La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Obiettivi e Linee di Intervento LA VALUTAZIONE DEI PON ISTRUZIONE 2007/2013 FSE Competenze per lo sviluppo e FESR Ambienti per lapprendimento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Obiettivi e Linee di Intervento LA VALUTAZIONE DEI PON ISTRUZIONE 2007/2013 FSE Competenze per lo sviluppo e FESR Ambienti per lapprendimento."— Transcript della presentazione:

1 Obiettivi e Linee di Intervento LA VALUTAZIONE DEI PON ISTRUZIONE 2007/2013 FSE Competenze per lo sviluppo e FESR Ambienti per lapprendimento

2 2 Finalità Prioritarie della Valutazione Verificare la ricaduta dei PON sulla qualità dellistruzione in termini di: Miglioramento delle COMPETENZE Riduzione degli ABBANDONI Obiettivi di Servizio per lIstruzione Ridurre la percentuale degli studenti 15-enni con scarse competenze in lettura dall'attuale 35% al 20% Ridurre la percentuale dei giovani che abbandonano prematuramente gli studi dall'attuale 26% al 10% Ridurre la percentuale degli studenti 15-enni con scarse competenze in matematica dall'attuale 48% al 21%

3 3 Approccio Valutativo Unitario: multilivello e integrato dialogo e complementarietà fra i Programmi Approccio Valutativo Unitario: livelli di competenza e di scolarizzazione qualità del servizio scolastico: processi formativi e gestionali, condizioni strutturali impatto dei Programmi sulle priorità nazionali e comunitarie Istanze CE e QSN 2007/2013 Il Piano Unitario di Valutazione dei PON FSE e FESR 2007/2013

4 4 FESR Ambienti per lapprendimento Funzionalità ambienti scolastici QUALITÀ dellIstruzione nelle regioni Obiettivo Convergenza FSE Competenze per lo sviluppo Interventi sulla risorse umane Interventi sulle strutture Competenze studenti e docenti

5 5 Le principali Azioni Valutative avviate con il Servizio Nazionale di Valutazione per lIstruzione (INVALSI) La valutazione qualitativa delle scuole che utilizzano i fondi dei PON FSE e FESR: il progetto di Valutazione e Miglioramento La valutazione dei piani nazionali di formazione dei docenti: il progetto di Valutazione sperimentale del Piano nazionale La valutazione degli apprendimenti: le prove nazionali ed internazionali Lindagine valutativa sulla popolazione adulta: il progetto EDA/Lab-SAPA

6 6 Verificare la coerenza delle iniziative con gli obiettivi generali e specifici dei Programmi Affiancare le azioni di valutazione con azioni di formazione allautovalutazione e alla riprogettazione Migliorare la gestione pedagogico-organizzativa di ciascuna istituzione scolastica Promuovere la motivazione ad apprendere di tutta lorganizzazione scolastica in unottica sistemica A) Il progetto di Valutazione e Miglioramento delle scuole PON LE FINALITÀ

7 7 Individuazione del campione di scuole delle 4 Regioni Obiettivo Convergenza Visite in loco per la rilevazione delle modalità di pianificazione e attuazione degli interventi finanziati con i PON Guida ad un approfondimento della diagnosi su tutti gli aspetti del servizio scolastico Sostegno alla riprogettazione degli interventi in unottica di miglioramento dei prodotti e dei processi A) Il progetto di Valutazione e Miglioramento delle scuole PON LE AZIONI DEL PROGETTO

8 8 FASE 1:Sc. Sec. I grado (conclusa Maggio 2009 – Aprile 2010) analisi di procedure ed esiti degli interventi attuati con i fondi PON su un campione di 357 scuole sec. I grado FASE 2:Sc. Sec. II grado (da avviare Marzo-Maggio 2011) ricognizione su un campione di 109 scuole sec. II grado FASE 3:Sc. Sec. I grado (da avviare Marzo-Maggio 2011) diagnosi complessiva del servizio scolastico su un campione di 88 scuole sec. I grado Il Piano di Valutazione e Miglioramento prevede 3 FASI 1.Ricognizione iniziale 2.Diagnosi complessiva 3.Intervento migliorativo

9 9 B) La valutazione dellefficacia dei Piani Nazionali per la formazione dei docenti PRINCIPALI DOMANDE DI VALUTAZIONE Impatto delle azioni per la formazione nazionale dei docenti Il progetto di valutazione sperimentale del piano per la didattica della matematica 1) Quale ricaduta si è avuta sui livelli delle competenze degli allievi i cui docenti hanno partecipato al Piano Nazionale? 2)Sono state introdotte innovazioni nella pratica didattica degli insegnanti partecipanti al Piano di Formazione?

