La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CLIMI E PAESAGGI. CLIMI Tante possibili classificazioni dei climi Classificazione di KOPPEN.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CLIMI E PAESAGGI. CLIMI Tante possibili classificazioni dei climi Classificazione di KOPPEN."— Transcript della presentazione:

1 CLIMI E PAESAGGI

2 CLIMI Tante possibili classificazioni dei climi Classificazione di KOPPEN

3 KOPPEN Classe A (Climi tropicali)Equatoriale · Monsonico · SavanaClimi tropicaliEquatoriale MonsonicoSavana Classe B (Climi aridi)Desertico · SteppicoClimi aridiDeserticoSteppico Classe C (Climi temperati)Sinico · Mediterraneo ·UmidoClimi temperatiSinico MediterraneoUmido

4 KOPPEN Classe D (Climi boreali)Foreste · TransiberianoClimi borealiForeste Transiberiano Classe E (Climi nivali)Tundra · GlacialeClimi nivaliTundraGlaciale

5 PAESAGGI Ambienti naturali disposti secondo fasce parallele, da nord a sud secondo la latitudine, seguendo le variazioni climatiche

6 PAESAGGI Differenze ambientali anche in senso est- ovest Distanza dal mare Presenza di venti

7 PAESAGGI Fasce ambientali via via più calde dal Polo Nord allEquatore Si ripetono simmetricamente nellemisfero australe ma in modo incompleto (buona parte di questo emisfero è occupata dal mare)

8 PAESAGGIO GLACIALE

9 Ambiente estremo, inospitale alluomo Immense calotte di ghiaccio Polo Nord, Groenlandia, isole sett di Europa e America, Antartide Ultimo residuo mare di ghiaccio dellEra Glaciale Muschi, licheni; fauna più ricca Qualche insediamento umano a Nord; a Sud stazioni scientifiche

10 TUNDRA

11

12 Ritiro dei ghiacciai: avvallamenti con laghi e paludi, rilievo poco accentuato Suolo mai sgelato completamente (permafrost): radici non penetrano Erbe, cespugli, arbusti nani Estate: luce continua del sole, suolo si imbeve dacqua; zanzare a miliardi Autunno: venti freddi, nebbia, neve Inverno: lunga notte polare Poco ospitale per luomo, agricoltura impossibile Allevamento di renne, impianti minerari

13 TAIGA

14

15 FORESTA DI CONIFERE

16 Fascia che attraversa Europa, Asia America sett; NO emisfero australe Manto continuo inframmezzato da radure Fresco in estate, freddo in inverno, neve Laghi, paludi, grandi fiumi Pini, larici, abeti, piante ad aghi, sottobosco rado; betulle Poco abitata, centri minerari, legname Agricoltura di patate e cereali

17 FORESTA DI LATIFOGLIE

18 Europa centrale, coste atlantiche In gran parte scomparsa (integra fino XII sec): centri abitati, campi Quercia a est, faggio a ovest, ontano, nocciolo, tiglio, acero, robinia Ai margini sfruttamento umano più intenso

19 STEPPA

20

21 Soprattutto Asia (Russia meridionale) Vasta distesa di erbe, radi alberi Clima continentale (inverni freddi e asciutti, estati calde) Troppo arida per essere coltivata Allevamenti nomadi di pecore e capre Rari insediamenti umani intorno allacqua

22 PRATERIA

23 USA, Asia Erbe basse, maggior umidità, fiumi Grande pianura favorevole allagricoltura per la presenza di humus Tenute agricole vastissime; grano, mais, barbabietole, patate

24 DESERTO

25

26 Ambiente estremo: aridità, aria sempre secca, pioggia rara 3 tipi: roccia, pietre, sabbia Specie vegetali immagazzinano acqua Specie animali si rintanano sottoterra Forte escursione termica diurna Non cè rete idrografica Oasi: acqua prelevabile da falde fossili; vegetazione rigogliosa, coltivazione Vita umana nomade

27 SAVANA

28 Ambiante tropicale, Africa, America mer, Australia Piogge estive,stagione secca prolungata Zona più umida: fascia arborata Savana erbosa: erbe alte, termitai Acqua scarsa; pozze in cui si abbeverano animali, villaggi in terra cruda Cereali, allevamento bestiame Il suolo si esaurisce presto: situazione alimentare disastrosa paesi africani

29 FORESTA EQUATORIALE

30 Dì e notte 12 ore, riscaldamento uniforme, 1 sola stagione Piogge abbondanti e continue, temp 30° Propizia alla vita vegetale, non allinsediamento umano Stratificazione verticale Popolaz primitive poco numerose; caccia e raccolta

31 FORESTA PLUVIALE MONSONICA

32

33 Foresta Amazzonica

34 FORESTA PLUVIALE MONSONICA Fascia calda e umida, monsoni 2 periodi: stagione piogge, dal mare aria umida; stagione secca Foresta meno impenetrabile, clima migliore Agricoltura per incanalamento delle acque Piante utili: palma da cocco, bambù, risaie

35 AMBIENTE MARINO

36 71% nel globo Superficie livello costante (zero) Influenza maree, correnti, onde Livello medio varia per scioglimento ghiacciai (innalzamento 10 cm) Piattaforma continentale ricca di vita, fauna, pesca Poi scarpata continentale, fondi oceanici Sfruttamento anche profondità (risorse minerarie)

37 COSTIERO MEDITERRANEO

38 Clima unico: dolce in inverno (con piogge), caldo e asciutto in estate Vegetazione orientamento xerofilo: macchia mediterranea (pini olivi fichi limoni…) Coste alte e rocciose, coste basse e sabbiose Pianure costiere con serre e orti di fiori e verdure; terreni ripidi coltivati a gradoni Turismo

39 ATLANTICO

40 Oceano mitiga il clima, ma grandi masse di umidità anche destate Venti costanti da mare a terra: nubi piogge frequenti. Paesaggio verde Costa a dune: spiagge, pianure alluvionali Costa a falesia: pareti verticali, erosione In origine foresta di latifoglie, oggi torbiere, brughiere, radi cespugli, paesaggio agrario

41 AMBIENTE ALPINO

42 Alpi, Pirenei, Himalaya, Montagne Rocciose, Ande Grandi valli negli antichi solchi dei ghiacciai Alta quota: laghi naturali e artificiali Vegetazione secondo fasce altimetriche: ad ogni altezza un ambiente (foresta latifoglie, foresta conifere, cespugli, pascoli dalta quota, nevi eterne e ghiacciai) Turismo

43 APPENNINO

44 Minor elevazione, influenza clima mediterraneo Paesaggio trasformato dalluomo Economia e sviluppo deboli, emigrazione Centri abitati sulle dorsali, più sicure Grano, boschi, castagneti Allevamento ovino

45 AMBIENTE COLLINARE

46 Bassa montagna altamente umanizzata Coltivata in ogni sua parte: grano, vite, olivi vicino al mare Dolci pendii, alberi bene ordinati, case, ville sparse Fittamente abitata

47 PIANURA

48 Superficie limitata del pianeta Concentrazione popolazione e attività economiche P. alluvionale: accumulo di materiali portati dai fiumi, colmarono golfi marini poco profondi (es p. Padana) Alta: grandi città industriali; cereali Bassa: paesi, case sparse, cascina a corte; canali, prati


Scaricare ppt "CLIMI E PAESAGGI. CLIMI Tante possibili classificazioni dei climi Classificazione di KOPPEN."

Presentazioni simili


Annunci Google