La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sociologia del giornalismo Newsmaking Professione Routines produttive.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sociologia del giornalismo Newsmaking Professione Routines produttive."— Transcript della presentazione:

1 Sociologia del giornalismo Newsmaking Professione Routines produttive

2 Parole-chiave del giornalismo Notizia: resoconto di un evento Notiziabilità Gatekeeper Routines produttive: 3 fasi (raccolta, selezione, presentazione) Bias (personalizzazione, drammatizzazione, frammentazione, normalizzazione)

3 Notiziabilità Insieme di requisiti che un evento deve possedere per diventare notizia Valori-notizia: criteri di valutazione usati nella selezione degli eventi

4 Criteri di selezione delle notizie Criteri relativi alle persone Criteri relativi al luogo Criteri relativi al tempo

5 Criteri di selezione delle notizie Importanza e interesse dellevento connesse a : Potere e popolarità dei personaggi coinvolti nellevento. Luogo dellevento: vicinanza geografica e culturale. Impatto sulla nazione.

6 Modelli di giornalismo (M.Schudson) Market: informazione come merce; imperativo di attrarre audience; prevale la logica del profitto e della concorrenza Advocacy: il giornalista partecipa come protagonista alla vita politica e da voce ad un punto di vista specifico Trustee: il giornalista è il depositario della fiducia dei cittadini; watchdog; obiettività

7 Ruoli del giornalista Neutrale/impegnato 1. Interprete 2. Divulgatore 3. Avversario

8 Le quattro teorie della stampa (Siebert, 1956) Teoria libertaria Teoria della responsabilità sociale Teoria autoritaria Teoria sovietica

9 Teoria della responsabilità sociale dei media Ruolo sociale della stampa: essenziale nella vita pubblica Commercializzazione Principio di libertà + responsabilità 1947: Commission on the Freedom of the Press 1993: Decalogo di Deontologia giornalistica (Unesco)

10 Responsabilità sociale della stampa I principi della Commission on the freedom of the Press (USA ) Fornire un resoconto completo, fedele, esauriente e intelligente degli avvenimenti quotidiani in un contesto che renda possibile la loro comprensione; Fungere da tribuna per lo scambio di opinioni e critiche e da veicolo per lopinione pubblica; Rappresentare la complessità della realtà sociale, diffondere e spiegare gli obiettivi e i valori della società

11 Decalogo di deontologia giornalistica (UNESCO) Diritto ad uninformazione vera. Diritto alla libera espressione attraverso i mass media Dedizione del giornalista alla realtà obiettiva (fornire materiale utile alla formazione dei unimmagine completa ed accurata della realtà) Responsabilità sociale del giornalista (linformazione è un bene sociale e non solo una merce) Integrità professionale del giornalista (non tradire le proprie convinzioni e la propria visione etica) Accesso e partecipazione del pubblico (diritto di rettifica e di replica)

12 Decalogo di deontologia giornalistica (UNESCO) Rispetto della privacy e della dignità umana Rispetto dellinteresse pubblico (tutela della comunità nazionale, delle sue istituzioni e della morale pubblica) Rispetto dei valori universali e del pluralismo culturale (diritti umani, pace, democrazia, etc.) Non giustificazione della guerra, dellaggressione, dellodio, della discriminazione Promozione di un nuovo ordine mondiale dellinformazione e della comunicazione (decolonizzare e democratizzare linformazione)

13 Interesse pubblico dei media I media non sono un business o una qualsiasi azienda di servizi ma svolgono compiti che concorrono al più generale progresso di tutta la società, in special modo nella sfera culturale e politica, in aggiunta ai loro normali obiettivi industriali. In una società democratica lorientamento allinteresse pubblico è il risultato di un costante dibattito e del riferimento ad alcuni valori comuni. Il passaggio dallidea di servizio pubblico a quella di interesse pubblico dei media è fondamentale in una fase di deregulation e di attenuazione delle barriere nazionali.

14 Qualità delle notizie Requisiti di libertà La libertà non è un semplice criterio di prestazione ma la condizione necessaria. Lidea di libertà di comunicazione implica: Assenza di censura e controlli da parte dellautorità politica Diritto alla comunicazione: pari opportunità di accesso alle notizie, alle opinioni, al sapere, etc. Possibilità per i media di ottenere informazioni dalle varie fonti Assenza di influenza da parte dei proprietari e/o degli inserzionisti delle imprese mediali Politica editoriale e redazionale indipendente e critica

15 Il principio di eguaglianza implica - per lambito pubblico-politico - che non vengano favoriti in alcun modo i detentori del potere e che laccesso ai media (spazi sufficienti su canali differenti) sia garantito in maniera tendenzialmente paritaria per le posizioni contrapposte e/o devianti. Nellambito industriale impone parità di condizioni per tutti gli inserzionisti. Rispetto alla dimensione del servizio universale delle telecomunicazioni implica parità di accesso e di costo per lutilizzo del servizio. Qualità delle notizie Requisiti di eguaglianza

16 I media debbono rispecchiare le varie realtà economico, sociali, culturali delle società in cui operano I media debbono offrire possibilità di accesso sostanzialmente eguali alle voci delle minoranze sociali e culturali I media debbono fungere da tribuna pubblica per i differenti interessi e punti di vista I media debbono offrire scelte di contenuto adeguate - e varietà nel tempo dei contenuti - in modi da soddisfare bisogni ed interessi in evoluzione dei loro pubblici. Qualità delle notizie Requisiti di diversità

17 È storicamente il concetto più solido rispetto alla qualità dellinformazione ed è connesso ai principi di libertà, eguaglianza, diversità. È utile distinguere: Fattualità: presentare eventi verificabili alla fonte tenendoli separati dal commento; si estrinseca rispetto ai criteri di verità informatività rilevanza Imparzialità: atteggiamento che combina equilibrio (pari o proporzionale tempo/spazio/enfasi) tra posizioni opposte e neutralità rispetto alle stesse. Qualità delle notizie Requisiti di obiettività


Scaricare ppt "Sociologia del giornalismo Newsmaking Professione Routines produttive."

Presentazioni simili


Annunci Google