La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Percorso di accompagnamento alla Nascita il Bambino pensato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Percorso di accompagnamento alla Nascita il Bambino pensato."— Transcript della presentazione:

1 Percorso di accompagnamento alla Nascita il Bambino pensato

2 Terra Assimilata alla madre la terra è simbolo di fecondità e di rigenerazione > (Eschilo). Secondo la teogonia di esiodo la Terra (Gaia o Gea) partorì tutti gli dei. Gli dei imitarono questa ierogamia, poi gli uomini, gli animali; poichè la terra si rilevò allorigine di ogni vita, le fu dato iil nome di Grande Madre. La zolla e la donna sono spesso assimilate nella letteratura: solco seminato, aratura e penetrazione sessuale, parto e messi, lavoro agricolo e atto generatore, raccolta di frutti e allattamento, vomere dellaratro e fallo delluomo. Con il suo carattere sacro, con tale ruolo materno, la terra interviene nella società come garante dei giuramenti. Poichè il giuramento è il legame vitale del gruppo, la terra è madre e nutrice di ogni societò. (J. Chevalier A. Gheerbrant, Dizionario dei simboli, Milano 1986)

3 Lo straordinario impulso creativo degli uomini in ogni campo non è forse dovuto alla sensazione di contribuire solo in piccola parte alla creazione, e non li spinge continuamente a cercare una sovracompensazione in altre attività? Linvidia della gravidanza Karen Horney

4 Linvidia se non viene trasformata in amore- gratitudine, facilita linsorgere di aspetti problematici. Santa Fizzarotti Selvaggi

5 Uninvidia piena dammirazione tende a condurre ad un atteggiamento damore Karen Horney

6 Significato sociale della maternità e lotta sociale Considerato dal punto di vista della lotta sociale, la maternità può rappresentare un ostacolo.Attualmente è così, ma è molto meno sicuro che lo fosse in epoche in cui gli esseri umani erano più a contatto con la natura

7 E unArea che ha valenza di proiezione di sé nel tempo Dà il senso della continuità nellappartenenza trans generazionale Dà la conferma della fisiologica potenza creativa È lespressione della capacità di affrontare cambiamenti È una conferma della progettualità della coppia La Procreazione

8 Prima che da un corpo di una donna si nasce da un io di donna Acciari La madre deve trovare una madre nel fare la madre dei suoi figli: sebbene la donna abbia un legame spirituale inalienabile con la sua creatura,nel mondo della Donna selvaggia istintuale, non diventa improvvisamente e da sola una madre temporale perfettamente formata. Nei tempi antichi, le benedizioni dellarchetipo della donna selvaggia arrivavano grazie alle mani e alle parole delle donne che educavano le madri più giovani. (passaggio di competenze) Clarissa Pinkola Estes

9 La dea madre Per anni questo ruolo fu svolto dalle donne anziane delle tribù o villaggi. Queste dee madri vennero relegate, intellettualizandone il ruolo poi dalla religione al ruolo di madrine, costituivano un sistema fondamentale da donna a donna, che in particolare alimentava le giovani madri, insegnando loro a nutrire a loro volta la psiche e lanima dei loro piccoli. Le donne anziane erano lArca della conoscenza e del comportamento istintuale. Complessi messaggi su come e che cosa essere si inviano semplicemente con uno sguardo, un tocco della mano, un sussurro, un abbraccio. Lio istintuale sempre benedice e aiuta coloro che vengono dopo Clarissa Pinkola Estes

10 solitudine Oggi, nella maggior parte dei paesi industrializzati la giovane madre porta avanti la gravidanza partorisce e cerca di curare bene il figlio da sola. È una tragedia di proporzioni enormi Clarissa Pinkola Estes

11 Percorso di sostegno alla Nascita nei Servizi Socio Sanitari Analisi della Domanda: La tipologia dellutente La tipologia dei Servizi

12 Gravidanza e identità femminile Si verifica a livello inconscio una profonda DESTRUTTURAZIONE e RIORGANIZZAZIONE del proprio senso d'identità che richiede un riassestamento globale della personalità. Vengono messi in discussione il senso di sicurezza, il ruolo sociale, quello lavorativo, il ruolo di partner, il ruolo di figlia, il rapporto con il proprio corpo. Tutto ciò può provocare una sensazione di invasione del proprio sé con conseguenti reazioni di difesa che possono emergere a livello fisico(nausea, vomito) sia a livello emotivo (sogni, paure), cambiamenti del tono dell'umore come espressione di naturale ambivalenza

13 Metodi di preparazione alla nascita Qualsiasi metodo di preparazione alla nascita, considerando le modificazioni i vissuti della gravidanza, il dolore e i suoi significati, non dovrebbe prescindere dal focalizzare l'attenzione a tutti i protagonisti della scena del parto (madre padre bambino) dal punto di vista emozionale. Il coinvolgimento del futuro padre risponde ai bisogni di sostegno, affettività, condivisione.

14 Obiettivi generali della preparazione alla nascita Attraverso un buon dialogo intra istituzionale si tende a: O ffrire uno spazio sociale di ascolto che valorizzi l'esperienza A ttivare le risorse endogene e le competenze della madre e del padre O ffrire informazioni globali (saperi ed esperienze) P romuovere e proteggere il rapporto madre bambino P romuovere l'accoglienza del bambino e l'allattamento al seno A iutare la donna a ritrovare dentro di sé le motivazioni al parto fisiologico, per affrontare il dolore, A favorire la relazione madre bambino


Scaricare ppt "Percorso di accompagnamento alla Nascita il Bambino pensato."

Presentazioni simili


Annunci Google