La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Si Può Fare! Classe IAg a.s. 2012 - 2013 DIFFERENZIATI CON LA DIFFERENZIATA!

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Si Può Fare! Classe IAg a.s. 2012 - 2013 DIFFERENZIATI CON LA DIFFERENZIATA!"— Transcript della presentazione:

1 Si Può Fare! Classe IAg a.s DIFFERENZIATI CON LA DIFFERENZIATA!

2 Incontro col sindaco di Marcignago Nel 2012 lIstituto Volta ha ospitato il sindaco di Marcignago, sig. Barbieri, per parlare della piccola rivoluzione che stava mettendo in atto nel suo comune: lintroduzione della raccolta differenziata porta a porta. A distanza di un anno, il sindaco è tornato per raccontare agli alunni delle classi IA e IIA geometra come proseguiva il progetto.

3 Cosa succede in un comune virtuoso La raccolta differenziata é aumentata dal 30% al 67%. Il comune paga per smaltire i rifiuti lanno, più per il servizio della differenziata porta a porta. Il ritorno annuo è di circa: i soldi verranno usati per ridurre la tassa sui rifiuti. INDIFFERENZIATAUMIDOPLASTICACARTA CARTA E CARTONE VETRO DA 33 A

4 Il progetto ecoscuole Per il 10° anno consecutivo, lIstituto Volta ha aderito alla proposta formulata dalla Provincia di Pavia, di attuare un progetto volto alla sensibilizzazione delle nuove generazioni alle tematiche ambientali e al concetto di sviluppo sostenibile. Il progetto può essere sintetizzato in unattività dellEco- Comitato:il suo compito è quello di realizzare azioni volte al miglioramento ambientale dellIstituto oltre che promuovere azioni di sensibilizzazione verso lambiente presso tutti coloro che vivono nella scuola.

5 Cosa significa riciclare Lo sviluppo sostenibile permette alle future generazioni di vivere senza rinunciare alla qualità e alla quantità del patrimonio e delle riserve naturali che sono esauribili. Per questo è importante riutilizzare le materie prime già lavorate. La raccolta differenziata diventa un passaggio fondamentale di questo processo.

6 Le elezioni La classe IA ha deciso di simulare le attività di un comune virtuoso come Marcignago Il primo passo è stato quello di scegliere sindaco e giunta Una volta stabilite le cariche, gli alunni sono stati liberi di candidarsi. In caso di più candidati alla stessa carica, la classe ha votato per il suo candidato preferito

7 CARICHE E COMPITI: SINDACO FEDERICA FLORIAN ASSESSORE/VICESINDACO ALESSANDRO QUARONI ADDETTI ALLA RACCOLTA EMANUELE CELLE, DANIEL CAZACU, WILLIAM LUPOLI, ALEJANDRO ARCURI SEGRETARIO COMUNALE FABIO LONGAGNANI UFFICIO TECNICO STEFAN ROBU, ANTONELLA FIORDELLISI, MARTINA SIGNORINI

8 Dal discorso dinvestitura del sindaco "... Mi impegno a far rispettare ai compagni la raccolta differenziata con l'intenzione di ottenere risultati soddisfacenti. Non escluso in futuro di coinvolgere altre classi in questo progetto in cui io credo..." Il sindaco Federica Florian

9 Lo stato delle cose a inizio mandato NellEcocomitato da due anni sono stati eletti tra gli alunni della scuola un presidente, un vicepresidente, un tesoriere e un responsabile delle comunicazioni. Nonostante lorganizzazione, la raccolta differenziata non veniva fatta in modo corretto. Per risolvere il problema si è deciso di sanzionare i trasgressori: 5 euro di multa per la classe sporca, 3 euro per i mozziconi di sigaretta gettati a terra, ecc…

10 La campagna di comunicazione La giunta di IA ha deciso di puntare tutto su una comunicazione efficace, articolata in: SLOGAN: Differenziati con la differenziata MANIFESTI per pubblicizzare liniziativa, affissi nelle classi e lungo i corridoi dellistituto CARTELLI INFORMATIVI che illustrano il corretto utilizzo dei box già presenti nelle classi

11 DIFFERENZIATI CON LA DIFFERENZIATA! La classe IAg, dal 19 marzo 2013, ha deciso di fare la raccolta differenziata simulando lorganizzazione di un Comune virtuoso. VOGLIAMO DIMOSTRARE A TUTTO IL VOLTA CHE SI PUO FARE! Ecco il logo ideato da noi

12 Il controllo e la pesata dei rifiuti differenziati

13 Lo smaltimento nei cassonetti

14 I risultati ottenuti PESATA MEDIA GIORNALIERA% DIFFERENZIATA PLASTICA101,6 g22,7 % LATTINE69,4 g15,5 % CARTA74,1 g16,6 % INDIFFERENZIATA201,6 g45,2% MEDIA GIORNALIERA RIFIUTI446,7 g % DIFFERENZIATA54,8%

15 Conclusioni Unesperienza istruttiva, che ha anche dato risultati concreti. Il progetto ha funzionato grazie alla buona volontà dei singoli e allimpegno di tutta la classe. Il sindaco dichiara: 54,8% di differenziata è un dato interessante e soddisfacente. Cè ancora molto da fare, ma la strada è quella giusta!

16 Grazie per lattenzione!


Scaricare ppt "Si Può Fare! Classe IAg a.s. 2012 - 2013 DIFFERENZIATI CON LA DIFFERENZIATA!"

Presentazioni simili


Annunci Google