La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dal calcolatore al deposito di informazioni anche da condividere. Cè nessuno?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dal calcolatore al deposito di informazioni anche da condividere. Cè nessuno?"— Transcript della presentazione:

1

2 Dal calcolatore al deposito di informazioni anche da condividere. Cè nessuno?

3 UNA RETE…PER PESCARE? Si … informazioni tra computer… autonomi ma collegati

4 Un rete è una collezione di calcolatori autonomi tra loro collegati allo scopo di scambiarsi informazioni Vantaggi Condivisione delle risorse: dati, applicazioni, stampanti.. Mezzo di comunicazione: e- mail, videoconferenze… Scalabilità e maggiore affidabilità Svantaggi Scarsa sicurezza Eterogeneità di informazioni Scarsa maturità del software

5

6 INTERNATIONAL NETWORK Una persona che si trova in Italia, può collegarsi ad un computer che si trova in Australia e usufruire dei dati che esso contiene. Potrete trovare qualsiasi informazione che non siate riusciti a reperire altrove con una facilità incredibile, potrete visitare "vetrine" virtuali di negozi e via dicendo e fare acquisti dai medesimi senza muovervi da casa. Internet funziona in un certo senso come una miniera di informazioni. Il suo nome infatti trae origine dalla fusione di due parole, INTERnational e NETwork che in inglese significano internazionale e rete, intesa come rete di computer, quindi "rete internazionale di computer".

7 Internet e i protocolli Internet si basa su una gerarchia di protocolli (TCP/IP) ciascuno dei quali sovrintende a un compito specifico – efficienza: sfrutta al meglio le risorse di comunicazione disponibili, permette un indirizzamento efficiente e sicuro dei computer, permette lo sviluppo di risorse e servizi di rete evoluti. – indipendenza dal modo in cui la rete è fisicamente realizzata: una rete TCP/IP può appoggiarsi indifferentemente su una rete locale Ethernet, su un linea telefonica, su un cavo in fibra ottica, su una rete di trasmissione satellitare... e così via. – open standard: le sue specifiche sono liberamente utilizzabili da chiunque. Questo ha permesso il rapido diffondersi di implementazioni per ogni sistema operativo e piattaforma esistente.

8 Internet e i protocolli I calcolatori collegati in rete comunicano seguendo il modello client-server il client richiede un servizio, mentre il Server fornisce il servizio richiesto (p.es. un browser e un Web server) CLIENT SERVER HTTP,SMTP... TCP IP PPP, ETHERNET APPLICAZIONE TRASPORTO RETE FISICO TRASPORTO RETE FISICO APPLICAZIONE HARDWARE DI COLLEGAMENTO

9 Connessione a Internet La connessione a Internet è diretta quando il nostro computer è inserito in una sottorete –collegamento (es. via Ethernet) al router di rete La connessione a Internet può anche essere effettuata via modem (dial-up) utilizzando il cavo telefonico: –collegamento via modem al provider Questultima è la tecnica solitamente usata per accedere a Internet con il proprio PC.

10 Connessione a Internet: Per accedere a INTERNET con il proprio PC occorre: – un abbonamento ad un ISP (Internet Service Provider) – un modem o linee telefoniche digitali. Un ISP è collegato alla rete e possiede una serie di modem a cui lutente si può collegare – Quando lutente si collega allISP ottiene un IP temporaneo – LISP può fornire altri servizi quali Web Server e Mail server – Il prezzo da pagare è la tariffa del servizio (spesso gratuito) più il collegamento telefonico da casa allISP

11 Il modem è un dispositivo che trasforma i dati da comunicare allISP in un segnale analogico (e viceversa): onde sonore (analogiche) sequenza di bit (digitale) Il modem offre una banda limitata (56Kb/s) Le linee telefoniche digitali offrono una banda superiore Connessione a Internet:

12 ADSL (Asymmetrical Digital Subscriber Line) richiede un modem speciale ISDN (Integrated Services Digital Network) richiede: - NT1Plus in grado di trasformare la vecchia linea analogica in linea digitale - Terminal Adapter (modem ISDN) può attivare connessioni con entrambi i canali di comunicazione per raggiungere quindi una velocità massima, nell'invio e ricezione dati, pari a 128 Kbps. Nota: il costo telefonico raddoppia dato che è come se facessimo due differenti chiamate telefoniche al nostro provider. Connessione a Internet:

13 Il livello di trasporto: TCP TCP (Transfer Control Protocol) gestisce l'organizzazione dei dati e il controllo della trasmissione 1. fornisce lastrazione di connessione: spezza il messaggio in pacchetti di max 1500 byte (packet switching) 2. garantisce lordine di arrivo dei pacchetti: ogni pacchetto viene contrassegnato con varie informazioni (header): – Quale applicazione ha creato questa risorsa? – Quale è la collocazione del pacchetto allinterno del flusso di bit? 3. Esercita un controllo sulla trasmissione assicurando che vada a buon fine: gestisce la ritrasmissione dei dati mancanti e leliminazione di quelli duplicati.

14 Livello di rete: IP IP (Internet Protocol) gestisce linstradamento specifica uno schema di indirizzamento univoco per ogni singolo computer. Un indirizzo IP è una stringa di 32 bit (4 Byte): id.reteid.host

15 Livello di rete: IP Lindirizzo mnemonico viene sempre mappato sul corrispondente indirizzo IP (es ) per far funzionare la rete secondo il protocollo IP. Non esiste correlazione diretta tra indirizzo simbolico e numerico La conversione tra nomi mnemonici e indirizzi IP avviene attraverso Domain Name Server (DNS). I nomi mnemonici dei domini Internet vengono assegnati in maniera centralizzata dal (Network Information Center

16 Livello fisico Gestisce linfrastruttura hardware Non fa parte direttamente di TCP/IP: ciascun protocollo è in grado di interfacciarsi con TCP/IP La comunicazione attraverso la Internet si basa su linee dedicate per la trasmissione di grandi quantità di dati nellunità di tempo Gli instradatorI per lo smistamento di dei dati. Ciascuno ha lo scopo primario di inviare un pacchetto proveniente dallhost sorgente verso lhost destinatario garantendo la comunicazione tra host appartenenti a diverse reti. Metafora: se pensiamo alle singole reti come a strade, gli instradatori sono gli incroci (con cartelli)

17 Alcuni servizi Telnet : serve per collegarsi ad un calcolatore remoto come terminali FTP (File Transfer Protocol): serve per trasferire file tra file system remoti HTTP (HyperText Trasmission protocol): serve per la trasmissione delle pagine ipertestuali del WWW SMTP (Simple Mail Transfer Protocol): serve per la gestione della posta elettronica.


Scaricare ppt "Dal calcolatore al deposito di informazioni anche da condividere. Cè nessuno?"

Presentazioni simili


Annunci Google