La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RECETTORI PER LANTIGENE E MOLECOLE ACCESSORIE Sono illustrate le principali proteine di membrana dei linfociti T coinvolte nel riconoscimento e nella risposta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RECETTORI PER LANTIGENE E MOLECOLE ACCESSORIE Sono illustrate le principali proteine di membrana dei linfociti T coinvolte nel riconoscimento e nella risposta."— Transcript della presentazione:

1 RECETTORI PER LANTIGENE E MOLECOLE ACCESSORIE Sono illustrate le principali proteine di membrana dei linfociti T coinvolte nel riconoscimento e nella risposta allantigene. Le funzioni di queeste proteine sono di tre tipi: RICONOSCIMENTO DELLANTIGENE, TRASDUZIONE DEL SEGNALE E ADESIONE.

2 MATURAZIONE DEI LINFOCITI: RECETTORI DELLE CELLULE PRE-B E PRE-T

3 LIPOTESI DELLA SELEZIONE CLONALE Ogni antigene (X,Y) seleziona un clone preesistente di linfociti specifici e stimola la proliferazione e differenziazione Di quel clone. Il diagramma illustra I principi per I linfociti B ma gli stessi sono applicati anche per I linfociti T.

4 Cooperazione fra le cellule del sistema immunitario - Riconoscimento dellantigene (necessario ma non sufficiente) - Costimolazione (indispensabile per li linfociti naive) - Attivazione o anergia clonale

5 TIPI DI RISPOSTA IMMUNITARIA ADATTATIVA IMMUNITA UMORALE: I linfociti B secernono anticorpi che prevengono le infezioni e eliminano i microbi extracellulari. IMMUNITA CELLULO-MEDIATA: I linfociti T attivano i macrofagi inducendoli a uccidere i microbi fagocitati I linfociti T citotossici uccidono loro stessi le cellule infettate da microbi intracellulari

6 I DUE SEGNALI RICHIESTI PER LATTIVAZIONE DEI LINFOCITI

7 B7 E CD28: LA FAMIGLIA DELLE MOLECOLE COSTIMOLATORIE E DEI LORO RECETTORI B7 E CD28: LA FAMIGLIA DELLE MOLECOLE COSTIMOLATORIE E DEI LORO RECETTORI ESPRESSIONE APC Inducibile APC Inducibile APC, inducibile, Linf b, altri tessuti NOMEB7-1B7-2ICOS-L NOMECD28CTLA-4ICOS ESPRESSIONELinfociti T Linf T, inducibile, Ligandi sulle APC e altre cellule Recettori sui linfociti T

8 RUOLO DI B7 E CD28 NELLATTIVAZIONE DEI LINFOCITI T (1)

9 RUOLO DI B7 E CD28 NELLATTIVAZIONE DEI LINFOCITI T (2)

10 FUNZIONI DELLE MOLECOLE COSTIMOLATORIE NELLATTIVAZIONE DEI LINFOCITI T

11 ANERGIA DEI LINFOCITI T La risposta ai linfociti T viene indotta quando le cellule riconoscono un antigene presentato dalle APC provviste di molecole costimolatorie come (B7) riconosciute da recettori attivatori (CD28). Se il linfocita riconosce gli antigeni senza costimolazione, la cellula T non riesce a rispondere (ANERGIA)

12 ATTIVAZIONE E FUNZIONI EFFETTRICI DEI MACROFAGI NELLA RISPOSTA CELLULO MEDIATA

13

14 RUOLO DI CD40 NELLATTIVAZIONE DEI LINFOCITI T Il riconoscimento dellantigene da parte del linfocita T determina lepressione del ligando del CD40 che può legare il CD40 espresso sulle APC stimolando lespressione delle molecole costimolatorie B7 e la secrezione di citochine che attivano i linfociti T

