La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Politecnico di Milano, A.A 2003/2004 Relazione progetto danno di laboratorio progettuale di Disegno Assistito da Calcolatore Modellazione componenti di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Politecnico di Milano, A.A 2003/2004 Relazione progetto danno di laboratorio progettuale di Disegno Assistito da Calcolatore Modellazione componenti di."— Transcript della presentazione:

1 Politecnico di Milano, A.A 2003/2004 Relazione progetto danno di laboratorio progettuale di Disegno Assistito da Calcolatore Modellazione componenti di un motore termico Eseguita da: Agostoni Francesco Panzeri Matteo Ripamonti Claudio

2 Lazienda La B.R.D. s.r.l. è una società che si occupa della progettazione di motori a combustione interna, della ricerca e della definizione di metodologie e software per la progettazione, in collaborazione con il Centro Ricerche FIAT, con lazienda Fantuzzi Reggiane e con il Politecnico di Milano. La B.R.D. s.r.l. è una società che si occupa della progettazione di motori a combustione interna, della ricerca e della definizione di metodologie e software per la progettazione, in collaborazione con il Centro Ricerche FIAT, con lazienda Fantuzzi Reggiane e con il Politecnico di Milano.

3 Lazienda Le tipologie di motori a combustione interna di cui si occupa la BRD sono le più svariate:motori per motociclette, per automobili, per aeroplani, etc. Le tipologie di motori a combustione interna di cui si occupa la BRD sono le più svariate:motori per motociclette, per automobili, per aeroplani, etc.

4 Il Progetto Il progetto commissionatoci dalla B.R.D. di Parma consisteva nella modellazione solida di alcuni componenti di un motore termico, da eseguire con lausilio del Software Solid Edge. Il progetto commissionatoci dalla B.R.D. di Parma consisteva nella modellazione solida di alcuni componenti di un motore termico, da eseguire con lausilio del Software Solid Edge.

5 Motore completo:

6 Ci è stato richiesto di tradurre un disegno 2D in un modello tridimensionale cercando di eseguire una modellazione in grado di rispecchiare la lavorazione del pezzo fisico. Ci è stato richiesto di tradurre un disegno 2D in un modello tridimensionale cercando di eseguire una modellazione in grado di rispecchiare la lavorazione del pezzo fisico.

7 Ci sono stati forniti i disegni 2D dei seguenti componenti: Basamento posteriore Basamento posteriore Cilindro dx e sx Cilindro dx e sx Testata cilindro dx e sx Testata cilindro dx e sx Basamento anteriore Basamento anteriore

8 Esecuzione Basamento posteriore: Basamento posteriore:

9 Esecuzione Cilindro dx: Cilindro dx:

10 Esecuzione Cilindro sx: Cilindro sx:

11 Esecuzione Testata cilindro dx: Testata cilindro dx:

12 Esecuzione Testata cilindro sx: Testata cilindro sx:

13 Esecuzione Basamento anteriore: Basamento anteriore:

14 Esecuzione Complessivo: Complessivo:

15 Difficoltà Le uniche difficoltà riscontrate sono dovute alla complessità e alla talvolta insufficiente chiarezza dei disegni 2D. Le uniche difficoltà riscontrate sono dovute alla complessità e alla talvolta insufficiente chiarezza dei disegni 2D.


Scaricare ppt "Politecnico di Milano, A.A 2003/2004 Relazione progetto danno di laboratorio progettuale di Disegno Assistito da Calcolatore Modellazione componenti di."

Presentazioni simili


Annunci Google