La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Presentazione Italia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Presentazione Italia."— Transcript della presentazione:

1 Presentazione Italia

2 Europa Ladoga (17.700 km²) Monte Bianco (4.810 s.l.m.)
Volga ( 3.530 km)

3 Dati Europa Superfice km² Popolazione abitanti L'Europa è una regione geografica della Terra costituita principalmente da una penisola situata nella parte occidentale del continente Eurasia. In conseguenza a fattori storico-culturali, è comunque considerata essa stessa un continente, benché fra i più piccoli.

4 Fiume più lungo Il fiume più lungo d’europa è il Volga, ha le sue origini nel Rialto del Valdaj nella Russia nordoccidentale e sfocia nel mar Caspio, nella sua parte nordoccidentale, dopo 3.531 km di corso.

5 Monte più alto Il Monte Bianco (Mont Blanc in francese) è una montagna situata nel settore delle Alpi Nord-occidentali, nella sezione Alpi Graie, nel massiccio del Monte Bianco . Esso si eleva per (4.810 s.l.m.) ed è il monte più alto d’Europa.

6 Lago più grande Il Lago Ladoga è il lago più grande in Europa, situato in Carelia e nell'Oblast di Leningrado nella parte nord occidentale della Russia, vicino ai confini con la Finlandia. L'area del lago è di km² (escluse le isole interne). Il lago ha circa 660 isole con un'area totale di 435 km². Il lago contiene un volume d'acqua di 837 km³.

7 L’Europa e la cultura L’Europa fa parte di un unico continente chiamato Eurasia, formata dall’Europa e dall’Asia, ma per la forte differenza culturale fra i due si è scelto di dividere l’Eurasia in Europa ed Asia. All’interno dell’Europa si possono rilevare diversi ceppi linguistici e diversi religioni le quali sono divise in questo modo :

8 Europa Linguistica

9 Europa Religiosa

10 Italia Monte Bianco (4.810 s.l.m.) Lago di Garda 370 km² Po (652 km)

11 Lago di Garda Il Lago di Garda, è il maggiore lago italiano, con una superficie di circa 370 km². Cerniera tra tre regioni, Lombardia (provincia di Brescia), Veneto (provincia di Verona) eTrentino-Alto Adige (provincia di Trento). A settentrione si presenta stretto ad imbuto mentre a meridione si allarga ed estende, circondato da colline che rendono più dolce il paesaggio. Il lago è un'importante meta turistica, e viene visitato ogni anno da centinaia di migliaia di persone.

12 Fiume po Il Po è un fiume dell'Italia settentrionale. La sua lunghezza, 652 km lo rende il più lungo fiume d’italia. Ha origine in Piemonte, bagna diversi capoluoghi di provincia e segna per lunghi tratti il confine tra Lombardia ed Emilia-Romagna, Veneto, prima di sfociare nel mare Adriatico in un vasto delta. Per la maggior parte del suo percorso il Po scorre in territorio pianeggiante, che da esso prende il nome (Pianura Padana).

13 IL REGNO D’ITALIA Il Regno d'Italia, conosciuto anche più semplicemente come Italia, fu uno stato monarchico europeo territorialmente corrispondente pressappoco all'attuale Repubblica Italiana. Tramontato nel 1849 il progetto di confederazione tra gli stati della penisola il Regno d'Italia nacque nel risorgimento, precisamente nel 1861, dal Regno di Sardegna, privato nel 1860 della Contea di Nizza e del Ducato di Savoia (ceduti alla Francia), e fu retto dalla sua nascita fino alla caduta della dinastia regnante dei Savoia nel 1946. Nel gennaio 1861 si tennero le elezioni per il primo parlamento unitario. Con la prima convocazione del Parlamento italiano del 18 febbraio 1861 e la successiva proclamazione del 17 marzo, Vittorio Emanuele II è il primo re d'Italia ( ).

14

15 L’UNIFICAZIONE DELL’ITALIA

16 L’UNIFICAZIONE DEL VENETO NEL 1866
Cavour aveva desiderato una guerra generale europea che gli consentisse di avere un certo peso sulla bilancia dell’equilibro politico italiano Mazzini e Garibaldi invitarono il re a marciare su Venezia minacciando di riprendere la propaganda repubblicana. Nel il re entrò in relazione con Mazzini. Alcuni uomini di stato e i finanzieri austriaci si resero conto della minaccia prussiana e decisero di tenersi buona l’Italia, ma le trattative fallirono perchè l’Italia voleva la guerra. L’errore dell’Italia era di voler trattare contemporaneamente con l’Austria e la Prussia ma venne scoperto quando l’Austria all’ultimo momento le offrì la cessione di Venezia in cambio della sua neutralità. Nel 1866 venne firmato un trattato segreto di alleanza con la Prussia: nel caso della vittoria contro l’Austria l’Italia avrebbe ottenuto il Veneto ma non il Trentino in quanto si trattava di un territorio tedesco. Il 17 giugno 1866 la Prussia dichiarò guerra all’Austria Il 20 giugno 1866 l’Italia entrò in guerra sotto la guida di Vittorio Emanuele II. Il 23 agosto 1866 tra Prussia e Austria fu siglato a Praga il trattato di pace escludendo il Veneto. Il 19 ottobre 1866 l’Austria consegno Veneto alla Francia che la cedette ai rappresentanti di Venezia. Il 21 ottobre 1866 ci fu l’unificazione del Veneto al Regno d’Italia.

