La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof.ssa E. Scicchitano ORIENTAMENTO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO M. G. CUTULI Ciò che si deve sapere prima di scegliere la nuova scuola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof.ssa E. Scicchitano ORIENTAMENTO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO M. G. CUTULI Ciò che si deve sapere prima di scegliere la nuova scuola."— Transcript della presentazione:

1 Prof.ssa E. Scicchitano ORIENTAMENTO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO M. G. CUTULI Ciò che si deve sapere prima di scegliere la nuova scuola.

2 Prof.ssa E. Scicchitano LA NUOVA SCUOLA?

3 Prof.ssa E. Scicchitano DUBBI???????

4 Prof.ssa E. Scicchitano Gli Istituti Tecnici Gli Istituti Tecnici Gli Istituti Professionali Gli Istituti Professionali I Licei I Licei Il Quadro dellInnovazione

5 Riordino Istituti Tecnici Perché il riordino? Per riorganizzare e potenziare le scuole dellinnovazione Per riorganizzare e potenziare le scuole dellinnovazione Per limitare la frammentazione degli indirizzi Per limitare la frammentazione degli indirizzi Che cosa è cambiato? Che cosa è cambiato? Orario settimanale: 32 ore Orario settimanale: 32 ore Maggiori spazi di flessibilità riservati alle istituzioni scolastiche (30% nel secondo biennio e 35% nel quinto anno) (30% nel secondo biennio e 35% nel quinto anno) Una nuova disciplina: Scienze Integrate (Scienze della terra e biologia, Fisica e Chimica)

6 Metodologie innovative basate sullutilizzo diffuso dei laboratori in tutti gli ambiti disciplinari Metodologie innovative basate sullutilizzo diffuso dei laboratori in tutti gli ambiti disciplinari Didattica per competenze Didattica per competenze Valutazione degli apprendimenti declinati in competenze, abilità e conoscenze. Valutazione degli apprendimenti declinati in competenze, abilità e conoscenze. Che cosa cambia?

7 Tutti gli istituti tecnici hanno la durata di cinque anni; sono suddivisi in due bienni e in un quinto anno, al termine del quale gli studenti sostengono lesame di Stato e conseguono il diploma di istruzione secondaria superiore, utile ai fini della continuazione degli studi in qualunque facoltà universitaria, oltre che nei percorsi di istruzione e formazione tecnica superiore Identità degli Istituti Tecnici

8 I percorsi degli istituti tecnici sono caratterizzati da un un'area di istruzione generale comune a tutti i percorsi e da aree di indirizzo I percorsi degli istituti tecnici sono caratterizzati da un un'area di istruzione generale comune a tutti i percorsi e da aree di indirizzo Larea di istruzione generale ha lobiettivo di fornire ai giovani la preparazione di base, acquisita attraverso il rafforzamento e lo sviluppo degli assi culturali che caratterizzano lobbligo di istruzione: asse dei linguaggi, matematico, scientifico- tecnologico, storico-sociale Larea di istruzione generale ha lobiettivo di fornire ai giovani la preparazione di base, acquisita attraverso il rafforzamento e lo sviluppo degli assi culturali che caratterizzano lobbligo di istruzione: asse dei linguaggi, matematico, scientifico- tecnologico, storico-sociale Le aree di indirizzo hanno lobiettivo di far acquisire agli studenti sia conoscenze teoriche e applicative spendibili in vari contesti di vita, di studio e di lavoro sia abilità cognitive idonee per risolvere problemi, sapersi gestire autonomamente in ambiti caratterizzati da innovazioni continue, assumere progressivamente anche responsabilità per la valutazione e il miglioramento dei risultati ottenuti Le aree di indirizzo hanno lobiettivo di far acquisire agli studenti sia conoscenze teoriche e applicative spendibili in vari contesti di vita, di studio e di lavoro sia abilità cognitive idonee per risolvere problemi, sapersi gestire autonomamente in ambiti caratterizzati da innovazioni continue, assumere progressivamente anche responsabilità per la valutazione e il miglioramento dei risultati ottenuti ORGANIZZAZIONE DEI PERCORSI

