La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott. Franco Petrucci IL CASO DI SABINA SPIELREIN NELLA STORIA DELLA PSICOANALISI Nellagosto del 1904 Sabina viene ricoverata nellospedale psichiatrico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott. Franco Petrucci IL CASO DI SABINA SPIELREIN NELLA STORIA DELLA PSICOANALISI Nellagosto del 1904 Sabina viene ricoverata nellospedale psichiatrico."— Transcript della presentazione:

1 Dott. Franco Petrucci IL CASO DI SABINA SPIELREIN NELLA STORIA DELLA PSICOANALISI Nellagosto del 1904 Sabina viene ricoverata nellospedale psichiatrico di Zurigo e affidata alle cure del giovane psichiatra Carl Gustav Jung, con cui svilupperà una relazione sentimentale. Nel 1977 vengono ritrovati dei documenti che chiariscono i significati di una complessa vicenda fino ad allora poco nota e che coinvolge anche Sigmund Freud.

2 Dott. Franco Petrucci I tre protagonisti

3 Dott. Franco Petrucci Nel 1977 un amico del prof. Carotenuto viene colpito dal riferimento a Sabina Spielrein in un libro …ne parla a un professore di Ginevra … dopo un po questi lo informa che nella vecchia sede dellIstituto di Psicologia di Zurigo erano stati trovati dei documenti che avevano a che fare con Sabina …lamico mette al corrente Carotenuto … Nel 1977 un amico del prof. Carotenuto viene colpito dal riferimento a Sabina Spielrein in un libro …ne parla a un professore di Ginevra … dopo un po questi lo informa che nella vecchia sede dellIstituto di Psicologia di Zurigo erano stati trovati dei documenti che avevano a che fare con Sabina …lamico mette al corrente Carotenuto …

4 Dott. Franco Petrucci Tra i documenti si trovava la corrispondenza autografa tra Sabina e Jung, tra Sabina e Freud e il diario di Sabina dal 1909 al 1912: Carotenuto ne trasse il libro Diario di una segreta simmetria (1980) che rivelò alla comunità psicoanalitica la vera storia di Sabina, la sua influenza sul pensiero di Jung e sulla relazione tra Freud e Jung.

5 Dott. Franco Petrucci Sabina Spielrein era nata a Rostov sul Don nel 1885, primogenita di una famiglia ebrea della ricca borghesia russa. Fu ricoverata allospedale Burghölzli di Zurigo dal 17/8/1904 al 1/6/1905. Dopo le dimissioni si iscrisse alla facoltà di medicina e si laureò nel 1911 con una tesi sulla schizofrenia. Divenne psicoanalista, entrò a far parte dellAssociazione Psicoanalitica di Freud, lavorò a Vienna, in Germania e in Svizzera, si sposò ed ebbe due figlie. Nel 1923 si trasferì in Russia e nel 1941 venne uccisa con le figlie dai tedeschi nelleccidio degli ebrei nella sinagoga di Rostov sul Don.

6 Dott. Franco Petrucci Rilevanza del caso Spielrein per la psicoanalisi Influenza del transfert e del controtransfert Influenza del transfert e del controtransfert (i sentimenti della relazione terapeutica, allepoca poco esplorati e teorizzati) Ripercussioni sul rapporto tra Freud e Jung Ripercussioni sul rapporto tra Freud e Jung Influenza sullevoluzione del pensiero di Jung Influenza sullevoluzione del pensiero di Jung

7 Dott. Franco Petrucci PRENDIMI LANIMA È il titolo del film di Roberto Faenza del 2003 che rievoca la vicenda storica del caso Sabina Spielrein, una donna tra Jung e Freud. Pur prendendosi alcune libertà artistiche il film ha contribuito a riportare lattenzione e la discussione sulle implicazioni teoriche di un caso umanamente coinvolgente e rilevante dal punto di vista storico.

8 Dott. Franco Petrucci

9 DATI RICAVABILI DALLA CARTELLA CLINICA (17/8/1904 – 1/6/1905) Primogenita, ha tre fratelli minori, una sorella morta di tifo quando Sabina ha 16 anni; Primogenita, ha tre fratelli minori, una sorella morta di tifo quando Sabina ha 16 anni; Allucinazioni, aggressività, apatia, panico, angosce ipocondriache, somatizzazioni, tics; Allucinazioni, aggressività, apatia, panico, angosce ipocondriache, somatizzazioni, tics; Punizioni corporali da parte del padre fino a 11 anni in presenza dei fratelli, con risposte ambivalenti di eccitazione e di colpa. Punizioni corporali da parte del padre fino a 11 anni in presenza dei fratelli, con risposte ambivalenti di eccitazione e di colpa.

