La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA COMUNICAZIONE DEL GINECOLOGO Centro di Riferimento Regionale SSI Patologia Infettiva in Ostetricia e Ginecologia A.S.O. O.I.R.M. S. Anna - Torino Dr.ssa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA COMUNICAZIONE DEL GINECOLOGO Centro di Riferimento Regionale SSI Patologia Infettiva in Ostetricia e Ginecologia A.S.O. O.I.R.M. S. Anna - Torino Dr.ssa."— Transcript della presentazione:

1 LA COMUNICAZIONE DEL GINECOLOGO Centro di Riferimento Regionale SSI Patologia Infettiva in Ostetricia e Ginecologia A.S.O. O.I.R.M. S. Anna - Torino Dr.ssa Cecilia Tibaldi Corso su infezioni da HPV e carcinoma della cervice uterina Torino 18 Ottobre 2008

2 In USA unindagine nazionale ha evidenziato che sono informati sulla storia naturale e sullepidemiologia dellinfezione da HPV: 97% dei ginecologi vs 47% dei medici di famiglia Irwin et all. Obstet Gynecol 2006 e in Italia e in Italia RUOLO DEL GINECOLOGO Rispetto alle coorti con offerta attiva gratuita Rispetto al percorso formativo degli operatori sanitari coinvolti Rispetto alle donne adulte Collaborazione con i servizi vaccinali:- - -

3 LE DOMANDE AL GINECOLOGO Cura e prevenzione Modalità di contagio Timing infezione Durata infezione Rischio di progressione neoplastica

4 LA DONNA CON PAPILLOMAVIRUS LA DONNA CON PAPILLOMAVIRUS Virus oncogeno Ansia Preoccupazione Paura Rifiuto Virus a trasmissione sessuale Impatto emotivo personale Impatto sociale infezione percepita come punizione: senso di colpa, timore di essere abbandonate Impatto nella coppia vergogna e timore di stigmatizzazione sociale sospetto verso il partner, rabbia e disagio

5 Mod. da Koutsky L, Am J Med % Infezione clinica 4% Infezione subclinica (colposcopia) 10% Infezione latente (sonde virali) 60% Infezione pregressa (Ab) 25% Nessuna infezione attuale o pregressa Popolazione USA di e di età compresa tra 15 e 49 anni PREVALENZA

6 HPV CONDILOMI GENITALI 90% dei casi 6 e 11 10% di e nel corso della vita 1/400 parti in pz. con condilomatosi florida PAPILLOMATOSI RICORRENTE DELLE ALTE VIE RESPIRATORIE (JORRP) LESIONI CERVICALI CIN 1 (4 - 25%) / nati

7 Linfezione da HPV risente dei fattori di rischio tipici delle IST Rapporti NON protetti da condom Numero di partners Partners nuovi e/o occasionali Tipo di rapporto Presenza di altre IST facilitanti (HSV,HIV…) Presenza di altre IST facilitanti (HSV, HIV…)

8 Prevalenza di condilomi genitali in un ambito privato negli Stati Uniti % aggiustate per letà della popolazione assicurata privatamente nel 2000 Adapted from Insinga RP, Dasback EJ and Myers ER. Clin Infect Dis prevalenza in donne tra 20 e 24 anni Prevalenza correlata alletà MaschiFemmine % per persone Età (anni) La più prevalenza di condilomi genitali è compresa tra 20 e 29 anni

9 % di diagnosi di condilomi anogenitali (primo episodio) PHLS. CDR Weekly Bozon M. A. Population et Sociétés La più incidenza di condilomi genitali è compresa tra 16 e 24 anni Età (anni) % per persone MaschiFemmine Incidenza correlata alletà Cliniche Mediche Genitourinarie in Inghilterra e Galles (2000) incidenza in donne tra 16 e 19 anni età di esordio della vita sessuale e scelta del partner maschile (solitamente di età più avanzata)

10 30% 37% <24aa 83% pz italiani Sistema di Sorveglianza regionale IST / HIV (aa ) 2223 condilomi/10166 IST diagnosticate 21% visite 58.14% IST diagnosticate Sistema di Sorveglianza Nazionale IST (aa ) Condilomi Acum. Herpes genitale Sifilide latente Inf. da Chlamydia Gonorrea Sifilide I-II Inf. Trichomonas %

11 Sistema di Sorveglianza nazionale delle IST prevalenza su 1757 adolescenti Giuliani M. e coll. Minerva Ginecologica, vol 52 n. 12: 14-8, 2000 Distribuzione delle IST per sesso Infezioni NG-NC Condilomi Acum. Herpes genitale Inf. da Chlamydia Gonorrea Sifilide Inf. Trichomonas MaschiFemmine % 29.4%

12 Causa necessaria ma non sufficiente della patologia oncologica del basso tratto genitale femminile

13 % attribuibile a HPV 40% 88-94% 100% 100% HPV Carcinoma vagina Carcinoma vulva Carcinoma ano,,31, 33, 35, 39, 45, 51, 52, 55, 56, 58, 59, % Carcinoma cervicale