9 Primo biennio Saperi e competenze previsti dallobbligo scolastico e apprendimenti che introducono progressivamente agli indirizzi Secondo biennio Larea di indirizzo si articola nelle opzioni richieste dal territorio e dal mondo delle professioni Larea di indirizzo si articola nelle opzioni richieste dal territorio e dal mondo delle professioni Quinto anno Si conclude con lEsame di Stato Con il superamento dellEsame di Stato si consegue il Diploma di Perito Il percorso didattico è strutturato in:

10 Area Generale Area Indirizzo Primo Biennio 660 ore 396 ore Secondo biennio 495 ore 561 ore Quinto anno 495 ore 561 ore ORGANIZZAZIONE DEI PERCORSI

11 I percorsi si realizzano attraverso metodologie finalizzate a sviluppare competenze basate sulla didattica in laboratorio, lanalisi e la soluzione dei problemi, il lavoro per progetti. Stage, tirocini e alternanza scuola lavoro sono strumenti didattici per la realizzazione dei percorsi di studio. ORGANIZZAZIONE DEI PERCORSI

12 Prof.ssa E. Scicchitano Istituti Tecnici di Crotone ____________________________ ____________________________ _______________ Istituto Tecnico Industriale Statale G. Donegani Settore Tecnologico: Chimica,materiali e biotecnologie ( ambientali e sanitarie ) Settore Tecnologico: Elettronica ed Elettrotecnica Istituto Tecnico Trasporti e logistica M. Ciliberto Perito per i trasporti marittimi (Uff. di navigazione ) Perito per gli apparati e impianti marittimi ( Uff. di Macchina )

13 Prof.ssa E. Scicchitano Istituto Tecnico Statale E. Santoni Costruzioni, ambiente e territorio Istituto Tecnico commerciale statale A. Lucifero Amministrativo Finanza e Marketing Diploma in Perito………….

14 Prof.ssa E. Scicchitano La nuova identità degli Istituti Professionali

15 Identità degli Istituti Professionali solida base di istruzione generale e tecnica professionale sviluppare in una dimensione operativa i saperi e le competenze esigenze formative del settore produttivo di riferimento

16 Didattica in Laboratorio Valorizzazione degli stili di apprendimento induttivi Orientamento progressivo Analisi e soluzione di problemi relativi al settore produttivo di riferimento Lavoro cooperativo per progetti Valorizzazione del pensiero creativo Alternanza Scuola Lavoro Metodologie

17 ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE RIORDINO:1 e Classi a.s. 2010/11 a 32 ore settimanali RIORDINO:1 e Classi a.s. 2010/11 a 32 ore settimanali 2 e e 3 e CLASSI proseguono secondo i Piani di Studio previgenti con un orario complessivo annuale di H:1122 corrispondenti a 34 ore settimanali 2 e e 3 e CLASSI proseguono secondo i Piani di Studio previgenti con un orario complessivo annuale di H:1122 corrispondenti a 34 ore settimanali Oggetto

18 ORGANIZZAZIONE DEI PERCORSI ISTITUTI PROFESSIONALI Area Generale Area Indirizzo Primo Biennio 660 ore 396 ore Secondo biennio 495 ore 561 ore Quinto anno 495 ore 561 ore

19 Struttura dei Percorsi 20% AUTONOMIA DEI CURRICOLI PERCORSI AREA ISTRUZIONE GENERALEAREA DI INDIRIZZO DI INDIRIZZO QUOTA FLESSIBILITÀ PRIMO BIENNIO H 660 H % SECONDOBIENNIOH.495 H % V ANNO H 495 H %

20 Prof.ssa E. Scicchitano Istituti Professionali di Crotone Istituto Professionale di Stato per i Servizi commerciali, turistici e della pubblicità S. Pertini Servizi commerciali ad indirizzo Gestione aziendale Servizi commerciali ad indirizzo Servizi turistico Servizi commerciali ad indirizzo Grafica Pubblicitaria Qualifica in Operatore del………………. Diploma in Tecnico della…………