17 L’UNIFICAZIONE DI ROMA NEL 1870
Per il completamento del processo d’unificazione mancava soltanto l’annessione dello Stato pontificio, operazione questa di difficile attuazione in quanto Pio IX non era in alcun modo intenzionato a rinunciare al potere temporale. Di fronte a questo rifiuto del papa, Garibaldi e i suoi volontari tentarono per due volte di occupare Roma ma Napoleone III, protettore dello Stato pontificio, glielo impedì. Con la caduta di Napoleone III a seguito della guerra franco-prussiana, truppe italiane guidate dal generale Cadorna entrarono a Roma dopo essersi aperti un varco presso Porta Pia. La presa di Roma che avvenne il 20 settembre 1870 comportò l'annessione di Roma al Regno d'Italia, e decretò la fine dello Stato Pontificio e del potere temporale dei Papi. Nel luglio 1871 Roma divenne la capitale del regno d’Italia. 

18 Prima guerra mondiale La prima guerra mondiale durò dal 28 luglio 1914 al 11 novembre Questa guerra fu combattuta da due schieramenti: gli Imperi Centrali (Impero tedesco e austriaco) la Triplice Intesa (Russia, regno unito e Francia). Con lo svolgersi del conflitto , a seguito di varie alleanze, vi presero parte altri stati come: l’Italia, Belgio, il Canada, l’Australia, gli Stati Uniti etc. Fu la prima e più importante guerra mondiale della storia. All’inizio della guerra (1914) l’Italia era alleata con gli imperi centrali nella Triplice alleanza ma il governo italiano non si sentiva legato con questa alleanza e quindi decise di rimanere neutrale. Influenzata dalle pressioni da parte della Gran Bretagna e della Francia l’Italia il 26 aprile 1915 firmò un patto segreto (Patto di Londra) nel quale l’Italia entrava in guerra in cambio, nel caso di vittoria, le terre del Trentino, di Trieste, di Gorizia, dell’Istria e della Dalmazia. Gli austriaci invece offrirono all’Italia, in cambio della neutralità, parte del Trentino e del Friuli. Il 4 maggio l’Italia dichiarò concluso il patto che la legava con i tedeschi e gli austriaci. Il 24 maggio 1915 l’Italia dichiarò guerra agli austriaci. La guerra si concluse l’11 novembre 1918 quando la Germania firmò la resa con le truppe della triplice intesa. La battaglia di Vittorio Veneto fu combattuta tra il 24 ottobre ed il 3 novembre 1918, sul fronte italiano tra Italia e Austria-Ungheria. Viene celebrata in Italia come una grande battaglia e una delle più grandi vittorie dell'esercito italiano durante la guerra. L'evento segna la fine della guerra sul fronte italiano.

19 L’EUROPA DOPO LA PRIMA GUERRA MONDIALE

20 Panoramica geografica dell’Italia

21 Italia ai giorni nostri

22 Piemonte Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 165 ab./km² Capoluogo: TORINO (239 m s.l.m.)    Superficie: 43% montagna, 30% collina Monti (metri): Rosa (4637), Gran Paradiso (4061) Fiumi: Po, Tanaro, Sesia Laghi: Maggiore, Orta

23 Mole Antonelliana Juventus
La Mole Antonelliana è il monumento simbolo della città di Torino. Situata nel centro storico di Torino, prende il nome dall'architetto che la costruì, Alessandro Antonelli. Raggiunge un'altezza di 167,5 metri ed è l'edificio più alto d'Italia. Juventus Chiamata comunemente Juve, è una società calcistica italiana per azioni con sede a Torino. Fondata nel 1897 è Legata fin dagli anni venti alla famiglia Agnelli, il club ha quasi sempre militato nella massima categoria del campionato italiano di calcio

24 Valle D’Aosta Superficie: 3.263 km² Popolazione:   ab. Densità: 36 ab./km² Capoluogo: AOSTA  (583 m s.l.m.)  Superficie: 80% montagna, 20% collina Monti (metri): Bianco (4807), Cervino (4478) Fiumi: Dora Baltea

25 La fonduta alla valdostana
La fonduta è una preparazione a base di fontina caratteristica della zona Alpina compresa tra la Valle d'Aosta, il Piemonte, la Savoia e la Svizzera.