14 HPV e carcinoma della cervice INFEZIONE PERSISTENTE (10%) 5 anni Displasia / CIN 40% CIN 2-3 Scompare spontaneamente nel 30% dei casi CIN 1 Scompare spontaneamente nel 60% dei casi Età media donne con carcinoma cervice 48 aa 1% carcinoma 20 anni

15 Esame II livello: H-SIL (Lesione Squamosa Intraepiteliale di Alto Grado) L-SIL (Lesione Squamosa Intraepiteliale di Basso grado) Lesioni Cervicali Esame I livello: citologico cervicale Biopsia mirata Colposcopia

16 Diagnosi precoce lesioni HPV correlate Raccomandare screening citologico per intercettare precocemente linfezione persistente da HPV-HR Trattamento conservativo delle forme non invasive Individuare precocemente lesioni vulvari sospette Follow-up della paziente trattata Lesioni Cervicali

17 EFFICACIA e DURATA della PROTEZIONE Immunogenicità dimostrata per soggetti di età compresa tra 9 e 26 anni. Dimostrazione di efficacia del vaccino in donne adulte di età tra 16 e 26 anni. La durata della protezione conferita non è ancora definitivamente nota: follow-up di ~ 5 anni Lefficacia protettiva non è stata valutata nei maschi

18 Vaccino quadrivalente (6 – – 18) Efficacia: Studio fase III randomizzato,multicentrico, 2007 Popolazione mista 17% CIN 2/3 da qualsiasi HPV Popolazione naive 100% CIN 2/3 da HPV 16/18 16–23 aa, 4 partners, Follow-up 3 aa Popolazione: HPV negative e PAP normale - Popolazione mista: con o senza HPV e/o PAP anomalo - Popolazione naive: Popolazione mista 44% CIN 2/3 da HPV 16/18

19 Efficacia: Studio fase III randomizzato,multicentrico, 2007 Popolazione mista 90% CIN 2/3 da HPV 16/18 Popolazione naive 68% CIN 2/3 da qualsiasi HPV 15–25 aa, 4 partners, Follow-up 15 mesi Popolazione: HPV negative e PAP normale - Popolazione mista: HPV negative con o senza PAP anomalo - Popolazione naive: Vaccino bivalente (16 – 18) Popolazione naive 100% CIN 2/3 da HPV 16/18

20 I test per HPV dimostrano la presenza di DNA virale ALLATTO dellesame Non sono in grado di valutare la situazione epidemiologica anamnestica della donna (infezione pregressa, recente, cronica) e quindi di identificare, nella POPOLAZIONE POST-ESPOSIZIONE, le donne che sono già venute in contatto con lHPV e che quindi NON avranno il PIENO beneficio dalla vaccinazione. Ruolo dei test HPV

21 19-20 anni Dati ISTAT Età media al 1° rapporto sessuale in Italia: anni Dati SIGO

22 Winer RL. et al. Am J Epidemiol Rischio cumulativo di infezione da HPV dal momento del primo rapporto sessuale Mesi dal primo rapporto Rischio cumulativo di infezione da HPV (%) Linfezione da HPV si acquisisce nel tempo dopo la prima esperienza sessuale Studio su studentesse di college (USA, 1990–2000)

23 - Irregolarità nello screening del cervico-carcinoma - N° totale di partners (>4) - Anni dallinizio dellattività sessuale (>4) - Precedenti anomalie citologiche Lopportunità di vaccinare donne adulte sessualmente attive va valutata caso per caso sulla base di: ACS Guideline. CA Cancer J clin 2007 Limpatto della vaccinazione su questa popolazione è ridotto

24 Contraccettivi ormonali Nel corso degli studi clinici, il 57,5% delle donne vaccinate (di età compresa tra 16 e 26 anni) faceva uso di contraccettivi ormonali. Luso di contraccettivi ormonali non sembra abbia influenzato la risposta immunitaria al vaccino.

25 Gravidanza e allattamento Non sono stati effettuati studi specifici sul vaccino in donne in stato di gravidanza. I dati sulla somministrazione del vaccino durante la gravidanza sono insufficienti per raccomandarne luso Il vaccino può essere somministrato a donne in allattamento La vaccinazione deve essere rimandata dopo il completamento della gravidanza

26 False attese sugli effetti terapeutici del vaccino Falsa sicurezza verso altre infezioni sessualmente trasmesse Minore adesione alla screening oncologico Rischi da evitare:

27


Scaricare ppt "LA COMUNICAZIONE DEL GINECOLOGO Centro di Riferimento Regionale SSI Patologia Infettiva in Ostetricia e Ginecologia A.S.O. O.I.R.M. S. Anna - Torino Dr.ssa."

Presentazioni simili


Annunci Google