La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una volta che le pareti sottoposte ad azioni trasversali sono vincolate in testa, le pareti possono essere verificate come travi semplicemente appoggiate,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una volta che le pareti sottoposte ad azioni trasversali sono vincolate in testa, le pareti possono essere verificate come travi semplicemente appoggiate,"— Transcript della presentazione:

1 Una volta che le pareti sottoposte ad azioni trasversali sono vincolate in testa, le pareti possono essere verificate come travi semplicemente appoggiate, sottoposte ad una carico uniforme, coerentemente con quanto indicato al paragrafo NTC2008.

2 Si ripetono le verifiche a pressoflessione fuori dal piano considerando lo schema statico di trave doppiamente appoggiata. N.B. Si ripetono le verifiche a pressoflessione fuori dal piano considerando lo schema statico di trave doppiamente appoggiata. Le verifiche per le pareti che non sembrano verificate non sono significative. Si dovrebbe lavorare sullunità di lunghezza della parete.

3 La verifica è la stessa che viene fatta per pareti interne o tramezzi sottoposti ad azioni orizzontali. (N.B. La verifica delle pareti non portanti per azioni fuori dal piano è più penalizzata di quella per pareti portanti) Questo ci fa riflettere anche sul fatto che lo schema adottato per le pareti in precedenza, per le pareti interpretate come mensole, non è corretto, o meglio lo è solo per certi rapporti di sforzo normale e taglio. La parete non ribalta se Ma quindi la parete ribalta sempre! Altra cosa è la parete sollecitata nel piano: La parete non ribalta se N.B. Le relazioni precedenti valgono solo a Pistoia!

4 Lintroduzione del concetto di fascia di piano ci fa capire progettualmente limportanza, quando si apre un vano allinterno della muratura, di cerchiarelapertura. architrave rinforzo delle mazzette: serve ai maschi!! rinforzo inferiore: serve alla fascia !!

5 Fino ad ora ci siamo occupati più che altro del comportamento globale del fabbricato, a parte le pareti sollecitate da azioni ortogonali. Vediamo il funzionamento per MECCANISMI LOCALI. Il nome è già esemplificativo del tipo di problema delledificio: si tratta si singole parti delledificio che possono andare a collasso attraverso atti di moto rigido.

6

7 In generale nelledificio in muratura possono attivarsi meccanismi di collasso secondo tre diversi livelli: Collasso del materiale per mancanza di coesione Tale tipo di collasso è difficilmente quantificabile e va evitato in via preventiva prima di procedere a qualsiasi verifica delledificio. Collasso di singola parte delledificio per atti di moto rigido Si tratta di individuare le parti che possono svincolarsi dalle altre tenendo conto della tessitura muraria, dei tiranti, etc. tali collassi possono essere verificati analiticamente.

8 Collasso delle pareti nel proprio piano Si tratta di verificare il comportamento di alcune pareti sottoposte ad azioni orizzontali. Tali collassi possono essere valutati analiticamente. Per valutare lentità del cuneo di distacco, possiamo fare riferimento alla figura seguente, dove una parete isolata è sottoposta ad unazione sismica F in testa. Uguagliando il momento resistente a quello ribaltante si ottiene: Si ottiene quindi il moltiplicatore critico Da notare come il primo termine resistente dipenda dalla coesione, il secondo dallattrito, il terzo dalla forma.

9 In generale alla comparsa della prima fessura la coesione vien meno e rimane soltanto lattrito. N.B.: importanza degli interventi di cuci-scuci !!!! Imponendo lequilibrio alla traslazione, si ottiene: Si ottiene quindi il moltiplicatore critico In verità il cuneo oltre a ruotare tende anche a scorrere sulla porzione retrostante.

10 Imponendo luguaglianza tra i due moltiplicatori si ottiene: Langolo limite risulta comunque piuttosto ampio. Anche in un muro a secco ( τ 0k = 0) ponendo γ =2.2 t/m 3 per f=0.4 ed h=3m risulta α cr 22°. Bastano piccoli valori di coesione perché si abbiano angoli veramente elevati.


Scaricare ppt "Una volta che le pareti sottoposte ad azioni trasversali sono vincolate in testa, le pareti possono essere verificate come travi semplicemente appoggiate,"

Presentazioni simili


Annunci Google