La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche corso di Informatica Generale Paolo Mereghetti DISCo – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione.

Copie: 1
Corso di Laurea in Biotecnologie corso di Informatica Paolo Mereghetti DISCo – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche corso di Informatica Generale Paolo Mereghetti DISCo – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche corso di Informatica Generale Paolo Mereghetti DISCo – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione

2 Architettura degli Elaboratori Quinta parte

3 Stampanti Stampa di documenti - testi e/o immagini Bianco e Nero o a colori Velocità di stampa (ppm – pages per minute) Risoluzione (dpi – dots per inch) Dimensioni e tipi di carta

4 Stampanti: esecuzione Il programma invia una stampa al sistema operativo un driver traduce il documento in un formato comprensibile alla stampante (per es. PostScript) un processore nella stampante interpreta il file e genera unimmagine per la stampa

5 Stampanti Ad Aghi Martelletto con matrice di aghi (9-24) Basso costo Alta velocità Rumore Risoluzione povera? Moduli continui Copie multiple

6 Stampanti A Getto dInchiostro Basso costo acquisto, gestione cara Media velocità Silenziose Buona risoluzione Colori con buoni risultati: sovrapposizione di inchiostro ciano, magenta, giallo e nero

7 Stampanti Laser Alto costo Media velocità Silenziose Ottima risoluzione Colori con ottimi risultati

8 Schede Audio Ascoltare e/o Acquisire Suoni Qualità del suono (dipende dalla sampling size and rate – dimensione e frequenza di campionamento) Schede MIDI: strumenti musicali e computer Vedi lez. Rappresentazione informazioni

9 Modem Modem: trasforma linformazione binaria (100101) del computer in onde modulate che fluiscono sui cavi telefonici che collegano altri elaboratori (lontani?) Modem: trasforma gli impulsi telefonici in informazioni binarie (demodulate) comprensibili al computer RJ-11

10 Connessione di rete Per collegare più computer in rete Schede di connessione Rete Ethernet Reti Wireless –InfraRed Ray (es. tel cellulare) –BlueTooth –Wireless LAN RJ-45

11 Unità di memorizzazione

12 Memorie di Massa Memorie di massa (o secondarie) Costruite secondo tecnologie basate –sul magnetismo (es. dischi magnetici e nastri) –sulluso di raggi laser (es. dischi ottici, CD) –(LASER: raggio di luce molto focalizzata che viene riflesso in modo diverso da superfici diverse) –Altro (es. schede perforate)

13 Memoria di Massa Caratteristiche rispetto alla meoria centrale (principale, RAM) –Capacità maggiore –Memorizzazione permanente di dati e programmi –Tempi di accesso più alti –Costo molto inferiore

14 Dischi Magnetici Supporti rigidi di plastica o vinile ricoperto da materiale magnetico Informazioni organizzate in blocchi di dimensioni maggiore rispetto alla RAM (es. 1 KByte) – Servono meno indirizzi, accesso più economico Formattazione: divisione in tracce concentriche e settori blocchi Esempi –Disco fisso - hard disk –Dischetto - floppy disk

15 Memoria Virtuale La memoria centrale può non essere sufficiente per lesecuzione di alcuni programmi Parte della memoria di massa (dellHard Disk) viene usata per ovviare a questa necessità Tecniche di swapping: operazione di copia tra memoria centrale e secondaria per realizzare la memoria virtuale

16 Dischi Ottici A parità di superficie, capacità di memorizzazione molto maggiore rispetto ai dischi magnetici Le informazioni sono registrate attraverso dei piccoli fori su una superficie liscia –Supporto rigido ricoperto con policarbonato (plastica molto lucida) Generalmente non suddivisi in tracce e settori (non formattati) memorizzazione sequenziale dei dati

17 CD È un particolare disco ottico con una struttura a tracce e settori CD Reader: dispositivo in cui si usa un laser per leggere (lettore CD) –riflessione dei fori diversa da quella della superficie liscia –interpretazione binaria della riflessione CD Writer: dispositivo in cui un laser più potente è in grado di incidere i fori sulla superificie del CD (masterizzatore)

18 Tipi di CD CD-ROM: read-only CD-R: registrabili ununica volta CD-RW: sono CD che possono essere riscritti (un numero limitato di volte)

19 DVD Rispetto al CD –Tecnologia più recente del CD –maggiore capacità –maggiore velocità Audio: adatto alla registrazione di musica; otto canali audio ad alta fedeltà e 32 canali per sottotitoli Movie: sviluppato per applicazioni TV in sostituzione delle videocassette; capacità di uno o due film con durata fino a 133 minuti ROM: sviluppato per la memorizzazione dei dati in sostituzione degli attuali CD-ROM; capacità variabile tra 4,7 e 8,5 Gb Erasable: dischi riscrivibili per applicazioni audio ed informatiche

20 FormatoCD-ROMDVD Anni Capacità650 – 700 Mb4, Gb Pagine testo (400 libri) 3 milioni (7.500 libri) Musica min25 ore Foto600 a colori9.000 a colori Filmati20 min2x133min CD vs DVD


Scaricare ppt "Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche corso di Informatica Generale Paolo Mereghetti DISCo – Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione."

Presentazioni simili


Annunci Google