La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GRUPPI DI LAVORO E LAVORO IN GRUPPO Il Cooperative Learning.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GRUPPI DI LAVORO E LAVORO IN GRUPPO Il Cooperative Learning."— Transcript della presentazione:

1 GRUPPI DI LAVORO E LAVORO IN GRUPPO Il Cooperative Learning

2 LAVORO IN GRUPPO LAVORO DI GRUPPO ….La qualità delle relazioni qualifica la tipologia di gruppo

3 Il gruppo è una realtà spazio temporale storica costituita da un insieme di individui che comunicano tra loro Non è un semplice aggregato di persone, ma qualcosa di più, pertanto funziona come un unità sebbene i suoi membri non se lo propongano o non ne abbiano consapevolezza E qualcosa di diverso dalla somma dei suoi membri…. è una totalità dinamica caratterizzata dalla interdipendenza dei suoi membri

4 STRUTTURA ISTITUZIONALE STRUTTURA SUBISTITUZIONALE PARTE MANIFESTA PARTE NASCOSTA

5 Linterazione gruppale favorisce linsorgere di fenomeni Dinamica di gruppo Sistema di conoscenza dei fenomeni specifici che avvengono nei piccoli gruppi e delle leggi che lo governano DIFESA Sintomo di difficolta EPISODI Sintomo di difficolta FENOMENI Sintomo di sviluppo

6 DIFESA DI GRUPPO: Accoppiamento Attacco fuga Dipendenza Assunti di base: emozioni Intense e primitive del gruppo, si vivono a livello inconscio, si esprimono fantasie di gruppo di tipo onnipotente e magico EPISODI DI GRUPPO: Silenzi Regressioni Transfer *trasferire su qualcuno propri sentimenti ed emozioni FENOMENI DI GRUPPO Socializzazione del linguaggio Interdipendenza Feed/back Capro espiatorio Accettazione delle differenze

7 STILE DI CONDUZIONE LASSISTA AUTOREVOLE AUTORITARIO Fidato, coraggioso, creativo Leadership distibuita

8 EGOCENTRAZIONE Relazione non riflessiva DECENTRAZIONE Relazione giustapposta ETEROCENTRAZIONE Relazione bi-direzionale In un contesto dato AUTO-ETERO- CENTRAZIONE Rel. Riflessiva in contesto co-costruito il p.d.v. dell'altro non esiste il p.d.v dell'altro viene esplorato ma non modifica il mio il p.d.v. dell'altro viene preso in carico e può modificare il mio Io spiego allaltro come io penso che lui pensi la logica della mia azione

9 TIPO INTERAZIONE CONFLITTO (gioco somma +/-) COMPROMESSO (gioco somma zero) COLLABORAZIONE (gioco simmetrico) COOPERAZIONE (gioco di interazione su reciproche aspettative) MODALITA INTERAZIONE Nemico necessario Nemico tollerato Altro utilizzato Io con laltro Coercizione (regole date agli agenti che le rispettano Non coercizione (regole costruite dai co- agenti in situazione)

10 TIPO DI INTERAZIONE STRUTTURA IMPLICATA RELAZIONECONTESTO OPERATIVO AZIONE CONFLITTOCompetizione di differenti rappresentazioni Contro (o/o) Nemico necessario Non appare il problema perché vi è Conflitto – confronto di soluzioni + armiamoci -Collaborazione -- militanza COMPROMESSONecessaria identificazione di una problematica proposta da un mediatore E Nemico tollerato Ricerca di una e una sola soluzione + pacificazione - Sentimento di insoddisfazione e sottomissione CONFRONTOAccettazione di ascolto di diverse rappresentazioni E – E Altro necessario Inizio di elaborazione non ancora formulata di una problematica. Inizia un discorso comune + identità + io e te - dubio COOPERAZIONENecessaria formulazione di una problematica con la necessità di comunicarla allaltro. Esordio dellazione. Con – io con laltroRicerca collettiva di soluzione/i e di alternativa/e + costruzione di identità + soddisfazione COMPETENZA COLLETTIVA

11 ECOLOGIA SOCIALE Attorialità sociale Cittadinanza Partecipazione Responsabilità Sostenibilità Clima contestuale Comunità Struttura che (ci) connette

12 COMPETENZE SOCIALI Individuali Gruppo Organizzative Collettive Comunità Relazionali Interazione Interdipendenza Simmetricità Complementarietà Interattive - Cooperazione - Negoziazione - Mediazione Conflitti - Competizione - Regolazione - Reciprocità


Scaricare ppt "GRUPPI DI LAVORO E LAVORO IN GRUPPO Il Cooperative Learning."

Presentazioni simili


Annunci Google