mutualistica."— Transcript della presentazione:

1 0 Confidi Province Lombarde Cavenago, 18 Marzo 2008 Il Confidi e la garanzia mutualistica

2 1 Introduzione Servizi e Prodotti Casi aziendali

3 2 Più imprese associate 35 banche convenzionate e quasi 1 miliardo di Euro di affidamenti in essere, Confidi Province Lombarde è il garante del credito alle PMI lombarde. Nel 2008 presenteremo a Banca dItalia richiesta di iscrizione allelenco speciale degli intermediari finanziari ex art. 107 del testo unico bancario. Profilo

4 3 Confidi Province Lombarde presenta unofferta che si articola in: convenzioni bancarie con garanzia collettiva; finanziamenti speciali a favore degli investimenti nei settori dell energia e del fotovoltaico; finanziamenti speciali per TFR, 13°, 14° e impegni fiscali; abbattimento tassi per investimenti e programmi di patrimonializzazione finanziamenti speciali a sostegno degli investimenti in ricerca e sviluppo; consulenza e assistenza per laccesso agevolato al credito e ai contributi a fondo perduto erogati da enti pubblici consulenza per migliorare la gestione finanziaria dellimpresa; analisi finanziaria e rating sportello factoring incontri formativi gratuiti sui temi del credito e della finanza. Linee di business

5 4 Confidi è presente a: Milano – sede centrale Legnano – sede locale con autonomia deliberativa Monza – apertura sede nel 2008 Sportello di Lodi - presso sede Associazione Organizzazione e territorio Opera attraverso una rete di 6 commerciali attivi sul territorio e una struttura di 10 analisti del credito.

6 5 Enti Promotori: Assolombarda, CCIAA Milano, Assimpredil,Confindustria Monza e Brianza, Confindustria Alto Milanese Unione grafici Cartotecnici UCIMU-Sistemi per Produrre Pmi di tutti i settori Società partecipate: Federfidi Lombardia spa, ACF spa Banche territoriali e nazionali Associazioni: Federconfidi Coordinamento nazionale Confidi Allgar Alleanza di Garanzia Si associano detiene quote di Partecipa ad E in partneship con stipula convenzioni E sostenuto da Il sistema CONFIDI PROVINCE LOMBARDE

7 6 Obiettivi e innovazioni 1.Ricercare la soddisfazione dei clienti/soci: –Porre il socio al centro dellazione di sviluppo –Avvio rete commerciale sul territorio –Campagne in collaborazione con le Associazioni 2.Migliorare la qualità ampliando lofferta: –Nuovi prodotti –Servizi di assistenza –Incontri informativi

8 7 Obiettivi e innovazioni 3.Migliorare la qualità snellendo i processi –Griglia deleghe per il rilascio della garanzia –Predelibere –Patti chiari 4.Consolidare sul campo le alleanze e le partnership con i più grandi Gruppi Bancari –Campagne prodotto –Campagne predelibere

9 8 Introduzione Servizi e Prodotti Casi aziendali

10 9 Il servizio rating Dal 2005 ci siamo dotati di un rating interno: strumento in grado di far acquisire alle aziende maggiore consapevolezza e dimestichezza nellapproccio ai modelli di misurazione del rischio di credito previsti dal Nuovo accordo di Basilea. Lelaborazione è affidata alla Nostra partecipata ACF, che fornisce una stringa alfa numerica e un vero e proprio report esplicativo Sono escluse le realtà con fatturato inferiore ai 500m e le nuove attività per cui non ci sia la disponibilità di almeno tre bilanci chiusi. Nella primavera del 2006 abbiamo testato il nostro modello su quello elaborato da Sanpaolo IMI con una coincidenza di valutazioni sul 93%. A questa esperienza si è aggiunta poi quella con Banca Popolare Milano da cui è emersa una coincidenza nella metodologia applicata. Nel prossimo futuro a queste linee di analisi si aggiungerà anche la rilevazione del rapporto andamentale intrattenuto con il Sistema Bancario mediante linserimento dei dati derivanti dalla Centrale Rischi. Il nostro rating è reso noto anche allIstituto di Credito di volta in volta partner nelloperazione di finanziamento. Ad oggi circa il 70% delle aziende socie è retato con questo modello

