La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Carlo Magno e la nascita dellEuropa 732 Vittoria dei franchi contro gli arabi a Poitiers 751 Pipino re dei franchi; inizia la dinastia dei Carolingi 768.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Carlo Magno e la nascita dellEuropa 732 Vittoria dei franchi contro gli arabi a Poitiers 751 Pipino re dei franchi; inizia la dinastia dei Carolingi 768."— Transcript della presentazione:

1 Carlo Magno e la nascita dellEuropa 732 Vittoria dei franchi contro gli arabi a Poitiers 751 Pipino re dei franchi; inizia la dinastia dei Carolingi 768 Carlo Magno Re dei franchi 774 Carlo Magno sconfigge i longobardi 800 Carlo Magno imperatore 804 Carlo Magno sottomette i sassoni Carlo Magno e la nascita dellEuropa

2 Clodoveo unì le tribù dei franchi in un unico regno. Per integrarsi con i romani, nel 498 Clodoveo e il suo popolo si convertirono al cattolicesimo Clodoveo unì le tribù dei franchi in un unico regno. Per integrarsi con i romani, nel 498 Clodoveo e il suo popolo si convertirono al cattolicesimo Il popolo dei franchi, di origine germanica, si era stanziato nel V secolo nella Gallia romana (lattuale Francia). Carlo Magno e la nascita dellEuropa I franchi

3 Alla metà dellVIII secolo, grazie a Carlo Martello e a Pipino il Breve, i franchi controllano buona parte della Francia. Carlo Magno e la nascita dellEuropa I franchi Al centro, Pipino il Breve, primo re della dinastia carolingia, figlio di Carlo Martello e padre di Carlo Magno.

4 Il rapporto con la Chiesa Sceglie di far convertire i Franchi al cristianesimo, diversamente da altre popolazioni germaniche. Clodoveo Il papato si affida ai re carolingi e prende le distanze dallimpero dOriente, poco affidabile e troppo invadente. Pipino il Breve Carlo Martello Attraverso la vittoria di Poitiers, si presenta come il salvatore della cristianità in Occidente. Viene incoronato dal papa e gli viene offerto il titolo di protettore dei Romani. Carlo Magno e la nascita dellEuropa I franchi

5 Lalleanza con il papato Il re dei Longobardi Astolfo è deciso a estromettere i Bizantini dallItalia approfittando della confusione scatenata dalla lotta ICONOCLASTICA. Nel 751 invade lEsarcato e il ducato di Spoleto Il papa, sentendosi minacciato dallavvicinamento dei Longobardi ai confini di Roma, cerca laiuto di Pipino il Breve. Carlo Magno e la nascita dellEuropa

6 Pipino il Breve obbliga Astolfo a cedere i territori conquistati al papato. Il Patrimonio di san Pietro, quindi, si estende dal Tirreno allAdriatico. Il successore di Astolfo, re Desiderio (duca di Brescia), decide di mantenere buoni rapporti con i Franchi e dà in mogli le due figlie ai figli di Pipino. Lalleanza con il papato Carlo Magno e la nascita dellEuropa

7 Lalleanza con il papato Carlo Magno e la nascita dellEuropa Con la cessione al papa dei territori che Pipino aveva sottratto ai Longobardi nacque lo Stato della Chiesa. In pratica, il papa divenne re di una parte dellItalia. Egli ora aveva due poteri: il potere spirituale, in quanto dava insegnamenti morali e religiosi a tutti i cristiani, dovunque abitassero; il potere temporale, in quanto era il sovrano dello Stato della Chiesa. Questo potere era definito temporale proprio perché riguardava le cose del mondo. Cose, cioè, che vivono nel tempo, che non sono eterne come lo spirito.

8 Carlo, chiamato Magno (cioè grande), diventa re nel 768 e prosegue lopera di espansione territoriale del regno franco. Nell800 è proclamato imperatore dal papa. Carlo Magno e la nascita dellEuropa Carlo Magno imperatore Nel 774 Carlo sconfigge i longobardi. I sassoni vengono sconfitti nell802. Gli àvari sono sconfitti nel 796.

9 Una fanteria forte e veloce negli spostamenti. Carlo Magno e la nascita dellEuropa Carlo Magno imperatore Da che cosa dipendeva la forza militare di Carlo Magno? I nobili proprietari terrieri mettevano a disposizione del re i loro eserciti privati. I nobili costituivano la parte più importante dellesercito: la cavalleria.

10 Nellanno 800 Carlo Magno è proclamato imperatore da papa Leone III. Carlo è il primo imperatore in Occidente dalla caduta dellImpero romano dOccidente nel 476. sacro perché fondato sulla fede cristiana: Carlo è difensore della Chiesa cattolica e favorisce la diffusione del cristianesimo; romano perché lImpero di Carlo si richiama idealmente allantico Impero romano. Carlo Magno e la nascita dellEuropa Carlo Magno imperatore Nasce il Sacro romano Impero:

11 Carlo Magno e la nascita dellEuropa Carlo Magno imperatore

12 Il Sacro romano Impero occupa buona parte dellEuropa continentale. Per alcuni storici rappresenta il primo esempio di unificazione europea. In Italia vi sono il Patrimonio di San Pietro, il Ducato longobardo di Benevento e i territori del Sud ancora in mano allImpero romano dOriente. LImpero romano dOriente si è ridotto a causa dellespansione dellImpero arabo- islamico, esteso su ben tre continenti. Carlo Magno e la nascita dellEuropa La situazione politica allinizio del IX secolo

