La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lattività economica, gli istituti, le aziende, limpresa. Mercoledì 13 aprile 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lattività economica, gli istituti, le aziende, limpresa. Mercoledì 13 aprile 2005."— Transcript della presentazione:

1 Lattività economica, gli istituti, le aziende, limpresa. Mercoledì 13 aprile 2005

2 2 Lattività economica consiste nelle operazioni di produzione e consumo di beni economici. Le merci ed i servizi utili al soddisfacimento dei bisogni delle persone e scarsi in relazione alle esigenze delle persone. Si attua allinterno di diverse tipologie di istituti: Famiglie, imprese, enti pubblici territoriali Attività economica: non solo produzione ma anche consumo Attività di produzione:Non solo trasformazione fisica ma anche R & S, acquisto e vendita ecc..

3 3 Lattività economica Lattività economica è svolta per soddisfare dei bisogni I bisogni si dispongono in una gerarchia Un ordine di priorità che si manifesta nelle variazioni delle scelte di consumo al variare dei redditi disponibili Beni primari (es. alimenti) voluttuari (di lusso) Scelta dei volumi, di qualità, di pubblicità, promozione e di vendita sono basate su ipotesi circa i bisogni dei clienti

4 4 I bisogni soddisfatti dallattività economica Maslow: 1. Primari Sono i bisogni di sopravvivenza. Nutrizione abbigliamento, abitazione ecc.. 2. Sicurezza Esigenze di protezione della persona, del patrimonio, della posizione lavorativa 3. Socialità Necessità di sentirsi parte di un gruppo, legati ad altri individui da interessi credenze, ideali ecc 4. Affermazione Aspirazione a riscuotere stima e a collocarsi in posizioni di preminenza nella classe sociale di appartenenza 5. Auto - realizzazione La realizzazione della propria capacità professionale e morale, di aver raggiunto il miglior risultato possibile

5 5 La scala dei bisogni secondo Maslow Bisogni di sussistenza Bisogni di sicurezza Bisogni sociali Bisogni di stima Bisogni di Autorealizzazione

6 6 I bisogni soddisfatti dallattività economica Ma… La scalata dei bisogni non presuppone al 100% il soddisfacimento del bisogno inferiore La separazione fra le varie categorie è solo teorica Lordine dei bisogni può variare tra individui La scala risente dei condizionamenti ambientali

7 7 I bisogni soddisfatti dallattività economica …motivazioni alla partecipazione… Il soddisfacimento dei bisogni delle persone non avviene semplicemente tramite il consumo di beni Le modalità di svolgimento dellattività economica di produzione e di consumo concorrono direttamente a soddisfare i bisogni delle persone anche in quanto prestatori di lavoro.

8 8 Le operazioni dell attività economica Lattività economica (di produzione e consumo di beni economici) si svolge attraverso 8 tipi di operazioni: 1. Operazioni di trasformazione fisico tecnica: - lavorazione di merci (prod. diretta) - conservazione, trasporto, confezionamento, manutenzione degli impianti (prod.indiretta) 2. Operazioni di negoziazione di merci e servizi: tutte le operazioni di scambio (solitamente svolte attraverso lo scambio monetario, regolato da un prezzo). beni merci servizi privati pubblici Si svolgono sia per la produzione che per il consumo Se differito Credito di regolamento

9 9 3. Operazioni di negoziazione di capitale di prestito (o credito di prestito): ricorso a capitali di prestito per poter disporre di mezzi monetari aggiuntivi Prezzo: interessi sul capitale 4. Operazioni di negoziazione di rischi specifici: la negoziazione di una copertura del rischio a cui ogni soggetto è sottoposto (a causa di eventi sfavorevoli) mediante assicurazione. Prezzo: premio assicurativo Le operazioni dell attività economica Queste operazioni sono lattività caratteristica delle imprese di credito (banche)

10 10 5. Le negoziazioni di capitale proprio (o di rischio): 6. Le negoziazioni di lavoro: Il reperimento di mezzi monetari che siano conferiti stabilmente allistituto da parte dei membri dello stesso Remunerato tramite il profitto Reperimento di lavoro per lo svolgimento dellattività economica Remunerato tramite i salari condizioni primarie di produzione Identificano i membri dellistituto Le operazioni dell attività economica Complementare al capitale di credito per la copertura del fabbisogno

11 11 7. Le operazioni di organizzazione e di gestione: 8. Le operazioni di rilevazione ed informazione: progettazione della struttura organizzativa dellistituto e nella gestione del personale (ricerca e selezione, retribuzione e carriera ecc.) raccogliere ed elaborare i dati e le informazioni utili per conoscere e programmare lattività aziendale (sistemi di rilevazione e sistemi di programmazione e controllo) -Compongono il sistema degli accadimenti dazienda (tipiche di ogni azienda) - si differenziano dalle operazioni (le prime 6) che direttamente attuano le produzioni e i consumi Le operazioni dell attività economica