21 Prof.ssa E. Scicchitano Istituto professionale per l agricoltura e l ambiente ( Polo di Cutro ) Servizio per l agricoltura e lo sviluppo rurale Istituto professionale Alberghiero e Ristorazione ( Polo di Cutro ) Servizi commerciali Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera accoglienza turistica Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera enogastronomia Servizi per lenogastronomia e lospitalità alberghiera servizi di sala e di vendita

22 Prof.ssa E. Scicchitano Istituto professionale di stato per lindustria e lartigianato I.P.S.I.A. A.M. Barlacchi Servizio Socio-sanitari Tecnico dei servizi socio-sanitari articolazione ottico Tecnico dei servizi socio-sanitari articolazione odontotecnico Manutenzione e Assistenza Tecnica Tecnico industrie elettroniche Tecnico industrie meccaniche Tecnico sistemi energetici Produzioni Industriali e Artigianali Tecnico abbigliamento e moda Qualifiche in : Elettronico, Meccanico,Termo-Idraulico, Odontotecnico, Ottico, Abbigliamento

23 Prof.ssa E. Scicchitano ARTICOLAZIONE DEI LICEI 1. Liceo artistico 2. Liceo classico 3. Liceo linguistico 4. Liceo musicale e coreutico 5. Liceo scientifico opzione scienze applicate 6. Liceo delle scienze umane opzione economico-sociale

24 Acquisizione: di strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà di strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà di atteggiamenti razionali creativi progettuali e critici di fronte alle situazioni, ai fenomeni ed ai problemi di atteggiamenti razionali creativi progettuali e critici di fronte alle situazioni, ai fenomeni ed ai problemi di conoscenze, abilità e competenze coerenti con le capacità e le scelte personali di conoscenze, abilità e competenze coerenti con le capacità e le scelte personali Funzionale: Funzionale: al proseguimento degli studi di ordine superiore al proseguimento degli studi di ordine superiore allinserimento nella vita sociale allinserimento nella vita sociale allinserimento nel mondo del lavoro allinserimento nel mondo del lavoro IDENTITA DEI LICEI

25 STRUTTURA E FINALITA DEL PERCORSO Durata quinquennale che si sviluppa in: due bienni un quinto anno Primo Biennio: acquisizione competenze di base e assolvimento dellobbligo distruzione acquisizione competenze di base e assolvimento dellobbligo distruzione Secondo Biennio: approfondimento e sviluppo delle conoscenze ed abilità anche attraverso il approfondimento e sviluppo delle conoscenze ed abilità anche attraverso il raccordo con lUniversità e lAlta Formazione raccordo con lUniversità e lAlta Formazione maturazione delle competenze relative alle singole articolazioni del sistema maturazione delle competenze relative alle singole articolazioni del sistema liceale liceale Quinto Anno: Quinto Anno: conseguimento degli obiettivi specifici di apprendimento conseguimento degli obiettivi specifici di apprendimento consolidamento del percorso di orientamento agli studi successivi ed allinserimento nel mondo del lavoro consolidamento del percorso di orientamento agli studi successivi ed allinserimento nel mondo del lavoro

26 Prof.ssa E. Scicchitano Licei a Crotone Liceo classico Pitagora Liceo scientifico Filolao Liceo linguistico G. V. Gravina Liceo delle scienze umane G. V. Gravina Liceo artistico Indirizzo Design di gioielli E. Santoni