11 10 I bandi CCIAA di Milano ABBATTIMENTO TASSI CCIAA MILANO PER INVESTIMENTI Abbattimeno Tassi - per la parte di spesa fino a ,00 euro: abbattimento di 2,00 punti – elevato a 2,50 punti per le nuove imprese, le imprese a prevalente partecipazione femminile e/o giovanile - per la parte di spesa eccedente i ,00 euro - da ,01 a ,00 euro: abbattimento di 1,50 punti – elevato a 2,00 punti per le nuove imprese, le imprese a prevalente partecipazione femminile e/o giovanile - da ,01 a ,00 euro: abbattimento di 1,00 punto – elevato a 1,50 punti per le nuove imprese, le imprese a prevalente partecipazione femminile e/o giovanile Finalità Investimenti materiali, immateriali e scorte e nuove strutture o impianti per interventi di riduzione dellimpatto ambientale ancora da effettuarsi alla data di presentazione della domanda. ImportoMin Max DurataDa 36 a 60 mesi TassoEuribor 6 mesi mmp + 1,50% Erogazione Contributo Dopo 6 mesi data protocollo CCIAA in unica rata attualizzata Documentazione Il richiedente deve consegnare a Confidi e alla Banca i preventivi di spesa e dopo lerogazione del finanziamento le fatture che attestino la realizzazione degli investimenti. Scadenza Il bando scade il 31/12/2008. Per motivi organizzativi Confidi accetta con riserva le domande pervenute dopo il 01/11/2008.

12 11 I bandi CCIAA di Milano ABBATTIMENTO TASSI CCIAA MILANO PER PATRIMONIALIZZAZIONE Abbattimeno Tassi Aumento del Capitale Sociale: per gli importi fino a un abbattimento di 2.50 punti del tasso dinteresse del finanziamento; per gli importi eccedenti , ovvero tra e un abbattimento di 1.75 punti del tasso dinteresse del finanziamento Emissione Prestito Obbligazionario e Versamento soci in conto capitale: contributo pari allabbattimento di 1.50 punti del tasso di interesse dellintero finanziamento OperazioniAumento del capitale sociale, Emissione di prestito obbligazionario convertibile. Versamento dei soci in conto capitale. ImportoMin Max DurataDa 36 a 60 mesi TassoEuribor 6 mesi mmp + 1,20% Erogazione contirbuto 12 mesi dalla data di ricezione della domanda ed erogato in ununica rata attualizzata. Documentazione Copia del verbale di assemblea dei soci;copia del contratto stipulato con la banca; il modulo di domanda di contributo; la dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà. Scadenza Il bando scade il 31/01/2008. Per motivi organizzativi Confidi accetta con riserva le domande pervenute dopo il 1/11/2008.

13 12 I bandi CCIAA di Monza e Brianza ABBATTIMENTO TASSI CCIAA MILANO PER INVESTIMENTI Abbattimeno Tassi -1,50 punti per le altre imprese. -2,00 punti per le nuove imprese e per le imprese a prevalente partecipazione femminile e/o giovanile. Finalità Investimenti materiali, immateriali e scorte e nuove strutture ancora da effettuarsi alla data di presentazione della domanda. ImportoMin Max DurataDa 36 a 60 mesi TassoEuribor 6 mesi mmp + 1,50% Erogazione Contributo Dopo 6 mesi data protocollo CCIAA in unica rata attualizzata Documentazione Il richiedente deve consegnare a Confidi e alla Banca i preventivi di spesa e dopo lerogazione del finanziamento le fatture che attestino la realizzazione degli investimenti. Scadenza Il bando scade il 31/12/2008. Per motivi organizzativi Confidi accetta con riserva le domande pervenute dopo il 01/11/2008.

