La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Helsinki Accords 1975. Accordi di Helsinki novembre 1972 – 1 agosto 1975. 35 governi Primo cestino Eguaglianza degli stati sovrani Riconoscimento dei.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Helsinki Accords 1975. Accordi di Helsinki novembre 1972 – 1 agosto 1975. 35 governi Primo cestino Eguaglianza degli stati sovrani Riconoscimento dei."— Transcript della presentazione:

1 Helsinki Accords 1975

2 Accordi di Helsinki novembre 1972 – 1 agosto governi Primo cestino Eguaglianza degli stati sovrani Riconoscimento dei confini attuali e dellintegrità territoriali degli stati Principio di non-interference / non-intervention negli affari interni Rispetto per i diritti umani (religione, pensiero, coscienza ecc). Autodeterminazione dei popoli Risoluzione pacifica delle dispute tra stati 337 sessioni

3 Accordi di Helsinki (ii) Secondo cestino Cooperazione commerciale e economica. Most favoured nation status. Terzo cestino. Libertà di informazione. Possibilità di comunicare liberamente tra i paesi coinvolti. Questioni umanitarie (matrimoni ecc). Quasi 700 sessioni per ottenere questi accordi.

4 Atteggiamenti durante il negoziato USA preoccupati per la distensione. Kissinger, Nixon più volte criticano i paesi della CE per aver insisto troppo sulle questioni dei diritti umani. Le due superpotenze lavorano quasi insieme. La CE: una politica assai idealista. La comunicazione, la religione, il dibattito politico. E la CE che spinge per Principio 7 e per il terzo cestino. URSS: I sovietici pensavano di poter limitare gli effetti degli accordi utilizzando la clausola sullinterferenza negli affari interni.

5 arcipelago Gulag A. Solzhenitsyn Premio Nobel per la letteratura 1970 Autore, Larcipelago Gulag

6 The Gulag Archipelago

7 A. Sakharov – E. Bonner

8 Sakharov Vita Padre della bomba nucleare sovietica 1968: Progress, Coexistence and Intellectual Freedom. 1970: Comitato per i diritti umani a Mosca. Incontra Elena Bonner. 1975: vince premio Nobel per la pace. Lo prende la moglie; lui era presente al processo di unattivista per i diritti umani a Vilnius. 1976: Gruppo di monitoraggio dei diritti umani. Yuri Orlov. Tra i leader delle proteste contro la guerra in Afghanistan. Nel 1980 viene arrestato e spedito a Gorky. In esilio fino al Tra i leader del movimento per la democrazia

9 Sakharov Idee Convivenza pacifica con lOccidente. Libertà del pensiero e una legge che porrebbe fine alla censura irrazionale della società sovietica. Abrogazione delle leggi non in armonia con i principi dei diritti umani. Liberazione dei prigionieri di coscienza. Eliminazione dalla vita pubblica degli stalinisti e un atto di coscienza collettiva per capire le cause e le conseguenze dello Stalinismo.

10 The Plastic People of the Universe: Still Rocking After All These Years

11 Charta 77 PPOTU arrestati 1976: unorganizzazione illegale. Gennaio 1977: 242 intellettuali firmano un documento catalogando gli abusi dei diritti umani in Cecoslovacchia. Charta 77 non può costituirsi come organizzazione indipendente. I suoi leaders vengono arrestati, licenziati dai lavori, costretti a fare lavori umili ecc. Mandano messaggi ed analisi a Radio Free Europe.

12 Vaclav Havel 1977

13 Il potere dei senza poteri Il sistema post-totalitaria Vivere dentro la bugia Il ruolo dellideologia Vivere dentro la verità Essere dissidenti Il codice legale

14 Il potere dei senza poteri (ii) For the real question is whether the brighter future is really always so distant. What if, on the contrary, it has been here for a long time already and only our own blindness and weakness has prevented us from seeing it around us and within us, and kept us from developing it.


Scaricare ppt "Helsinki Accords 1975. Accordi di Helsinki novembre 1972 – 1 agosto 1975. 35 governi Primo cestino Eguaglianza degli stati sovrani Riconoscimento dei."

Presentazioni simili


Annunci Google