13 Limpero è diviso in contee e marche, affidate a conti e marchesi, ossia i nobili più fedeli allimperatore. Conti e marchesi sono vassalli (dal latino vassus, servo) dellimperatore, gli giurano fedeltà, combattono per lui e in cambio ottengono benefici e il possesso di un territorio (feudo). Carlo Magno e la nascita dellEuropa Il Sacro romano impero

14 Solo lautorità e il prestigio dellimperatore garantiscono la compattezza dello Stato. Nei territori ricevuti, i vassalli amministrano la giustizia e riscuotono le imposte per conto del re, trattenendone una parte. Il re consegna nelle mani del vassallo il simbolo del potere che gli viene affidato: il vessillo. Carlo Magno e la nascita dellEuropa Il Sacro romano impero Limpero carolingio è dunque composto da tanti poteri locali, autonomi.

15 Lorganizzazione territoriale Contea Carlo suddivide il vasto impero in unità territoriali più piccole. Territori interni. Il conte esercita poter i civili e militari. Conti e marchesi sono legati da un giuramento di fedeltà nel confronti dellimperatore, che controlla direttamente il loro operato. Territori di confine. Il marchese ha poteri soprattutto militari. Marca Invia i missi dominici, che rendono conto direttamente a lui. Invia gli scabini, che controllano lamministrazione della giustizia. Carlo Magno e la nascita dellEuropa Il Sacro romano impero

16 Leggi e assemblee Diete In virtù dei rapporti personali con i propri vassalli, è indispensabile organizzare riunioni che rinsaldino i legami con loro. Organizzate due volte allanno per incontrare i notabili dellimpero Durante tali assemblee si discutono leggi, si prendono decisioni riguardanti lorganizzazione dellimpero, ma anche aspetti minori. Assemblea di tutti gli esponenti della nobiltà laica ed ecclesiastica Campo di Maggio Capitolari, raccolte di leggi approvate nelle assemblee Carlo Magno e la nascita dellEuropa Il Sacro romano impero

17 La rinascita carolingia Durante il regno di Carlo Magno si assiste a una nuova fioritura delle arti, grazie allinteresse che mostra lo stesso imperatore. Istituzione a corte della Scuola palatina. Apertura di scuole e biblioteche per religiosi e laici. Utilizzo della scrittura carolina, soprattutto per la copiatura dei codici miniati, che riceve grande impulso Carlo Magno e la nascita dellEuropa Il Sacro romano impero

18 Tra le ragioni che impedirono allimpero di sopravvivere vi furono: un potere centrale debole; inefficienti vie di comunicazione; nuove invasioni. Tra le ragioni che impedirono allimpero di sopravvivere vi furono: un potere centrale debole; inefficienti vie di comunicazione; nuove invasioni. Il Sacro romano impero, fondato nell800, si divise pochi anni dopo la morte di Carlo Magno. Letà del feudalesimo La fine dellimpero carolingio

19 Anno 843: con il trattato di Verdun limperatore Lotario e i fratelli Carlo il Calvo e Ludovico il Germanico dividono limpero in tre regni autonomi Letà del feudalesimo La fine dellimpero carolingio Carlo il Calvo ottiene la parte occidentale dellimpero (allincirca lodierna Francia) Lotario ottiene il Ducato di Spoleto, la Toscana e lItalia settentrionale, la Provenza e una lunga striscia di territorio tra le Alpi e il Mare del Nord Ludovico ha la parte orientale (pressappoco le attuali Germania, Austria e Svizzera)

20 ATTIVITÀ E VERIFICHE e adesso mettiti alla prova…

21 1. Perché nel 498 i franchi si convertirono al cattolicesimo? a) Per essere riconosciuti politicamente dallImpero bizantino b) Per integrarsi meglio con la popolazione di origine romana c) Per volontà del papa di Roma 2. Quali sono i popoli europei che Carlo Magno sconfigge? a) Gli àvari, i bizantini e i longobardi b) Gli anglosassoni, i longobardi e gli àvari c) I sassoni, i longobardi e gli àvari 3. Quando Carlo Magno è proclamato imperatore e chi lo proclama? a) Nellanno 800; papa Leone III b) Nel 476; limperatore dOriente c) Nellanno 800; i nobili suoi alleati 4. I vassalli: a) Giurano fedeltà allimperatore e ricevono in cambio un territorio b) Possiedono un territorio e trattengono per sé le imposte c) Amministrano un territorio per conto dellimperatore, ma senza impegni militari Riflettere e rispondere FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA ATTIVITÀ E VERIFICHE

22 Parole chiave FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA FAI CLIC PER VERIFICARE LA RISPOSTA Qual è il significato delle seguenti parole chiave? Feudo Dinastia Beneficio Vassallo Linsieme dei sovrani che appartengono a una stessa famiglia Chi, dietro giuramento di fedeltà, riceveva un territorio dal sovrano al quale restava legato da un rapporto di dipendenza Le terre, i beni e i diritti concessi dal sovrano ai suoi vassalli in cambio di fedeltà e prestazioni militari La terra data come beneficio dal sovrano al vassallo ATTIVITÀ E VERIFICHE


Scaricare ppt "Carlo Magno e la nascita dellEuropa 732 Vittoria dei franchi contro gli arabi a Poitiers 751 Pipino re dei franchi; inizia la dinastia dei Carolingi 768."

Presentazioni simili


Annunci Google