14 13 I bandi CCIAA di Monza e Brianza ABBATTIMENTO TASSI CCIAA MILANO PER PATRIMONIALIZZAZIONE Abbattimeno Tassi –2,25 punti per laumento di capitale sociale. –1,50 punti per le altre operazioni. OperazioniAumento del capitale sociale, Emissione di prestito obbligazionario convertibile. Versamento dei soci in conto capitale. ImportoMin Max DurataDa 36 a 60 mesi TassoEuribor 6 mesi mmp + 1,20% Erogazione contirbuto 12 mesi dalla data di ricezione della domanda ed erogato in ununica rata attualizzata. Documentazione Copia del verbale di assemblea dei soci;copia del contratto stipulato con la banca; il modulo di domanda di contributo; la dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà. Scadenza Il bando scade il 31/01/2008. Per motivi organizzativi Confidi accetta con riserva le domande pervenute dopo il 1/11/2008.

15 14 Contatti Per i dettagli delle offerte presentate, invitiamo a prendere contatto con il nostro referente Giacomo Costa e lArea Mercato di cui si trovano i riferimenti di seguito Sede Milano: Via Pantano, Milano Area Mercato Valeria Pengue Carlo Vittorio Giacomo Paolo Sede Legnano: Via San Domenico, Legnano Andrea Pontani (Responsabile) Tel Mara Capelli Tel Sportello Monza: c/o Confidustria Monza e Brianza, viale Petrarca, Monza Giuseppe Pozzi Cell Martina Massimo

16 15 Introduzione Servizi e Prodotti Casi aziendali

17 16 Fondata nel 1993 la società Alfa ha per oggetto la produzione di macchinari e automazioni per la lavorazione di metalli nonché lavorazioni speciali. Esperienza storica nel settore della filtrazione: i telai anticollasso per maniche filtranti non sono ad elevato contenuto tecnologico ma ricoprono una posizione fondamentale nella funzionalità degli impianti di filtrazione per aria fumi e polveri. Opera in un settore di nicchia ove a livello nazionale esistono solo 2 concorrenti. La compagine societaria – peraltro con capitale sociale modesto - è composta per il 30% da 2 persone fisiche e per il 70% da una SRL riconducibile ai soci. Nel 2006 Alfa ha realizzato un fatturato di circa 3,13 mio euro con una chiusura del 2007 per 3,5 mio euro. Azienda Alfa : Profilo

18 17 Alfa è socia di Confidi dal 2005 ha utilizzato la garanzia collettiva su 3 istituti per 3 operazioni a m/l per euro di finanziamento corrispondenti a euro di esposizione. La proposta di intervento di Confidi è per una operazione straordinaria di natura immobiliare. Alfa ha necessità di entrare in uno stabilimento di dimensioni superiori rispetto allattuale in quanto oggi è costretta a lavorare su tre turni (di cui uno notturno) ed alcuni macchinari costruiti in economia non si sono potuti installare per mancanza di spazio. La mancanza di spazio ha inciso anche sui costi di logistica, trasporto e magazzinaggio esterno. Sulla base del maggior spazio stime della società indicano una crescita media del fatturato per il 2008 sul dato 2007 del 12,7%. Azienda Alfa : Profilo

19 18 La nuova richiesta è di un mutuo ipotecario a 19 anni (di cui 1 di preammortamento) finalizzato a supportare lacquisto di un immobile per unarea di mq. in un comune limitrofo da società posta in liquidazione. Limmobile è stato periziato in un valore prudenziale di 3,6 mio euro. Limporto del mutuo è pari a 2,8 mio euro con garanzia iniziale pari al 50% e durata di 10 anni. Azienda Alfa : La richiesta

20 19 Alfa oggi è proprietaria di un immobile del valore commerciale di 1,3 mio euro su cui residua un mutuo di euro. Lonere del mutuo in esame ammonta a circa euro annue (vale a dire un onere aggiuntivo rispetto al mutuo già esistente che verrebbe estinto di euro) Alfa incassa a 58 gg e paga a 119 gg. Da questo combinato è limitato il ricorso al credito esterno. Alfa ottimizza alcuni costi: Dismissione del turno notturno: euro Risparmio logistica e magazzinaggio: euro Risparmio costi turn over magazzino: euro ALFA ha capacità di rimborso?

21 20 La Centrale Rischi ad agosto 2007 segnala: 4 banche Utilizzi totali per mila euro ( autoliquidante, 0 c/c e MLT) Accordato totale di mila euro (1,8 autoliquidante, c /c e MLT) Fidejussione dei soci spese sul sistema Andamento dei flussi con la banca proponente: molto soddisfacente Tutti i crediti sono assicurati e il costo del premio viene ribaltato sul prezzo di vendita concordato con i clienti. Rating CPL : BBB Qual è lindebitamento di ALFA?