15 RUOLO DELLE MOLECOLE COSTIMOLATORIE B7 NELLATTIVAZIONE E NELLANERGIZZAZIONE DEI LINFOCITI T (1)

16 RUOLO DELLE MOLECOLE COSTIMOLATORIE B7 NELLATTIVAZIONE E NELLANERGIZZAZIONE DEI LINFOCITI T (2) Lattivazione dei linfociti T richiede il riconoscimento dellantigene e linterazione della molecola CD28, espressa dai linfociti T, con le molecole B7, espresse sulle APC. La preincubazione dei linfociti T con vescicole lipidiche che espongono lantigene ma sono prive di B7, si traduce in una anergizzazione dei linfociti T e nella conseguente incapacità di rispondere allantigene presentato da APC. Segnali costimolatori forniti da unaltra cellula o attraverso anticorpi anti CD28 prevengono linduzione dellanergia.

17 RUOLO DELLE MOLECOLE COSTIMOLATORIE E DEI LINFOCITI T HELPER NELLA DIFFERENZIAZIONE DEI LINFOCITI CD8 +

18 PRESENTAZIONE DELLANTIGENE AI LINFOCITI T HELPER DA PARTE DEI LINFOCITI B Il legame dellantigene con il linfocita B stimola anche lespressione delle molecole co-stimolatorie B7-1 e B7-2

19 MECCANISMI DI ATTIVAZIONE DEI LINFOCITI B DA PARTE DEI LINFOCITI T HELPER I linfociti B presentano i peptidi antigenici in associazione alle molecole MHCII ed esprimono le molecole costimolatorie B7-1 e B7-. Riconoscendo i complessi e le molecole costimolatorie, i linfociti T vengono stimolati e iniziano ad esprimere il LIGANDO del CD40 e a secernere citochine

20 Downloaded from: StudentConsult (on 11 May :33 PM) © 2005 Elsevier

21 FASI DELLA RISPOSTA IMMUNITARIA UMORALE

22 SPECIFICITA, MEMORIA E LIMITAZIONE VERSO IL SELF DELLE RISPOSTE IMMUNITARIE SPECIFICITA: gli antigeni X e Y inducono la produzione di anticorpi. MEMORIA: la risposta secondaria allantigene X è molto più rapida e potente rispetto alla risposta primaria. LIMITAZIONE AL SELF: I livelli anticorpali diminuiscono nel passare del tempo dopo ogni immunizzazione. le stesse caratteristiche sono presenti anche nella risposta immunitaria cellulo-mediata

23 CINETICA DELLE RISPOSTE IMMUNITARIE UMORALI PRIMARIE E SECONDARIE

24 SCAMBIO ISOTIPICO DELLE CATENE PESANTI DELLE Ig

25 MECCANISMI MOLECOLARI DELLO SCAMBIO ISOTIPICO DELLE CATENE PESANTI

26 EVENTI PRECOCI E TARDIVI NELLA RISPOSTA IMMUNITARIA AGLI ANTIGENI t DIPENDENTI

27 REAZIONI DEL CENTRO GERMINATIVO NELLE RISPOSTE ANTICORPALI t DIPENDENTI

28 Reazioni del centro germinativo nelle risposte anticorpali T dipendenti

29 Cellule dendritiche follicolari

30 Mutazioni somatiche a carico dei geni V delle Ig

31 Downloaded from: StudentConsult (on 11 May :16 PM) © 2005 Elsevier

32 Downloaded from: StudentConsult (on 11 May :16 PM) © 2005 Elsevier

33 Selezione dei linfociti B nel centro germinativo

34 FUNZIONI DELLE CITOCHINE NELLA DIFESA DELLOSPITE

35 LE FASI DELLA RISPOSTA IMMUNITARIA ADATTATIVA La risposta immunitaria adattativa consiste di 3 fasi distinte: Riconoscimento dellantigene Attivazione dei linfociti Fase effettrice (eliminazione dellantigene)

36 MECCANISMI DI SPEGNIMENTO DELLA RISPOSTA IMMUNITARIA


Scaricare ppt "RECETTORI PER LANTIGENE E MOLECOLE ACCESSORIE Sono illustrate le principali proteine di membrana dei linfociti T coinvolte nel riconoscimento e nella risposta."

Presentazioni simili


Annunci Google