La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giuseppe CARCIONE ITIS “Verona - Trento di Messina Corso di Aggiornamento 11-22 Ottobre 1996 SISTEMI DI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giuseppe CARCIONE ITIS “Verona - Trento di Messina Corso di Aggiornamento 11-22 Ottobre 1996 SISTEMI DI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE."— Transcript della presentazione:

1 Giuseppe CARCIONE ITIS “Verona - Trento di Messina Corso di Aggiornamento Ottobre 1996 SISTEMI DI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

2 COSTITUISCE UN IMPORTANTE MEZZO PER L’ANALISI ED IL PROGETTO DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DIGITALE QUANDO SI DEVONO AFFRONTARE PROBLEMI NON RISOLVIBILI CON LE TECNICHE DELLA MATEMETICA TRADIZIONALE. LEGAME TRA L’ALGEBRA BOOLIANA E LE TECNICHE DI AUTOMAZIONE

3 AD ESEMPIO SMISTARE AUTOMATICAMENTE SU DUE DIVERSE VIE DI TRANSITO I COLLI FORMATO... IN TRANSITO SU NASTRO TRASPORTATORE, SAPENDO CHE ESSI POSSONO ESSERE DI DUE MISURE E CHE SI HANNO A DISPOSIZIONE DUE FOTOCELLULE, PER DISTINGUERE I COLLI ALTI DA QUELLI BASSI ED UN SISTEMA DI CONTROLLO - ALLARME PER IL MANCATO FUNZIONAMENTO DELLE FOTOCELLULE.

4 IL PROBLEMA POSSIEDE UN ASPETTO LOGICO POTENDO ESSERE POSTO NELLA FORMA l REALIZZARE UN AUTOMATISMO CHE AGISCE SECONDO LE SPECIFICHE SEGUENTI: l se viene attivata solo la fotocellula F 1 allora il collo è basso e pertanto deve essere smistato su nastro T 1 mediante un dispositivo elettropneumatico S a due posizioni; l se viene solo attivata la fotocellula F 2 si dovrà mettere in funzione un sistema di allarme.

5

6

7

8

9

10


Scaricare ppt "Giuseppe CARCIONE ITIS “Verona - Trento di Messina Corso di Aggiornamento 11-22 Ottobre 1996 SISTEMI DI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE."

Presentazioni simili


Annunci Google