La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Paolo Annicchiarico Colture foraggere e proteiche: scelta varietale e miglioramento genetico per i sistemi biologici CRA – Centro di Ricerca per le Produzioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Paolo Annicchiarico Colture foraggere e proteiche: scelta varietale e miglioramento genetico per i sistemi biologici CRA – Centro di Ricerca per le Produzioni."— Transcript della presentazione:

1 Paolo Annicchiarico Colture foraggere e proteiche: scelta varietale e miglioramento genetico per i sistemi biologici CRA – Centro di Ricerca per le Produzioni Foraggere e Lattiero-Casearie, Lodi

2 Adattamento di cultivar di erba medica a sistemi biologici o convenzionali e a località variety from Lombardy variety from Central Italy landrace from Lombardy landrace from Central Italy semi-erect variety semi-prostrate variety Annicchiarico and Pecetti (2010) Eur J Agron 33: Annicchiarico, Pecetti & Torricelli (2012) J Agric Sci 150:

3 Annicchiarico (1992) J Genet Breed 46: Analisi AMMI dellinterazione tra varietà di erba medica e località del Nord Italia (AMMI-1 display) Nominal yield (t/ha) Soil clay content (r = 0.76) Water available in summer (r = –0.61)

4 - In ognuna delle 10 località, un ambiente biologico ed uno convenzionale - Tre data set; riduzione media di resa in biologico: 14% - 29% - Interazione varietà x sistema: sempre NS (r g = 0.88 – 0.98) - Interazione varietà x località: sempre P < 0.05 Adattamento di varietà di frumento tenero a sistemi biologici o convenzionali e località Annicchiarico, Chiapparino & Perenzin (2010) Field Crop Res 116: Analisi AMMI dellinterazione varietà x località

5 Analisi AMMI dellinterazione varietà x località per resa di varietà di favino Ambienti mediterranei Ambienti a clima sub-continentale Semina Semina autunnale tardo-inv. Annicchiarico & Iannucci (2008) Crop Sci 48:

6 Definizione e validazione di un ideotipo di pisello da granella per i sistemi biologici dellItalia settentrionale Annicchiarico & Filippi (2007) J Crop Improv 20: Indice di adattabilità della cultivar a sistemi biologici: valore medio del rank per 7 caratteri (per resa in granella, biomassa e altezza della pianta, tolleranza a stress abiotici e biotici) Cultivar Index Grain yield a Grain yield Weed dry weight (t/ha) (t/ha) in April (g/m 2 ) Attika b a 4.99 a 56.0 b Metaxa c a 4.28 b 77.5 a Conventional system Organic system a a Averaged across 2 years x 2 sowing seasons; means with different letter differ at P<0.05 b First-ranking for index value among 50 cultivars c Recommended for organic systems in France MetaxaAttika

7 Confronto tra epoche di semina di pisello in ambienti biologici dellItalia settentrionale Sowing time Grain yield (t/ha) a April May Autumn b 5.66 a 88.5 a 26.3 b Late winter c 3.61 b 45.0 b 40.5 a Weed dry weight (g/m 2 ) a a Averaged across 2 cultivars and 2 years; means with different letter differ at P<0.05 b Early to mid November c Mid February Annicchiarico & Filippi (2007) J Crop Improv 20:

8 Miglioramento genetico partecipativo Selezione: presso agricoltori o stazioni sperimentali Particolarmente utile se: - forti specificità territoriali per caratteri qualitativi - competenze elevate in agricoltori e ridotte in breeders - ambienti di selezione poco rappresentativi * - necessità di selezione in ambienti molto diversificati * - agevole possibilità di selezione presso agricoltori * * legata alla selezione presso agricoltori

9 Schemi di selezione che valorizzano meccanismi evolutivi (evolutionary breeding) Single seed descent Selezione Una/due linee pure coltivate (certificate) Selezione naturale su bulk Selezione finale Una/due linee pure coltivate (certificate) Selezione e coltivazione di più bulk (non certificati)

10 Valutazione di varietà commerciali e candidate in sistemi biologici Erba medica X * X * 4 / 2 X ** X ** 4 / 1.5 Favino X 5 / 2 X 2 / 1 Vecce X 5 / 2 - Pisello - X (X) 3 / 2 Soia - X (X) 1 / 2 Lupino - - Ultimo biennio PNSBNuovo biennio PNSB Commerc.CandidateN° siti / anniCommerc. CandidateN° siti / anni * Non completa (2 anni) ** Completamento

11 ERSA Friuli CRA-FLC Lodi CRPA Reggio Emilia Univ. Perugia Univ. Bari Soia Erba medica Pisello Favino Az. Alberese Istituzioni partecipanti e siti ospitanti le prove di valutazione varietale Soia: 8 varietà / linee Erba medica: 16 varietà / linee Pisello: 12 varietà / linee Favino: 5 linee + 2 varietà

12 Attività di miglioramento genetico del pisello in sistemi biologici nel nuovo PNSB Obiettivi Confronto tra selezione per adattamento ampio vs. specifico Confronto tra criteri di selezione di breeders vs. criteri di selezione di agricoltori Confronto tra SSD ed evolutionary selection di linee pure per ambienti padani Fenotipizzazione di 270 RILs per definire procedure di marker assisted selection (genotipizzazione con 384 SNP svolta in altri progetti) Selezionare nuove varietà Località: Lodi (CRA-FLC) e Perugia (Università) AIAB identifica gli agricoltori per lattività partecipativa Il PNSB finanzia solo il primo anno di prove (nel suo 2° anno) Richiesta di fondi per espandere e completare lattività: recente Call CORE-Organic

13 Obiettivo Valutare limportanza attuale e potenziale di diverse produzioni vegetali (granella di soia, pisello, favino e lupino; farina o pellet di erba medica; etc.) Attività svolta da AIAB col contributo di CRA-FLC tramite contatti e incontri con le principali industrie mangimistiche che producono o programmano di produrre alimenti concentrati per allevamenti biologici di bovini, suini o pollame Monitoraggio dellapprovvigionamento di fonti proteiche nei mangimi biologici


Scaricare ppt "Paolo Annicchiarico Colture foraggere e proteiche: scelta varietale e miglioramento genetico per i sistemi biologici CRA – Centro di Ricerca per le Produzioni."

Presentazioni simili


Annunci Google