La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aedilis e il Comune di Verona: dove siamo e … dove vogliamo arrivare Comune di Verona 26 Febbraio 2007 Lorenza Pirisi

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aedilis e il Comune di Verona: dove siamo e … dove vogliamo arrivare Comune di Verona 26 Febbraio 2007 Lorenza Pirisi"— Transcript della presentazione:

1 Aedilis e il Comune di Verona: dove siamo e … dove vogliamo arrivare Comune di Verona 26 Febbraio 2007 Lorenza Pirisi E UNA SOCIETA DEL GRUPPO MAGGIOLI

2 26 febbraio 2007 Aedilis2 Temi di questo intervento Da dove siamo partiti Stato del progetto Obiettivi futuri Collaborazione tra le parti Impatto di Aedilis allinterno di un Ente Domande

3 26 febbraio 2007 Aedilis3 Da dove siamo partiti –Ogni tipologia di richiesta era gestita in ambiente Mainframe con dei software specifici per cui non esisteva alcun tipo di integrazione tra i vari moduli. Pratiche SUE e SUAP AgibilitàCondono Cementi Armati Controllo Edilizio Impianti Osap Cantieri Moduli software su AS400

4 26 febbraio 2007 Aedilis4 Stato del Progetto Disegnare, per ogni procedimento, un ITER specifico, definendone la durata, il Responsabile e i passi da eseguire Gestire in modo uniforme tutte le tipologie di documenti: –Presentazione istanze relative a Dia, Permessi di Costruire, Agibilità, Condono, Cementi Armati, Impianti, ecc –Richieste di parere –Comunicazioni, Allegati, Provvedimenti Gestire i documenti protocollati nel rispetto di quanto regolamentato dal DPR 445 Gestire la numerazione dei fascicoli nel rispetto della normativa archivistica Gestire puntuali e PEC Gestire le abilitazioni sulle pagine in base al ruolo ricoperto dallutente allinterno della struttura Lintegrazione con Iride e lutilizzo del motore di workflow ha permesso di:

5 26 febbraio 2007 Aedilis5 Stato del Progetto Sono state organizzate le informazioni in modo logico: i documenti sono stati separati per tipologia (allegati, comunicazioni, pareri e provvedimenti) E su Aedilis: Istanza Edilizia – i documenti

6 26 febbraio 2007 Aedilis6 Stato del Progetto I responsabili e i tecnici sono stati raggruppati ognuno allinterno di una sezione E su Aedilis: Istanza Edilizia – le persone

7 26 febbraio 2007 Aedilis7 Stato del Progetto E stata Implementata la gestione degli scadenziari su ogni documento Lo scadenziario può essere modificato sia manualmente che attraverso liter Scadenziari

8 26 febbraio 2007 Aedilis8 Stato del Progetto E stato predisposto un servizio da attivare su Teseo (sito del Comune di Verona) che permette la consultazione dello stato della pratica Consultazione stato pratica

9 26 febbraio 2007 Aedilis9 Stato del Progetto E stato predisposto un servizio da attivare su Teseo (sito del Comune di Verona) che permette la consultazione delle pratiche discusse in Commissione Edilizia Consultazione pratiche discusse in Commissione Edilizia

10 26 febbraio 2007 Aedilis10 Stato del Progetto Scrivania organizzata L utilizzo di colori diversi a seconda del tipo documento permette una lettura intuitiva del contenuto della scrivania

11 26 febbraio 2007 Aedilis11 Implementazioni in sviluppo - È stata implementata la gestione della Osap Cantieri Osap cantieri

12 26 febbraio 2007 Aedilis12 Implementazioni in sviluppo Sono in fase di sviluppo una serie di funzioni per permettere laggiornamento dei dati relativi alla toponomastica (gestione vie e gestione civici) Toponomastica

13 26 febbraio 2007 Aedilis13 Implementazioni in sviluppo –Sono state implementate tutte le funzioni necessarie per eseguire il collegamento a qualsiasi cartografia. –Il collegamento è stato previsto attraverso i seguenti parametri: Via e numero civico Riferimenti catastali Object id Coordinate x/y Cartografia

14 26 febbraio 2007 Aedilis14 Obiettivi Futuri Integrazione con anagrafe Comunicazione in via telematica ai professionisti dei provvedimenti rilasciati Calcolo oneri on line

15 26 febbraio 2007 Aedilis15 Collaborazione tra le parti –Il risultato ottenuto è frutto di una forte collaborazione tra il personale del Comune di Verona (coinvolto nei processi di informatizzazione legati a Iride e Aedilis) e Cedaf –Lapporto fornito da ogni singola persona è stato determinante nellanalisi dei processi e nellimpostazione di tutto lapplicativo –Il Servizio Informatica, lUfficio Protocollo e i 4 CdR dellarea del territorio nel Comune di Verona sono le strutture che ci hanno seguito nellottenimento del risultato Comune di Verona & Cedaf

16 26 febbraio 2007 Aedilis16 Impatto di Aedilis allinterno di un ente Cosa significa? –Riorganizzare le strutture coinvolte –Analizzare i procedimenti e definirne i responsabili –Per ogni soggetto coinvolto definire ruoli e responsabilità –Catalogare per tipologia tutti i documenti (istanze, comunicazioni, pareri, provvedimenti, ……..) –Standardizzare la gestione bolli, sanzioni, oneri, ….

17 26 febbraio 2007 Aedilis17 Comune di Verona 26 Febbraio 2007 Lorenza Pirisi FINE DELLA PRESENTAZIONE E UNA SOCIETA DEL GRUPPO MAGGIOLI


Scaricare ppt "Aedilis e il Comune di Verona: dove siamo e … dove vogliamo arrivare Comune di Verona 26 Febbraio 2007 Lorenza Pirisi"

Presentazioni simili


Annunci Google