La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le radici antropologiche e teologiche del matrimonio Corso sul Matrimonio Lezione 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le radici antropologiche e teologiche del matrimonio Corso sul Matrimonio Lezione 1."— Transcript della presentazione:

1 Le radici antropologiche e teologiche del matrimonio Corso sul Matrimonio Lezione 1

2 La sessualità La sessualità è una dimensione costitutiva della persona umana, attraverso la quale si sperimenta di essere orientati a una persona dellaltro sesso che sia di aiuto e complemento Luomo si sente inclinato a unirsi, in relazione intima- mente personale, con la persona dellaltro sesso Tale complementarietà non significa però incomple- tezza colmabile solo attraverso una mutua fusione

3 Significato antropologico La relazione coniugale è fondata sull armonia e complementarietà, non sulla coincidenza di gusti e interessi La complementarietà è poi orientata alla trasmissione della vita : Dio crea luomo a sua immagine, maschio e femmina, e anche luomo deve generare figli a sua immagine, conforme allimmagine di Dio che ha in sé Il figlio poi richiede non solo cure fisiche, ma di essere amato e stimato nella sua dignità personale

4 Apertura alla donazione La progettualità implicata nella trasmissione della vita determina la creazione di un legame che è vincolo di amore e di giustizia Lunione coniugale è quindi un dono reciproco che presenta caratteri di totalità, comprendendo gli aspetti più intimi della persona, e solo l amore può renderlo non spersonalizzante o di mera fruizione Alla complementarietà della natura deve corrisponde- re l unità fondata sulla libertà della donazione reci- proca

5 Listituzione del matrimonio Il matrimonio è una comunità di tutta la vita tra luo- mo e la donna, per sua natura ordinata al bene dei coniugi e alla procreazione ed educazione della prole (CIC, 1055 §1) Essendo un vincolo che genera rapporti di giustizia tra diverse persone, il matrimonio ha una dimensione sociale ed è regolato dalla legge Inoltre, raggiungendo la sfera intima della sessualità, e comportando un impegno di vita, si distingue da altre relazioni di carattere sociale, culturale e di amicizia

6 Alleanza e comunità coniugale La comunità coniugale è stabilita dal patto col quale i coniugi mutuamente si danno e si ricevono (GS, 48) Lamore coniugale comporta una totalità in cui entrano tutte le componenti della persona - richiamo del corpo e dellistinto, forza del sentimento e dellaffetti- vità, aspirazione dello spirito e della volontà -; esso mira ad una unità profondamente personale, quella che, al di là dellunione in una sola carne, conduce a non fare che un cuor solo e unanima sola (FC, 13)

7 Dati biblici sul matrimonio Dio stesso è lautore del matrimonio ; lesistenza del disegno originale divino sul matrimonio è messa in luce da Cristo quando si appella al principio del racconto del Genesi ( Gn 1, e Gn 2, ) Anche nei libri di Tobia e di Malachia si parla della fedeltà nel matrimonio voluta da Dio: – Tb 8, 5-7 : Benedetto sei tu, Dio dei nostri padri, […] Tu hai creato Adamo e hai creato Eva sua moglie, perché gli fosse di aiuto e di sostegno […] Ora non per lussuria io prendo questa mia parente, ma con rettitudine d'intenzione. Degnati di aver misericordia di me e di lei e di farci giungere insieme alla vecchiaia – Ml 2, : Perché il Signore è testimone fra te e la donna della tua giovinezza, […] la donna legata a te da un patto […] e nessuno tradisca la donna della sua giovinezza

8 Il racconto della creazione Gn 1, : Dio creò luomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò. Dio li benedisse e disse loro: Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra Gn 2, : Il Signore Dio plasmò con la costola, che aveva tolta alluomo, una donna e la condusse alluomo. Allora luomo disse: Questa volta essa è carne dalla mia carne e osso dalle mie ossa. La si chiamerà donna perché dalluomo è stata tolta. Per questo luomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne.

9 Riferimenti al principio nel Nuovo Testamento Mt 19, 4-6 : E [Gesù] rispose: Non avete letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina e disse: Per questo luomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una carne sola ? Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, luomo non lo separi 1 Cor 7, 10 : Agli sposati poi ordino, non io, ma il Signore : la moglie non si separi dal marito


Scaricare ppt "Le radici antropologiche e teologiche del matrimonio Corso sul Matrimonio Lezione 1."

Presentazioni simili


Annunci Google