La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cena con lonorevole Un aneddoto della Storia delsindacalista Joseph Moncetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cena con lonorevole Un aneddoto della Storia delsindacalista Joseph Moncetti."— Transcript della presentazione:

1 A cena con lonorevole Un aneddoto della Storia delsindacalista Joseph Moncetti

2 Joseph Moncetti fu invitato da un suo collaboratore ad una cena con un Onorevole. Moncetti, non volendo perdere loccasione per apparire e dimostrare il suo potere economico, disse: però pago io! (chiaramente con i soldi del sindacato).

3 Lonorevole in questione non era uno qualunque, ma un Sottosegretario di Stato.

4 Moncetti fece sapere a tutti che sarebbe andato a cena con il Sottosegretario. Arrivò quel giorno!

5 Doveva essere una cena tra pochi, invece….. Doveva essere una cena tra pochi, invece….. Joseph Moncetti trovò davanti a se una tavola apparecchiata per oltre 20 persone.

6 Moncetti, in evidente stato confusionale, cominciò a mordersi le mani: sapeva che avrebbe dovuto pagare lui. Il suo collaboratore per tranquillizzarlo gli disse: sono tutti pezzi grossi…fidati! Segui i miei consigli e farai tanta carriera.

7 Lambizioso disegno di porre in risalto la propria persona indusse luomo sindacalista Moncetti a cadere sempre nello stesso errore…. NON VEDERE CIO CHE REALMENTE ACCADE ATTORNO A SE.

8 Dopo qualche ora dallarrivo di Moncetti e degli ospiti, arrivò anche il Sottosegretario. Moncetti si presentò ad alcuni ospiti come un funzionario della polizia penitenziaria. (In realtà non era un funzionario)

9 Durante la cena Moncetti non fu assolutamente considerato nè dal Sottosegretario nè dal suo portaborse. Moncetti a questo punto tentò di conquistare lattenzione di una bella fanciulla presente tra gli ospiti.

10 Moncetti, essendo un uomo che non ha consapevolezza di se, tentò di conquistare quella nobil donna facendole credere di essere un uomo potente e vicino al mondo della politica.

11 Ma chi era quella nobil donna? Apparentemente sembrava la compagna del portaborse del Sottosegretario… (Apparentemente!!)

12 Al termine della cena il sottosegretario, il portaborse e lamica di questultimo si apprestarono a lasciare la sala. Moncetti senza perder tempo (sotto, sotto) tentò di consegnare il suo biglietto da visita alla nobil donna. (Limpresa non gli riuscì)

13 Tutti gli ospiti andarono via senza neanche salutare. Davanti agli occhi del proprietario del ristorante rimasero soltanto Moncetti e il suo collaboratore. Arrivò il momento di pagare il conto.

14 Moncetti, guardò il suo collaboratore e gli chiese: ma paghiamo solo la nostra parte? Il suo collaboratore timidamente rispose: Josefino devi pagare per tutti! A questo punto le orecchie di Moncetti si trasformarono in un vulcano.

15 Arrivò un conto di oltre 800 euro! Moncetti dovette pagare con un assegno (voleva farlo post – datato ma il ristoratore non lo accettò).

16 Volete sapere cosa accadde realmente? In verità la cena fu utile al collaboratore di Moncetti, il quale organizzò levento per aprirsi un varco nel mondo della politica, sfruttando le debolezze di un uomo facilmente gestibile sotto tutti i profili, e cioè….. Joseph Moncetti

17 Moncetti per la sua esigenza di apparire pagò soltanto il salatissimo conto, contribuendo a ridicolizzare per lennesima volta sia la sua persona, sia il sindacato e, di conseguenza, anche tutta la categoria che in quel momento avrebbe dovuto rappresentare.

18 THE END Ogni riferimento a fatti persone e cose e puramente casuale.


Scaricare ppt "A cena con lonorevole Un aneddoto della Storia delsindacalista Joseph Moncetti."

Presentazioni simili


Annunci Google