La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 1 UNIVERSITA STUDI DI ROMA FORO ITALICO Corso di Laurea Triennale INFORMATICA Lez. 2.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 1 UNIVERSITA STUDI DI ROMA FORO ITALICO Corso di Laurea Triennale INFORMATICA Lez. 2."— Transcript della presentazione:

1 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 1 UNIVERSITA STUDI DI ROMA FORO ITALICO Corso di Laurea Triennale INFORMATICA Lez. 2

2 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 2 Esercitazioni – Aula informatica 19 inizio previsto: settimana 20 ottobre lun E N mar GL mer BCDA gio HIM ven F

3 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 3 Il computer ENIAC (metà anni 40) Elettronical Numerical Integrator and Calculator tecnologia delle valvole termoioniche (19.000) grandi dimensioni (circa 30 tonnellate di peso e 160 metri quadrati di superficie) potenza di elaborazione enormemente inferiore a quella di un normale personal computer complessità di gestione

4 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 4 Il computer ENIAC Elettronical Numerical Integrator and Calculator

5 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 5 la velocità, in quanto in grado di svolgere molti milioni di istruzioni al secondo; la precisione, in quanto non soggetto ad errori casuali; la versatilità, in quanto capace di svolgere compiti molto diversi luno dallaltro. Il computer si caratterizza per: Il computer

6 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 6 hardware componenti materiali del computer (tastiera, video, stampante, ecc.) software programmi, ovvero insiemi di istruzioni che il computer esegue (Microsoft Word, Excel, PowerPoint, ecc.) Un sistema di elaborazione dei dati è composto da:

7 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 7 I computer moderni possono essere classificati nelle seguenti categorie:

8 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 8 Supercomputer sistemi di potenza elaborativa molto elevata utilizzati per eseguire funzioni di calcolo complesse sono caratterizzati da costi molto elevati. 500 calcolatori oltre 2,5 milioni di processori

9 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 9 Supercomputer 500 calcolatori oltre 2,5 milioni di processori

10 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 10 Mainframe sistemi di tipo gestionale di grandi dimensioni, utilizzati come sistemi aziendali nelle grandi o medie imprese costi e prestazioni elevate forniscono servizio a un elevato numero di utenti.

11 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 11 Minicomputer sistemi con costi e prestazioni inferiori, normalmente impiegati come sistemi aziendali per le piccole imprese sono in grado di fornire servizio a un numero più ridotto di utenti.

12 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 12 Personal computer singole postazioni di lavoro: –Fisse –Portatili (Laptop Computer o Note Book) minori esigenze di prestazioni un costo più contenuto

13 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 13 trasportabilità piccolo ingombro alimentazione autonoma a batterie Laptop Computer Svantaggi: schermo meno leggibile tastiera e mouse meno ergonomici un costo maggiore limitate possibilità di collegamento di unità aggiuntive

14 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 14 Personal Digital Assistant (PDA) o Palmari il più piccolo tra i sistemi di elaborazione dei dati computer monoutente di tipo tascabile prestazioni e funzionalità contenute e costo limitato capacità di scambiare dati con un personal computer.

15 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 15 Network Station sistema progettato per funzionare in rete personal computer senza dischi che, per essere attivato, deve utilizzare le funzioni disponibili sulla rete alla quale è connesso

16 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 16 Workstation sistema monoutente con elevate prestazioni di calcolo e funzioni grafiche sofisticate, utilizzato per applicazioni tecniche e scientifiche usato in particolare per la progettazione

17 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 17 I terminali vengono definiti: stupidi, se non possiedono capacità di elaborazione proprie; intelligenti, se sono dotati di possibilità elaborative indipendenti. Terminali postazioni di lavoro che utilizzano la rete per connettersi a sistemi di elaborazione remoti per laccesso a dati e servizi

18 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 18 Terminali self-service forniscono informazioni e servizi a utenti occasionali Utilizzi tipici dei terminali self- service: le applicazioni bancarie, come il Bancomat gli sportelli informativi le biglietterie automatiche le stazioni di certificazione gli sportelli automatici delle segreterie studenti

19 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 19 le postazioni devono presentare: uninterfaccia semplice e chiara con pochi dati essenziali uso diffuso di menu eventualmente schermi sensibili al tatto per evitare o limitare luso della tastiera tastiera ridotta ai tasti fondamentali funzioni di aiuto in linea

20 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 20 Quiz

21 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 21 1) In un terminale self service lo schermo sensibile al tatto può sostituire a.La tastiera b.Il mouse c.Nessuno dei due d.Entrambi 2)Quali delle seguenti affermazioni sono vere? Un terminale si dice stupido quando: (Risposta multipla) a.Ha una limitata capacità di elaborazione b.Non ha capacità di elaborazione autonoma c.Può lavorare esclusivamente se collegato ad un altro computer d.Permette di eseguire solo lavori molto semplici

22 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 22 3) Un laptop è: a.Il microprocessore del PC b.Un terminale intelligente c.Un computer portatile d.Un computer palmare 4)Il termine informatica deriva da: a. Informazione telematica b.Informazione automatica c.Informazione tecnica d.Formare in modo automatico

23 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 23 5) Individuare tra i seguenti il computer di dimensioni minori: a.Personal computer b.Palmare o PDA c.Supercomputer d.Notebook 6)Quando fecero la loro comparsa le prime macchine elettroniche per il calcolo? a.A metà anni 40 b.Negli anni 20 c.Ad inizio secolo

24 Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 24 Struttura logica del computer Von Neumann (metà anni 40)


Scaricare ppt "Univ. Studi di Roma FORO ITALICO Prof. Stefano Razzicchia 1 UNIVERSITA STUDI DI ROMA FORO ITALICO Corso di Laurea Triennale INFORMATICA Lez. 2."

Presentazioni simili


Annunci Google