12 12 Le condizioni di produzione Lattività economica si attua con limpiego di condizioni di produzione materie prime e componenti immobili, impianti e attrezzature lavoro (operativo, di governo, economico) la terra (diverso per imprese agricole, estrattive di servizi) capitale i beni e servizi pubblici (trasporto, comunicazione, sanità, sicurezza ecc) Lavoro e capitale sono condizioni primarie e identificano Il soggetto economico dellimpresa linsieme di persone che hanno interessi economici primari dellimpresa.

13 13 Lattività economica.. condizione di efficienza elevata e crescente nel tempo come responsabilità nei confronti della collettività che non vuole che le imprese sprechino risorse scarse come condizione di successo nei confronti dei clienti e rispetto alla concorrenza come condizione necessaria per poter remunerare tutte le condizioni di produzione Funzione caratteristica:la produzione economica e cioè la produzione di beni Fine:la produzione di redditi (profitto) per la remunerazione del capitale e del lavoro (i cui conferenti costituiscono i soggetti dellimpresa) Utilizzazione massimamente efficiente di risorse scarse

14 14 Gli istituti Lattività economica si svolge allinterno e tra Istituti società umane che assumono regole e strutture di comportamento relativamente stabili (es. famiglie, imprese, partiti politici, confessioni religiose, sindacati, comuni, circoli ricreativi ecc..). Gli istituti nei quali lattività economica è particolarmente rilevante sono: famiglie imprese enti pubblici territoriali. per la realizzazione dei fini non attuabili con le risorse individuali o meglio attuabili con contributi speciali o comuni di un insieme di persone Diversa rilevanza dellattività economica

15 15 Gli istituti Lattività economica si svolge allinterno e tra Istituti variamente specializzati Dedicati ad una parte specifica dellattività economica Possessori di distintive competenze ed abilità Famiglie: consumi Imprese: produzione di beni privati Pubblica amministrazione: produzione e consumo di beni pubblici Specializzazione degli istituti Specializzazione allinterno della classe di istituti Specializzazione delle persone allinterno degli istituti Lattività economica è caratterizzata dalla specializzazione economica

16 16 Lazienda.... è lordine strettamente economico degli istituti 1. Aziende di consumo e di gestione patrimoniale familiari. -Finalità di ordine sociale ed etico -Bassa rilevanza finalità economica -Azienda familiare = impresa familiare 2. Azienda di produzione dellimpresa. -finalità economica è fondamentale (produzione di redditi per la remunerazione dei fattori di produzione) -limpresa e lazienda di produzione tendono a coincidere. 3. Azienda composta (di produzione e consumo) pubblica. -A differenza delle imprese la produzione ed il consumo di beni (per lappagamento dei bisogni delle persone) è il fine e non il mezzo. -Azienda pubblica = impresa pubblica

17 17 Limpresa Limpresa (o azienda di produzione) è lorganizzazione economica che, mediante limpiego di un complesso differenziato di risorse, svolge processi di acquisizione e produzione di beni o servizi, da scambiare con entità esterne al fine di conseguire un reddito. Operando una trasformazione delle risorse impiegate ottiene dei beni di maggior valore, atti a soddisfare i bisogni umani

18 18 Limpresa 4 elementi distintivi: 1.la presenza di unorganizzazione: una struttura altamente specializzata e coordinata in grado di svolgere profittevolmente i processi di trasformazione 2.lo svolgimento di processi di produzione: attività rivolte ad accrescere lutilità dei beni sia trasformandone la natura fisico-chimica (produzione diretta) sia trasferendoli nel tempo e nello spazio (produzione indiretta) 3.le relazioni di scambio con entità esterne 4.la finalità del reddito : messa a profitto di risorse scarse

19 19 Limpresa… …è studiata dalla letteratura aziendale come un sistema aperto un complesso interrelato di parti volte ad un obiettivo comune operante in stretto collegamento con sistemi più ampi (mercato e ambiente). nellimpresa occorre non solo unorganizzazione del lavoro relativa allimpiego del fattore umano, ma anche un organizzazione tecnica costituita da impianti, attrezzature e tecnologie produttive Sistema socio-tecnico di tipo aperto