22 21 Fondata nel 1975 sotto forma di Srl, Beta ha avuto diverse trasformazioni societarie arrivando nel 2003 alla configurazione attuale. Centrale la figura del titolare, che aveva consolidato una esperienza significativa con precedenti società del comparto elettrico-elettronico. In particolare seguiva un cliente importante che assicurava una grande fetta del fatturato di Beta (in installazione, assistenza e manutenzione). Lo stesso è attivo anche in iniziative imprenditoriali collegate ad altre società operanti nel settore edilizio. Opera per commessa in molteplici settori dellimpiantistica elettrico- industriale sia per edilizia industriale, sanitaria o civile. La compagine societaria è rappresentata per l80% dalla famiglia del titolare. Nel 2006 Beta ha realizzato un fatturato di circa 1,3 mio euro con una chiusura del 2007 per 1,6 mio euro. Azienda Beta : Profilo

23 22 Nellambito di una propria azione commerciale volta al ravvivamento dei rapporti con gli associati Confidi visita Beta. Dallincontro emerge un fabbisogno di Beta collegato ad uno specifico appalto: valore complessivo pari a 5 mio euro in 2 anni. Lappalto è stato assegnato ad una società (riconducibile a grande gruppo) che ha creato un consorzio di costruzione. A sua volta questultimo ha affidato a Beta congiuntamente ad altra società (Gamma) la realizzazione della commessa. Pertanto Beta e Gamma hanno costituito una ATI. Beta fatturerà mediamente euro mensili direttamente al consorzio, che pagherà a 120 gg. Azienda Beta : Profilo

24 23 Alla data della richiesta Beta: –ha acquisito ordini in corso dopera per complessivi euro –socia di Confidi dal 1989 ha utilizzato la garanzia di Confidi per complessivi 1,9 mio euro in 15 operazioni. –dal 1999 Beta non utilizzava CPL La richiesta finale è di euro di anticipo fatture e euro di scoperto conto corrente. Confidi ricerca per conto dellimpresa la Banca erogante: individua nuovo istituto (… al terzo tentativo). Azienda Beta : La richiesta

25 24 Capacità della proprietà di sostenere la società con mezzi propri (presente un finanziamento soci infruttifero per 1,4 mio euro) MP/Totale di Bilancio = 15,4% I lavori acquisiti rivelano lalta qualità dei servizi offerti Interessanti prospettive future di crescita Centrale rischi regolare Intervento di fidi finalizzato Valore dellimmobile inferiore al valore commerciale Aspetti positivi di Beta

26 25 La Centrale Rischi – regolare - a maggio 2007 segnala: 4 banche Utilizzi totali per mila euro ( autoliquidante, c/c e MLT) Accordato totale di mila euro ( autoliquidante, c /c e MLT) Fidejussione dei soci spese sul sistema La Centrale Rischi di Beta

27 26 Dati di bilancio – soprattutto economici – deficitari Trend del fatturato nellultimo triennio in diminuzione Utile 2006 conseguente ad operazione straordinaria derivante dallattività edilizia Perdita 2005 dovuta ad una composizione dei costi del personale (ripianata con finanziamento soci) e conseguente alla perdita del grande cliente Oneri finanziari eccessivi (11,40%) Rating CPL : B Aspetti negativi di Beta

28 27 Il Caso ALFA Tempi di lavorazione pratica: dal 5/11 al 21/11 cioè 16 gg. Erogazione: 15 gg dopo la delibera Confidi Operazione personalizzata Proponente Banca Loperazione si chiude al tasso Euribor 3 mmp + 1,00 Il Caso BETA Ravvivamento socio – visite del 23/5 Tempi di lavorazione pratica: dal 6/9 all 11/9 Operazione finalizzata Proponente Confidi Loperazione si chiude al tasso Euribor 1 mmp + 1,75 Esito


Scaricare ppt "0 Confidi Province Lombarde Cavenago, 18 Marzo 2008 Il Confidi e la garanzia mutualistica."

Presentazioni simili


Annunci Google