La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Testo Unico sulla Sicurezza e Salute Il Sistema Istituzionale (Titolo I Capo II ) Attività promozionali (Art. 11) LINAIL finanzia progetti di investimento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Testo Unico sulla Sicurezza e Salute Il Sistema Istituzionale (Titolo I Capo II ) Attività promozionali (Art. 11) LINAIL finanzia progetti di investimento."— Transcript della presentazione:

1 Testo Unico sulla Sicurezza e Salute Il Sistema Istituzionale (Titolo I Capo II ) Attività promozionali (Art. 11) LINAIL finanzia progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro rivolti in particolare alle piccole, medie e micro imprese e progetti volti a sperimentare soluzioni innovative e strumenti di natura organizzativa e gestionale ispirati ai principi di responsabilità sociale delle imprese. Costituisce criterio di priorità per l'accesso al finanziamento l'adozione da parte delle imprese delle buone passi Buone Prassi: soluzioni organizzative o procedurali coerenti con la normativa vigente e con le norme di buona tecnica, adottate volontariamente e finalizzate a promuovere la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

2 Art. 30 Dlgs 81/2008: Modelli di organizzazione e di gestione Linee Guida UNI INAIL del 28 settembre 2001 British Standard (BS) OHSAS 18001:2007 SISTEMI DI GESTIONE SICUREZZA La Legge 123/2007 estende allambito della sicurezza quanto previsto in materia di responsabilità ammin. dal DLgs 231/2001 Per reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi/gravissime legati a violazione delle norme infortunistiche sono previste a carico dellazienda pesanti sanzioni, non applicabili se adottate: Il Testo Unico prevede in aggiunta un organismo di vigilanza indipendente, autonomo e con poteri adeguati

3 Testo Unico sulla Sicurezza e Salute Fondo di Sostegno (Art. 52) Per lattuazione del Testo Unico viene costituito presso lINAIL uno specifico fondo di sostegno alle piccole e medie imprese, agli RLST e Organismi Paritetici, prevalentemente per la formazione dei soggetti coinvolti (RLST, piccoli imprenditori, lavoratori stagionali agricoli e autonomi), nonché a sostegno delle attività degli Organismi Paritetici, determinato dal versamento di un contributo da parte delle stesse ditte che non favoriranno la designazione del RLS, per un valore pari a due ore lavorative annue per lavoratore, dalla metà dei compensi derivanti dalle attività di consulenza degli Enti Pubblici, in parte dalle sanzioni derivanti dalla mancata applicazione della normativa di sicurezza e salute e dallo stanziamento per lattuazione della delega di cui alla legge 123/07

4 Testo Unico sulla Sicurezza e Salute Il fenomeno infortunistico: linee di intervento Interventi finalizzati alla effettiva riduzione degli infortuni - - leve premiali: bonus/malus legato allandamento infortunistico e sconti tariffari per aziende che rispettano le norme (nei primi due anni) o effettuano interventi migliorativi (dopo i primi due anni) - consulenza e assistenza: mirata alle piccole e medie imprese che presentano criticità e con elevati indici infortunistici, attraverso formazione, consulenza tecnica, sostegno progettuale ed attuativo, incentivazione SGSL e buone prassi

5 È una riduzione o un aumento del tasso medio nazionale e si applica alla singola azienda LOSCILLAZIONE DEL TASSO DI TARIFFA INAIL nel primo biennio di attività per rispetto norme di sicurezza, con Modello OT/20/01: Tutte Modello OT/20/02: Aziende a Rischio Incidente Rilevante dopo il primo biennio di attività per interventi di miglioramento rispetto agli standard di legge, con unico Modello OT/24 OPPORTUNITA PER LE AZIENDE

6 D. Lgs. 23 feb 2000 n. 38 capo V, art.23 La Legislazione D. Lgs. 23 feb 2000 n. 38 capo V, art.23 Interventi di sostegno per: a) programmi di adeguamento delle strutture e dellorganizzazione alle normative di sicurezza e igiene del lavoro delle piccole e medie imprese e dei settori agricolo e artigianale, in attuazione del D.Lgs n.626/94 e successive modificazioni; b)progetti per favorire lapplicazione degli articoli 21 e 22 del D.L.gs n.626/94 e successive modificazioni, anche tramite la produzione di strumenti e prodotti informatici, multimediali, grafico visivi e banche dati, da rendere disponibili per chiunque, in forma gratuita o a costo di produzione. OPPORTUNITA PER LE AZIENDE

7 Finanziamenti CONTO INTERESSI: erogato dalle Banche a tasso zero (perché coperto da INAIL) CONTO CAPITALE: a fondo perduto per progetti di eccellenza –Valenza e qualità prevenzionale –Estensibilità ad altre realtà produttive


Scaricare ppt "Testo Unico sulla Sicurezza e Salute Il Sistema Istituzionale (Titolo I Capo II ) Attività promozionali (Art. 11) LINAIL finanzia progetti di investimento."

Presentazioni simili


Annunci Google