10 10 C) La valutazione dei livelli di apprendimento Misurazione del trend degli apprendimenti nel corso di attuazione dei PON Il Servizio Nazionale di Valutazione (SNV) Prove Nazionali INVALSI Le Indagini Internazionali Prove internazionali OCSE-PISA, TIMMS e PIRLS

11 11 La Valutazione Nazionale degli apprendimenti in italiano e matematica: il Servizio Nazionale di Valutazione (SNV) Prove nazionali INVALSI A.S II e V classi Scuola Primaria A.S I e III classi Scuola Sec. Primo Grado A.S II classi Scuola Sec. Primo Grado

12 12 La valutazione internazionale delle competenze degli studenti Le prove internazionali OCSE-PISA (2012) IEA-ICCS (2009) IEA-TIMMS (2011) IEA-PIRLS (2011) OCSE-PIIAC (2011) OCSE-PISA: Italiano, Matematica, Scienze IEA-ICCS: Competenze cittadinanza IEA-TIMMS: Matematica IV sc.primaria - III sc. sec. Grado IEA-PIRLS: Lettura IV classe sc.primaria IEA-PIIAC: Competenze adulti

13 13 Piano Nazionale di Informazione/Formazione sulle prove OCSE-PISA e altre indagini Internazionali Le FASI del PIANO NAZIONALE FASE CONCLUSA – 2008/2009: docenti di Italiano, Matematica e Scienze biennio Sc. Sec. II grado + Dirigenti Sc. Sec. I grado FASE IN CORSO – 2010/2012: docenti del primo ciclo (Sc. Pri- maria e Secondaria di I grado) + Refe- renti Valutazione PON + docenti CTP

14 14 Prossimi Interventi Formativi sulle Indagini Internazionali Scuola Secondaria di I + II grado: Docenti Italiano e Scienze Matematiche e Fisiche + Referenti Valutazione Educazione degli Adulti: Docenti dei Corsi Serali Indagini Nazionali Internazionali OCSE-PISA IEA-TIMSS IEA-PIRLS Indagini Internazionali OCSE-PISA OCSE-ALL

15 15 Progetto Edalab: sperimentazione di strumenti diagnostici per la rilevazione delle competenze in ingresso e in itinere degli adulti frequentanti i CTP e/o i corsi serali Progetto Sapa: indagini sullo stato di alfabetizzazione della popolazione adulta nelle 4 Regioni dellObiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) D) Indagine Valutativa sulla popolazione adulta Edalab/Sapa

16 16 Indagine Valutativa 1 Valutazione delle misure attivate dalle singole scuole per riduzione della dispersione scolastica Indagine Valutativa 2 Valutazione degli esiti formativi degli allievi al termine del II ciclo Indagine Valutativa 3 Valutazione delle reti territoriali (scuole, formazione professionale, imprese e Università) Le Principali Azioni Valutative con lISFOL

17 17 QUESTIONARI DI GRADIMENTO E RILEVAZIONE DATI predisposti dallAutorità di Gestione in collaborazione con lANSAS (Circolare n. AOODGAI/530 del ) OGGETTO DELLA RILEVAZIONEDESTINATARI Azioni del PON FSE Competenze per lo Sviluppo Obiettivi B – C1 – C4 – 5 – D – E - F Corsisti Tutor Monitorare lo svolgimento delle attività Rilevare dati sulla partecipazione Misurare limpatto sui destinatari Rilevare il gradimento degli utenti Documentare i risultati ottenuti migliorare la qualità delle azioni formative migliorare lacquisizione delle competenze chiave aumentare la rispondenza agli Obiettivi di Servizio OBIETTIVI FINALITÀ


Scaricare ppt "Obiettivi e Linee di Intervento LA VALUTAZIONE DEI PON ISTRUZIONE 2007/2013 FSE Competenze per lo sviluppo e FESR Ambienti per lapprendimento."

Presentazioni simili


Annunci Google