La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Definizione La Polis era uno stato indipendente, al cui interno la sovranità non spettava a un solo individuo o a un ristretto gruppo, ma a tutti i membri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Definizione La Polis era uno stato indipendente, al cui interno la sovranità non spettava a un solo individuo o a un ristretto gruppo, ma a tutti i membri."— Transcript della presentazione:

1

2 Definizione La Polis era uno stato indipendente, al cui interno la sovranità non spettava a un solo individuo o a un ristretto gruppo, ma a tutti i membri della polis stessa, vale a dire ai cittadini.

3 Le classi sociali nelletà arcaica NellVIII sec. a.C. (inizio delletà arcaica) si affermarono nuovi fenomeni che portarono al superamento della fase di assoluto dominio della classe aristocratica; inoltre la situazione economica migliorò e questo portò alla formazione di un ceto artigianale. Lascesa economica del demos è strettamente connessa a una ripresa dei traffici artigianali e grazie ai progressi nella costruzione delle navi, la navigazione divenne più sicura, così nacque anche la figura dello schiavo-merce.

4 Crescita economica e spinta allurbanizzazione Lo sviluppo delle città in Grecia avvenne a partire dallVIII- VII secolo a.C. ; il successo delle città elleniche dipese dal fatto che lambiente urbano rispondeva alle esigenze dei maggiori attori sociali: 1.I contadini si trasferirono in città, 2.Gli artigiani e i commercianti nelle città trovarono concentrati i loro acquirenti, 3.Gli aristocratici trovarono lì un luogo per la discussione e per attività sociali.

5 La maggior parte dei centri urbani si costituirono intorno a un centro politico e religioso preesistente. Ogni polis comprendeva un acropoli, il luogo dove aveva sede il palazzo del sovrano, un astu, zona dove abitava il resto della popolazione; invece lampia area dedicata alle riunioni si chiamava agorà, che con il tempo divenne il fulcro delle attività economiche. Il rapporto fra le città e il territorio agricolo era di stretta integrazione funzionale: le campagne servivano a garantire lautosufficienza alimentare della città e questultima fungeva da punto di riferimento.

6 Dalla monarchia alla Polis aristocratica Intorno all VIII secolo a.C. in Grecia si pose un problema politico: gli aristocratici misero in discussione la necessità stessa della presenza di un re. Quasi dovunque gli aristocratici eliminarono il sovrano assumendo il potere politico. Il problema consisteva nella mancanza di un potere collettivo e unitario. La conseguenza di questo fu una continua conflittualità. La società dovette ricostruire i poteri pubblici. La polis fu la risposta a questo problema

7 La Polis comunità di cittadini La formazione della Polis è una radicale novità nel panorama politico e sociale del Mediterraneo. È definita una città-stato: con questa espressione i Greci intendevano definire la città come fenomeno strettamente politico. La polis finiva per identificarsi con la comunità dei cittadini.

8 DIFFERENZE TRA MONARCHIA E POLIS ARISTOCRATICA Il potere monarchico: Era il potere di uno solo Era un potere a vita Concentrava tutti i poteri nelle mani di uno solo Non era sottoposto al controllo della comunità Il potere dellaristocrazia era basato: Sulla ripartizione-divisione del potere Sullavvicendamento delle cariche Sulla collegialità delle decisioni Sul controllo delloperato dei magistrati.

9 FONTI BIBLIOGRAFICHE S. Airoldi, U. Fabietti - A. Morosetti - P. Pontani, La nostra storia, vol.1, Ed. scolastiche Bruno Mondadori E. Cantarella –G. Guidorizzi, Leredità antica e medievale, vol.1, Einaudi scuola FONTI ICONOGRAFICHE tratte da vari siti Internet


Scaricare ppt "Definizione La Polis era uno stato indipendente, al cui interno la sovranità non spettava a un solo individuo o a un ristretto gruppo, ma a tutti i membri."

Presentazioni simili


Annunci Google