27 LICEO CLASSICO Il percorso del liceo classico è indirizzato allo studio della civiltà classica e della cultura umanistica e favorisce: una formazione letteraria, storica e filosofica idonea a comprenderne il ruolo nello sviluppo della civiltà e della tradizione occidentali e nel mondo contemporaneo sotto un profilo simbolico, antropologico e di confronto di valori una formazione letteraria, storica e filosofica idonea a comprenderne il ruolo nello sviluppo della civiltà e della tradizione occidentali e nel mondo contemporaneo sotto un profilo simbolico, antropologico e di confronto di valori lacquisizione dei metodi propri degli studi classici e umanistici, allinterno di un quadro culturale che, riservando attenzione anche alle scienze matematiche, fisiche e naturali, consente di cogliere le intersezioni fra i saperi e di elaborare una visione critica della realtà. lacquisizione dei metodi propri degli studi classici e umanistici, allinterno di un quadro culturale che, riservando attenzione anche alle scienze matematiche, fisiche e naturali, consente di cogliere le intersezioni fra i saperi e di elaborare una visione critica della realtà.

28 MONTE ORE Lorario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di: 891 ore nel primo biennio, che mantiene la denominazione di ginnasio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali, 891 ore nel primo biennio, che mantiene la denominazione di ginnasio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali, 1023 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 31 ore medie settimanali ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 31 ore medie settimanali.

29 Cambiamenti La lingua straniera è obbligatoria per tutto il quinquennio, mentre fisica e scienze potranno essere attivate dagli istituti anche nel biennio ginnasiale. Gli ultimi tre anni vedranno una frequenza di 31 ore settimanali.

30 LICEO SCIENTIFICO Il percorso favorisce lacquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Guida lo studente a: approfondire e sviluppare le conoscenze e le abilità, approfondire e sviluppare le conoscenze e le abilità, maturare le competenze necessarie per: maturare le competenze necessarie per: seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale. individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale.

31 MONTE ORE Lorario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di: 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali. 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali.

32 Liceo Scientifico corso tradizionale, di base ha il latino obbligatorio con una riduzione al biennio dalle attuali 9 a 8 ore settimanali e al triennio dalle attuali 11 a 9ore. Ai singoli istituti è data facoltà di attivare anche lopzione scientifico-tecnologica il cui modello orario prevede rispetto al corso tradizionale la scomparsa del latino e lintroduzione di discipline tecnico-scientifiche come informatica, chimica e tecnologia nonché il rafforzamento orario di biologia, che consente lapprofondimento della conoscenza di concetti, principi e teorie scientifiche e di processi tecnologici con lesclusione del latino, frequenza di 30 ore settimanali nel triennio. Cambiamenti

33 LICEO LINGUISTICO Il percorso è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente a: Guida lo studente a: approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre litaliano, e per comprendere criticamente lidentità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre litaliano, e per comprendere criticamente lidentità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse

34 MONTE ORE Lorario annuale delle attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di: 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali. 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali.

35 Cambiamenti Il liceo linguistico prevede linsegnamento di 3 lingue straniere. Dalla terza liceo un insegnamento non linguistico sarà impartito in lingua straniera e dalla quarta liceo un secondo insegnamento sarà impartito in lingua straniera.

36 LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO DELLE SCIENZE UMANE Il percorso è indirizzato a: studio delle teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dellidentità personale e delle relazioni umane e sociali. studio delle teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dellidentità personale e delle relazioni umane e sociali. Guida lo studente a: approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità maturare le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi. maturare le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi. assicura la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche di indagine nel campo delle scienze umane. assicura la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche di indagine nel campo delle scienze umane.

37 MONTE ORE Lorario annuale delle attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di: 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali. 990 ore nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali.

38 Altra novità della riforma è il liceo delle scienze umane. Sostituisce il liceo sociopsicopedagogico portando a regime le sperimentazioni avviate negli anni scorsi. Il piano di studi di questo indirizzo si basa sullapprofondimento dei principali campi di indagine delle scienze umane, della ricerca pedagogica, psicologica e socio-antropologico-storica. Le scuole potranno attivare lopzione sezione economico-sociale in cui saranno approfonditi i nessi e le interazioni fra le scienze giuridiche, economiche, sociali e storiche. Soltanto la sezione economico- sociale non prevederà il latino. Cambiamenti