20 20 Limpresa… molteplicità delle parti componenti: un insieme di organi deputato a svolgere una funzione per il raggiungimento di un comune risultato interrelazione delle parti rispetto allobiettivo da raggiungere: ad una specializzazione delle funzioni si accompagna una stretta coordinazione dellattività nel suo complesso per il raggiungimento del fine comune. legame funzionale con un ambiente esterno per vivere deve intrattenere continue relazioni di scambio (input – approvvigionamento di risorse, o output – cessione di beni o servizi) con altri sistemi o entità esterni

21 21 Lambiente dellimpresa E il contesto generale allinterno del quale limpresa è chiamata a svolgere le sue funzioni. È definito da una serie di condizioni politiche, legislative, sociali, culturali ed economiche determina il sistema di vincoli-opportunità entro cui si svolge la gestione dellimpresa. Il macro-ambiente di ciascuna impresa può essere suddiviso in almeno 4 sotto-sistemi

22 22 Lambiente dellimpresa 1.Ambiente politico-istituzionale: è la forma di governo e lordinamento legislativo prevalenti nel territorio considerato Determina una serie di influenze dirette indirette leggi, interventi, controlli eccinfluenza sul sistema economico 2.Ambiente culturale-tecnologico: tradizioni, costumi, arte, tecnologia. La cultura modella il comportamento delluomo quale cittadino, prestatore di lavoro, consumatore ecc scienza e tecnologia rappresentano un prodotto della cultura in quanto questa ha effetti sullavanzamento delle conoscenze

23 23 Lambiente dellimpresa 3.Ambiente demografico-sociale: è condizionato dalla struttura della popolazione residente: classi di età, livello socio-economico, condizione professionale, strati sociali ecc.. 4.Ambiente economico: rappresenta il complesso delle macrovariabili che compongono lordinamento economico prevalente in un certo ambito territoriale. Si differenzia per meccanismo di regolazione e proprietà dei mezzi di produzione economia di mercato o liberista economia di piano o collettivista economie di intervento o miste -decisioni decentrate -Proprietà privata -piani governativi nazionali -Proprietà della collettività

24 24 Lambiente dellimpresa Macro ambiente Micro ambiente 1. ambiente transazionale Definito dal grado di integrazione delle imprese in relazione al grado di convenienza di internalizzazione o di scambio esterno (vd. teo dei costi di transazione) transazionalecompetitivo -mercato del lavoro: lofferta di forza lavoro -mercato della produzione: composto dai produttori di materie prime, semilavorati, impianti e macchinari, materiali di consumo, servizi -mercato finanziario: borse, intermediari finanziari, prestatori di capitale -mercato di vendita: acquirenti dei beni o servizi prodotti

25 25 Lambiente dellimpresa dipende dalla scelta delle porzioni di mercato (segmenti o nicchie) da soddisfare. 2. ambiente competitivo: Vi è un mercato ogni volta vi siano due o più contraenti disposti a scambiare fra loro i beni rispettivamente posseduti. Il concetto di mercato si fonda sullo scambio e può essere definito in base: -alla natura delle risorse trattate (agricolo, creditizio, edilizio ecc) -allo specifico bene scambiato (automobilistico, siderurgico, tessile) -allestensione territoriale (locale, nazionale, internazionale)

26 26 I rapporti impresa-ambiente IMPRESA Amb. transazionale Amb. competitivo Mercato finanziario Imprese concorrenti Clienti serviti Mercato del lavoro Mercati di produzione Sistema Socio – demografico Sistema politico - istituzionale Sistema economico Sistema tecnologico Ma! ambiente influenza impresa

27 27 La struttura delle imprese E linsieme ordinato degli elementi che la compongono -lassetto istituzionale -le combinazioni economiche -lorganismo personale -il patrimonio -lassetto organizzativo -lassetto tecnico

28 28 La struttura delle imprese 1. Lassetto istituzionale è configurato in base a: i soggetti nellinteresse dei quali limpresa si forma (soggetto economico: quello con interessi primari di tipo economico nellazienda) i contributi che tali soggetti conferiscono allazienda le ricompense che i soggetti ottengono dallazienda a fronte dei contributi forniti le prerogative di governo economico assegnate ai vari soggetti

29 29 La struttura delle imprese 2. Le combinazioni economiche: linsieme di operazioni di produzione e consumo di beni e servizi da parte dellimpresa. Anche operazioni di gestione, rilevazione e organizzazione sopra viste. 3. Il patrimonio: linsieme delle condizioni di produzione e di consumo di pertinenza dellazienda in un dato momento (escluso il lavoro). Es. mezzi monetari, fabbricati, impianti, macchine, attrezzature, rimanenze, debiti e creditizi finanziamento, componenti del capitale proprio. attività passività

30 30 La struttura delle imprese 4. Il personale linsieme unitario delle persone che con il proprio lavoro partecipano direttamente allo svolgimento dellattività economica. Dirigenti, impiegati, operai. 5. Lassetto organizzativo: configurazione risultante dal combinarsi di struttura organizzativa sistemi operativi la modalità di distribuzione tra i vari organi aziendali dei compiti e delle responsabilità lassegnazione ai vari organi degli obiettivi e delle risorse e i meccanismi di remunerazione dei prestatori di lavoro 6. Lassetto tecnico è la configurazione fisico-tecnica dellazienda: fabbricati impianti, attrezzature e dei processi produttivi.

