La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comitato metodologie 11 febbraio 2011 Piano annuale degli investimenti metodologici 2011 - sintesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comitato metodologie 11 febbraio 2011 Piano annuale degli investimenti metodologici 2011 - sintesi."— Transcript della presentazione:

1 Comitato metodologie 11 febbraio 2011 Piano annuale degli investimenti metodologici sintesi

2 Iter seguito per la formazione e validazione del piano annuale Ciascuna direzione ha preparato (entro il 15 Settembre) una scheda per ogni progetto a prevalente o rilevante contenuto metodologico, contenente informazioni su: obiettivi e descrizione del progetto collegamenti con PST e PAA prodotti attesi competenze richieste, interne ed esterne alla direzione 2. Riunione tematica del Comitato dedicata alla discussione delle proposte delle Direzioni (20 Settembre) 3. Revisione/integrazione delle schede da parte dei referenti di Direzione (15 ottobre) 4. Sintesi delle schede pervenute, con una classificazione omogenea dei progetti (sottoprocesso GSBPM, natura del progetto, competenze/collaborazioni) (entro il15 novembre, primo invio a tre direzioni)

3 Piano annuale investimenti metodologici 2011 (aggiornamento al 15/02/2011) 5. Feedback con i referenti sulla sintesi realizzata delle proposte di progetto presentate dalle Direzioni (punto 4), (inviato a Direzioni entro il 25 novembre, ricevuti feedback entro il 23 dicembre). 6. Inviato il 24 gennaio a referenti (e a Direttore Generale, resp. programm. settoriale) elenco definitivo schede progettuali inserite nel Piano. 17 novembre: terza riunione del comitato metodologie

4 Progetti di investimento metodologico per Direzione proponente I progetti in collaborazione tra direzioni sono considerati come proposti dalla direzione che ha compilato la scheda * 4 progetti attribuiti a DCMT ma potenzialmente afferenti ad altra direzione in relazione a trasf. funzioni tra direzioni

5 Progetti di investimento metodologico per direzione e tipo di progetto autonomoin collab.supportoautonomo +supporto supporto da altra dir.non ind. collabor. con altra dir.non ind. Totale DCAR DCCG 639 DCCN DCCV DCET 729 DCIS DCMT* DCSC DCSP Totale * vi sono 4 progetti (1 autonomo, 3 in collab.) attribuiti a DCMT ma potenzialmente afferenti ad altra direzione in relazione a trasf. funzioni tra direzioni

6 Classificazione dei progetti Le proposte di progetto sono state classificate, per la loro natura, in: 1.innovazioni di una o più fasi di indagini correnti; 2.ridisegno (completo) di unindagine; 3.progetto innovativo; 4.nuovi ambiti di ricerca (+ progetti di ricerca europei).

7 Progetti di investimento metodologico per direzione e natura del progetto innovazioni in una o più fasi di indagini correnti o in sistemi informativi esistenti disegno o ridisegno indagine progetto innovativo progetto europeo nuovi ambiti di ricerca Totale DCAR DCCG 5229 DCCN DCCV DCET 7119 DCIS DCMT DCSC DCSP Totale

8 Macro-progetti trasversali - 1 Individuate alcune aree tematiche ampie nelle quali è stata classificata una parte ( 60%) delle schede progetto: 1.disegni di indagine e trattamento dei dati longitudinali (21 progetti); 2.integrazione e utilizzo di archivi amministrativi (27); 3.stime da modello/stima per piccole aree (18).

9 Macro-progetti trasversali disegni di indagine e trattamento dei dati longitudinali 21 schede progetto di cui 3 relative a progetti realizzati in autonomia da singole direzioni (DCCV, DCSP) e 18 che prevedono la collaborazione di almeno due direzioni, (di cui: in un caso con direzione che collabora da identificare e in sei casi con prevista collaborazione di tre direzioni)

10 Macro-progetti trasversali integrazione e utilizzo di archivi amministrativi 27 schede progetto di cui 12 relative a progetti realizzati in autonomia da singole direzioni (DCAR, DCCN, DCSP) e 15 che prevedono la collaborazione di almeno due direzioni (di cui, in 3 casi con direzione che collabora da identificare, in cinque casi con prevista collaborazione di tre direzioni e in tre casi con prevista collaborazione di cinque direzioni)

11 Macro-progetti trasversali stime da modello/stima per piccole aree 18 schede progetto di cui 6 relative a progetti realizzati in autonomia da singole direzioni (DCMT, DCSP) e 12 che prevedono la collaborazione di almeno due direzioni (di cui, in 3 casi con direzione che collabora da identificare, in due casi con prevista collaborazione di tre direzioni)

12 Distribuzione dei macro progetti per direzione disegni di indagine e trattamento dei dati longitudinali integrazione e utilizzo di archivi amministrativi stime da modello/stima per piccole aree Totale DCAR 2(1)*12(9)2(1)16 (11) DCCG -3(2)2(1)5 (3) DCCN 2(2)8(7)2(2)12 (11) DCCV 9(5)1(0)4(2)14 (7) DCET -1(1)2(2)3 (3) DCIS 3(2)-- DCMT 15(0)6(1)12(8)33 (9) DCSC 11(9)4(1)1(0)16 (10) DCSP 2(2)10(6)4(2)16 (10) * In parentesi il numero di progetti di cui la Direzione è proponente

13 Azioni da intraprendere a partire dalla validazione del Piano 1.Riunione dell11 febbraio: avvio della discussione su macro progetti trasversali e modalità di realizzazione. 2.Avvio di rapporti bilaterali tra le Direzioni che hanno presentato richieste di supporto e la DCMT, previa indicazione da parte di ciascuna Direzione delle priorità, almeno per quanto riguarda i progetti con richieste di supporto. 3.Analisi dei risultati della rilevazione sulle competenze; approntamento di una proposta di alcuni centri di competenza per l'avvio sperimentale della rete. Tali centri di competenza saranno individuati dal comitato in funzione: dei macro-progetti evidenziati nel piano degli investimenti, delle esigenze prioritarie delle Direzioni e di ambiti di ricerca ritenuti innovativi dal comitato. 4.Valutazione di proposte di miglioramento delliter di formazione e di validazione del piano degli investimenti metodologici dei prossimi anni.


Scaricare ppt "Comitato metodologie 11 febbraio 2011 Piano annuale degli investimenti metodologici 2011 - sintesi."

Presentazioni simili


Annunci Google