La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AN FI 98-99 Un denominatoe comune Linguaggi di programmazione Un denominatore comune.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AN FI 98-99 Un denominatoe comune Linguaggi di programmazione Un denominatore comune."— Transcript della presentazione:

1 AN FI Un denominatoe comune Linguaggi di programmazione Un denominatore comune

2 AN FI Un denominatoe comune Elementi fondamentali espressioni primitive meccanismi di combinazione meccanismi di astrazione

3 AN FI Un denominatoe comune Costrutti: una panoramica

4 AN FI Un denominatoe comune Il modello cliente-servitore

5 AN FI Un denominatoe comune Clienti e servitori u Servitore : un qualunque ente computazionale capace di nascondere la propria organizzazione interna, presentando ai clienti una precisa interfaccia per lo scambio di informazione. u Cliente: qualunque ente in grado di invocare uno o piu' servitori per svolgere il proprio compito.

6 AN FI Un denominatoe comune Servitori u un servitore puo' essere u passivo o attivo u servire molti clienti oppure costituire la risorsa privata di uno specifico cliente. –puo' servire un cliente alla volta, in sequenza, oppure piu' clienti per volta, in parallelo. u a sua volta trasformarsi in cliente, invocando altri servitori o anche se' stesso.

7 AN FI Un denominatoe comune Comunicazione u La comunicazione di informazione tra un cliente e un servitore puo' avvenire in modo esplicito tramite le interfacce stabilite dal servitore oppure in modo implicito tramite aree-dati accessibili ad entrambi.

8 AN FI Un denominatoe comune Concetti comuni u Dati primitivi e tipi di dato u Espressioni e Comandi u Funzioni e Procedure u Variabili u Riferimenti u Strutture di dati

9 AN FI Un denominatoe comune Dati u Un elaboratore di informazione e' un manipolatore di segni u L'architettura fisica di ogni elaboratore moderno e' intrinsecamente capace di trattare vari domini di dati, detti tipi primitivi

10 AN FI Un denominatoe comune Tipi di dato u Questo concetto viene introdotto per raggiungere due obiettivi: –esprimere in modo sintetico un insieme di valori, la loro rappresentazione in memoria e un insieme di operazioni ammissibili; –permettere di effettuare controlli statici (al momento della compilazione) di correttezza sul programma.

11 AN FI Un denominatoe comune Espressioni u Le espressioni sono notazioni che denotano un valore attraverso una operazione di valutazione. –Ogni linguaggio introduce un insieme di operatori che permettono di aggregare espressioni semplici per formare espressioni complesse con riferimento ai valori di vari domini (numeri, testi, etc.) 2+3*sin(0.75)

12 AN FI Un denominatoe comune Funzioni u Le funzioni sono costrutti che permettono di attribuire un nome ad una espressione e renderla parametrica. float f(){ * sin(0.75); } float f1( int x) { 2 + x * sin(0.75); }


Scaricare ppt "AN FI 98-99 Un denominatoe comune Linguaggi di programmazione Un denominatore comune."

Presentazioni simili


Annunci Google