39 LICEO ARTISTICO Studio dei fenomeni estetici e pratica artistica Studio dei fenomeni estetici e pratica artistica Ricerca e produzione artistica Ricerca e produzione artistica Padronanza dei linguaggi e delle tecniche artistiche Padronanza dei linguaggi e delle tecniche artistiche Conoscenza del patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale Conoscenza del patrimonio artistico nel suo contesto storico e culturale Espressione della creatività e della capacità progettuale nellambito delle arti Espressione della creatività e della capacità progettuale nellambito delle arti

40 PERCORSO LICEO ARTISTICO Si articola, a partire dal secondo biennio, nei seguenti indirizzi: arti figurative; arti figurative; architettura e ambiente; architettura e ambiente; design; design; audiovisivo e multimediale; audiovisivo e multimediale; grafica; grafica; scenografia. scenografia.

41 MONTE ORE Lorario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di 1122 ore nel primo biennio, corrispondenti a 34 ore medie settimanali; di 759 ore, corrispondenti a 23 ore medie settimanali nel secondo biennio e di 693 ore, corrispondenti a 21 ore medie settimanali nel quinto anno. di 759 ore, corrispondenti a 23 ore medie settimanali nel secondo biennio e di 693 ore, corrispondenti a 21 ore medie settimanali nel quinto anno. Lorario annuale delle attività e degli insegnamenti di indirizzo è di 396 ore nel secondo biennio, corrispondenti a 12 ore medie settimanali e di 462 ore, corrispondenti a 14 ore medie settimanali nel quinto anno. Lorario annuale delle attività e degli insegnamenti di indirizzo è di 396 ore nel secondo biennio, corrispondenti a 12 ore medie settimanali e di 462 ore, corrispondenti a 14 ore medie settimanali nel quinto anno.

42 LICEO MUSICALE E COREUTICO Il percorso, articolato nelle rispettive sezioni, è indirizzato a: apprendimento tecnico-pratico della musica e della danza apprendimento tecnico-pratico della musica e della danza studio del loro ruolo nella storia e nella cultura. studio del loro ruolo nella storia e nella cultura. Guida lo studente a: approfondire e sviluppare le conoscenze e le abilità approfondire e sviluppare le conoscenze e le abilità maturare le competenze necessarie per acquisire, anche attraverso specifiche attività funzionali, la padronanza dei linguaggi musicali e coreutici sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione, maturando la necessaria prospettiva culturale, storica, estetica, teorica e tecnica. maturare le competenze necessarie per acquisire, anche attraverso specifiche attività funzionali, la padronanza dei linguaggi musicali e coreutici sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione, maturando la necessaria prospettiva culturale, storica, estetica, teorica e tecnica.

43 MONTE ORE Lorario annuale delle attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di: 594 ore nel primo biennio, nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 18 ore medie settimanali. 594 ore nel primo biennio, nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 18 ore medie settimanali. Al predetto orario si aggiungono, per ciascuna delle sezioni musicale e coreutica, 462 ore nel primo biennio, nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 14 ore medie settimanali. Al predetto orario si aggiungono, per ciascuna delle sezioni musicale e coreutica, 462 ore nel primo biennio, nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 14 ore medie settimanali.

44 Cambiamenti Esistono due sezioni,quella musicale ha 40 sottosezioni, quella coreutica inizialmente 10. Entrambe sono strettamente collegate a conservatori e accademie di danza per le materie di rispettiva competenza. Lidea è di istituire un canale preferenziale tra la scuola e gli ambienti di specializzazione al fine di perdere meno talenti possibile per strada.

45 TITOLI FINALI I percorsi dei licei si concludono con un esame di Stato, secondo le vigenti disposizioni sugli esami conclusivi dellistruzione secondaria superiore


Scaricare ppt "Prof.ssa E. Scicchitano ORIENTAMENTO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO M. G. CUTULI Ciò che si deve sapere prima di scegliere la nuova scuola."

Presentazioni simili


Annunci Google