10 Dott. Franco Petrucci 23/10/1906 – lettera di Jung a Freud Devo abreagire su di lei unesperienza recente, a rischio di annoiarLa: Sto applicando attualmente il Suo metodo alla cura di unisteria. È un caso difficile: una studentessa russa ventenne, ammalata da sei anni … primo trauma: … la bimba vede il padre che percuote sul sedere nudo il fratello maggiore …

11 Dott. Franco Petrucci Illustrazione del caso nel 1907 al Congresso di Psichiatria e Neurologia di Amsterdam Viene portato come un chiaro esempio di isteria psicotica a sostegno delle teorie freudiane. Accenno a un solo episodio di percosse: il caso viene accuratamente adattato alla teoria freudiana con evidenti intenti di compiacimento.

12 Dott. Franco Petrucci 25/9/1905: lettera di presentazione del caso scritta da Jung a Freud su richiesta della madre di Sabina (mai spedita) La signorina Sabina Spielrein soffre di isteria … le punizioni corporee subite sul didietro dal padre tra i 4 e i 7 anni si sono associate alle sensazioni sessuali della paziente, allora premature e ora invece assai forti … durante il trattamento la paziente ebbe limprudenza di innamorarsi di me. Ora sfoggia sempre davanti alla madre questo suo amore …

13 Dott. Franco Petrucci Spierlrein = combinazione di Spiel (giocare) e rein (pulito) = esortazione a fare giochi puliti. Lerrore nella cartella clinica (Spilrein, senza e) e le omissioni (nome, sintomi, innamoramento) nelle lettere fanno ipotizzare che Jung sentisse che stava giocando sporco e che questo gli abbia reso difficile parlare chiaramente a Freud.

14 Dott. Franco Petrucci 7/3/1909 – Lettera di Jung a Freud Una paziente che due anni fa ho strappato con estrema dedizione alla nevrosi ha deluso la mia fiducia e la mia amicizia nel modo più offensivo che si possa immaginare. Mi ha provocato un orribile scandalo unicamente perché ho rinunciato al piacere di darle un figlio … mi sono sempre comportato come un gentiluomo con lei... Le mie intenzioni sono sempre state oneste … finora avevo unidea del tutto insufficiente delle mie componenti poligame, malgrado ogni autoanalisi …

15 Dott. Franco Petrucci 11/6/1909 – lettera di Sabina a Freud Il dr. Jung quattro anni e mezzo fa era il mio medico, poi divenne un amico e in seguito poeta, cioè amante. Alla fine mi conquistò e tutto andò come di solito accade nella poesia. Egli predicava la poligamia, sua moglie sarebbe stata daccordo … ma mia madre ricevette una lettera anonima, scritta in ottimo tedesco, nella quale si diceva di salvare sua figlia … mia madre gli scrisse una lettera sottolineando che egli aveva salvato sua figlia … scongiurandolo di non oltrepassare i limiti dellamicizia … poi la risposta: …

16 Dott. Franco Petrucci Risposta di Jung alla madre di Sabina … da medico le sono diventato amico perché ho smesso di tenere in disparte i miei sentimenti. Potevo abbandonare facilmente il ruolo di medico perché non mi sentivo impegnato come tale, non avendo mai preteso un onorario. E questultimo che segna chiaramente i limiti ai quali è sottoposto il medico … pertanto, per rimanere nella posizione di medico, come Lei desidera, Le propongo di fissare un adeguato onorario per le mie prestazioni. In questo modo Lei sarà assolutamente sicura che io rispetterò in ogni circostanza il mio dovere di medico … il mio onorario è di Fr. 10 per consultazione …

17 Dott. Franco Petrucci Giugno 1909: il mese in cui si verifica un particolare triangolo epistolare ed emotivo Giugno 1909: il mese in cui si verifica un particolare triangolo epistolare ed emotivo Sabina chiede un colloquio a Freud... questi chiede spiegazioni a Jung … Jung fa ulteriori ammissioni … Freud si muove con diplomazia verso i due … Sabina insiste e chiarisce … Jung confessa e ammette i suoi errori, ma ancora con qualche ambiguità …

18 Dott. Franco Petrucci Lettera di Jung a Freud – 21/6/1909 … il mio modo dagire è stato di una bassezza suggerita dalla paura, cosa che, molto a malincuore, confesso a Lei in quanto padre … vorrei pregarLa di un grande favore … comunicare alla signorina che Lei è ora pienamente al corrente della faccenda e che io Lho informata anche e specialmente della lettera ai suoi genitori, che è la cosa che più depreco … Tengo … a che Lei la mia paziente conoscano la mia perfect honesty.


Scaricare ppt "Dott. Franco Petrucci IL CASO DI SABINA SPIELREIN NELLA STORIA DELLA PSICOANALISI Nellagosto del 1904 Sabina viene ricoverata nellospedale psichiatrico."

Presentazioni simili


Annunci Google