31 31 La struttura delle imprese Combinazioni economiche Organismo personale Assetto Organizzativo Assetto tecnico Patrimonio ASSETTO ISTITUZIONALE In verticale: condizioni di produzione In orizzontale: combinazioni economiche

32 32 Tipologie di imprese Distinzione in base allassetto istituzionale Tipologie di imprese: proprietà governo 1. Impresa padronale o capitalistica classica 2. Impresa manageriale 3. impresa cooperativa 4. organizzazione non profit comunanza assoluta di scopi tra coloro che vi partecipano rapporto diretto tra la formazione del capitale e la platea dei soci

33 33 Tipologie di imprese NB. Organizzazione non profit amministrazione fiduciaria di capitali forniti prevalentemente dallo stato o da contribuzioni volontarie allo scopo di raggiungere finalità sociali Anteposte al profitto assistenza alle persone bisognose, creazione di opportunità di lavoro, creazione e fruizione di beni e servizi culturali è solo un mezzo o un fine subordinato non può essere distribuito ai proprietari del capitale ma deve essere reinvestito nellattività dellorganizzazione

34 34 Tipologie di imprese donazioni, finanziamenti statali, proventi dalla vendita di servizi, lavoro volontario NB. Organizzazione non profit Risorse principali Col tramonto del Welfare State esse suppliscono ad alcune attività precedentemente svolte dalle amministrazioni pubbliche 3 gruppi: Imprese autoproduttrici Imprese o aziende erogatrici Imprese sociali destinano al mercato le loro produzioni con finalità riconducibili allinteresse generale o sociale (banche etiche) cedono servizi alla collettività senza ricevere retribuzione o ad un prezzo simbolico destinano la produzione a soggetti predeterminati (sportivi, malati ecc..)

35 35 Tipologie di imprese Esistono altri criteri di classificazione delle imprese: 1. Attività esercitata: Settore primario Settore secondario Settore terziario imprese agricole ed estrattive manifatturiere servizi Le imprese manifatturiere industriali si distinguono a loro volta in base ai comparti produttivi e alle categorie o tipi di attività tessile alimentare farmaceutico

36 36 Tipologie di imprese 2. Dimensione diversi parametri economici: si riferiscono al volume daffari dellazienda (fatturato, valore aggiunto – valore della produzione meno costi di produzione) tecnici: misurano la potenzialità di produzione di beni o servizi (capacità massima di produzione degli impianti, mq di superficie di vendita) patrimoniali: riguardano le varie figure patrimoniali a disposizione dellazienda. Es. capitale proprio, totale attivo ecc.. organizzativi: riguardano il personale impiegato NB la dimensione dovrebbe essere definita in base alla struttura del mkt, cioè alla quota di mkt detenuta dallimpresa e al grado di controllo che esercita su questo.

37 37 Parametri per la misurazione della dimensione aziendale Gruppo di parametriIndici utilizzati Economici Fatturato Valore aggiunto Tecnico - produttivi Produzione realizzata Capacità di produzione Patrimoniali Patrimonio netto Totale attivo patrimoniale Capitale investito OrganizzativiAddetti occupati

38 38 Distinzione tra piccola, media e grande impresa Dimensione aziendale Piccola Media Grande ISTAT (addetti) Unione europea Dipendenti Fatturato Fino a e oltre Fino a 50 Fino a 250 Oltre i 250 Fino a 5 milioni Eur Fino a 20 milioni Eur Oltre 20 milioni Eur

39 39 Tipologie di imprese 3. Mercato servito locale nazionale internazionale 4. Proprietà privata pubblica mista Criterio: maggioranza del capitale Gruppi di imprese Holding pura (solo gestione) Holding mista (anche produzi.) 5. Forma giuridica Regola rapporti esterni (responsab. dei soci, adempimenti fiscali) e interni (statuto, patti parasociali) Società di persone Società di capitali (soci resp. con patrim. Personale) (soci resp. Solo con quota)


Scaricare ppt "Lattività economica, gli istituti, le aziende, limpresa. Mercoledì 13 aprile 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google