La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il 1956 Anno di cambiamenti radicali. Il clima socio-politico in Italia Rigido inverno con scioperi e dimostrazioni di disoccupati A Partinico è arrestato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il 1956 Anno di cambiamenti radicali. Il clima socio-politico in Italia Rigido inverno con scioperi e dimostrazioni di disoccupati A Partinico è arrestato."— Transcript della presentazione:

1 Il 1956 Anno di cambiamenti radicali

2 Il clima socio-politico in Italia Rigido inverno con scioperi e dimostrazioni di disoccupati A Partinico è arrestato Danilo Dolci che guidava uno sciopero alla rovescia di disoccupati Approvata la legge che ammetteva le donne come giudici popolari Entra in funzione la Corte Costituzionale Danilo Dolci

3 Tra economia, mondanità e tragedie 21 aprile esce Il Giorno di Mattei si afferma Lascia o raddoppia? Auto circolanti: superano il milione La bella favola di Ranieri e Grace Kelly Tragedia di Marcinelle: 237 vittime Tragedia dellAndrea Doria: 55 vittime

4 XX Congresso PCUS Parte pubblica 14 febbraio – relazione Kruscev a 1436 delegati dei 55 partiti fratelli Poneva un cambiamento di linea politica rispetto allo stalinismo Sottolineò la necessità di favorire la distensione internazionale Riconosceva la pluralità di vie verso il socialismo Nikita Kruscev

5 XX Congresso Rapporto segreto 25 febbraio Attaccò Stalin denunciando la perversione del centralismo democratico con le grandi purghe Parlò delle illegali repressioni di massa Denunciò di Stalin il culto della personalità Sostituiva allimmagine di Stalin padre della vittoria quella di un capo esitante responsabile delle sofferenze del per il popolo russo

6 XX Congresso Ripercussioni in Italia Togliatti prima minimizzò Poi intervista a Nuovi Argomenti: qui criticò i dirigenti sovietici che non avevano affrontato un giudizio storico complessivo Introduce il concetto di policentrismo: il socialismo non può ruotare solo intorno allUrss ma deve avere un carattere policentrico Palmiro Togliatti

7 XX Congresso ripercussioni in Europa Già aprile 1953 insurrezione operaia a Berlino Aprile 1956: scioglimento del Cominform Dalla primavera in Polonia: scioperi che vogliono il modello di autogestione tipo jugoslavo Fine giugno insurrezione operai Poznan: 38 morti 19 ottobre: Gomulka alla guida del partito polacco Wladislav Gomulka

8 La rivolta ungherese Rakosi e Nagy 23 ottobre rivolta 24 ottobre Nagy di nuovo Capo del governo sperando di svolgere un ruolo analogo a Gomulka 1 novembre Nagy annuncia il pluralismo politico, ritiro Ungheria dal patto di Varsavia, neutralità del paese 2 novembre incontro Kruscev e Tito che dà lassenso allintervento militare e alleliminazione fisica di Nagy Imre Nagy

9 Rivolta ungherese Posizione del PCI LUnità – direttore è Ingrao – è favorevole allinvasione sovietica perché quelli dei rivoltosi erano obiettivi reazionari Di Vittorio, segretario CGIL, deve rimangiarsi lapprovazione ad un odg a favore dei rivoltosi proposto da Brodolini

10 La crisi di Suez In Egitto Nasser aveva proclamato la nazionalizzazione del canale: luglio 56 Agosto Conferenza internazionale di Londra per affidare ad un Ufficio internazionale la gestione del canale. Proposta respinta da Nasser 22 ottobre riunione segreta franco-inglese per operazione militare dal 29 ottobre coinvolgendo Israele ottobre Israele attacca avanzando verso Gaza e Sinai Londra e Parigi dastuzia ultimatum invitando Israele e Egitto a ritirarsi a 10 miglia dal Canale 5 novembre Francia e Inghilterra bombardano gli aeroporti e sbarcano - Condanna degli Usa e minacce da Mosca 7 novembre lOnu approva linvio di un contingente internazionale 22 novembre Francia e Inghilterra abbandonano lEgitto

11 La crisi di Suez A fianco, cartina militare della campagna del Sinai. Sotto, soldati israeliani si preparano ad invadere il Sinai.

12 VIII Congresso PCI dicembre 1956 Clima teso dopo XX congresso Pcus e rivolta ungherese Emergono forti dissensi, tra cui A. Giolitti che chiede a) libertà di opinione e discussione nel partito b) che la direzione riconosca limportanza delle libertà democratiche e ammettesse i propri errori c) piena autonomia del Pci rispetto agli altri partiti comunisti Contrattacco di Togliatti Espulsione di Giolitti e altri (Diaz, Onofri, Reale) abbandonano il Pci (Calvino, Cantimori)


Scaricare ppt "Il 1956 Anno di cambiamenti radicali. Il clima socio-politico in Italia Rigido inverno con scioperi e dimostrazioni di disoccupati A Partinico è arrestato."

Presentazioni simili


Annunci Google