26 Lombardia Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 378 ab./km² Capoluogo: MILANO (122 m s.l.m.)    Superficie: 41% montagna, 12% collina Monti (metri): Bernina (4050), Ortles (3905) Fiumi: Po, Adda, Oglio, Ticino, Mincio Laghi: Garda, Maggiore, Como, Iseo

27 Internazionale Milan Il duomo di Milano
Chiamata più comunemente Inter, è la seconda più importante squadra di calcio delle Lombardia. Al momento è la squadra campione del mondo. Milan È la più importante squadra di calcio delle Lombardia, al momento si trova in testa alla classifica del campionato italiano. Il duomo di Milano Il Duomo di Milano, monumento simbolo del capoluogo lombardo, è dedicato a Santa Maria Nascente ed è situato nell'omonima piazza nel centro della città. Per superficie, è la quarta chiesa d'Europa.

28 Trentino Alto Adige Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 69 ab./km² Capoluogo: TRENTO (194 m s.l.m.)    Superficie: 95% montagna, 5% collina Monti (metri): Ortles (3905), Cevedale (3764) Fiumi: Adige, Sarca, Isarco Laghi: Garda, Caldonazzo

29 Lago di Resia Il Lago di Resia è un lago alpino artificiale situato in val Venosta a m. Con la sua capacità di 120 milioni di metri cubi è il lago più grande dell'Alto Adige.

30 Veneto Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 246 ab./km² Capoluogo: VENEZIA (1 m s.l.m.)    Superficie: 29% montagna, 15% collina Monti (metri): Marmolada (3342), Le Tofane (3243) Fiumi: Po, Adige, Piave, Brenta Laghi: Garda

31 Venezia Venezia è un comune italiano di abitanti. Per le peculiarità urbanistiche e per l'inestimabile patrimonio artistico, Venezia è universalmente considerata una tra le più belle città del mondo ed è annoverata tra i patrimoni dell'umanità tutelati dall'UNESCO. Verona Verona di abitanti. La città è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO per la sua struttura urbana e per la sua architettura: Verona è uno splendido esempio di città che si è sviluppata progressivamente e ininterrottamente durante duemila anni, integrando elementi artistici di altissima qualità dei diversi periodi che si sono succeduti, rappresenta inoltre in modo eccezionale il concetto della città fortificata, in più tappe determinanti della storia europea.

32 Friuli Venezia Giulia Superficie: 7.856 km² Popolazione:   ab. Densità: 150 ab./km² Capoluogo: TRIESTE (2 m s.l.m.)    Superficie: 43% montagna, 19% collina Monti (metri): Coglians (2780) Fiumi: Tagliamento, Isonzo, Livenza

33 Castello di Miramare Il castello di Miramare venne costruito per volere di Massimiliano d'Asburgo. Edificato sul golfo di Trieste, a pochi chilometri a nord della città omonima, è circondato da un grande parco di circa 22 ettari caratterizzato da una grande varietà di piante. Il castello è adibito a museo e al suo interno è conservata anche una pregevole raccolta di vasi orientali.

34 Liguria Superficie: 5.420 km² Popolazione:   ab. Densità: 289 ab./km² Capoluogo: GENOVA (19 m s.l.m.)    Superficie: 65% montagna, 35% collina Monti (metri): Saccarello (2200) Fiumi: Roia

35 Genova Genova  è un comune italiano di abitanti. È il sesto comune italiano per popolazione ed è uno dei più importanti poli economici del Paese. Oggi, pur mantenendo viva la sua tradizione industriale, è un affermato centro turistico, culturale, scientifico, musicale e universitario. Il capoluogo ligure è inoltre conosciuto anche nei campi della ricerca scientifica e della tecnologia. La lanterna La Lanterna di Genova è il faro portuale del capoluogo della Liguria. Oltre che strumento indispensabile alla navigazione notturna delle navi in entrata ed uscita dal porto, la Lanterna è anche il simbolo principe cittadino, e fa parte della storia della città.

36 Emilia Romagna Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 180 ab./km² Capoluogo: BOLOGNA (54 m s.l.m.)    Superficie: 25% montagna, 27% collina Monti (metri): Cimone (2165) Fiumi: Po, Reno, Secchia, Panaro, Taro

37 Ferrari La Ferrari è una casa automobilistica italiana. È stata fondata da Enzo Ferrari e produce autovetture sportive d'alta fascia e da gara. Gestisce, inoltre, la Scuderia Ferrari, una delle più celebri e titolate squadre sportive impegnate nelle competizioni automobilistiche. La sede dell'azienda è a Maranello, in provincia di Modena. Le due torri Le due torri, entrambe pendenti, anche se si trovano in una posizione periferica, sono simbolo della città. La più alta è quella degli Asinelli 97,2 m, mentre la seconda cioè la Garisenda è alta 48 m. 

38 Toscana Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 152 ab./km² Capoluogo: FIRENZE (50 m s.l.m.)    Superficie: 25% montagna, 67% collina Monti (metri): Monte Prato (2054) Fiumi: Arno, Tevere, Ombrone, Magra Laghi: Massaciuccoli Isole (km²): Elba (223,5), Giglio (21,2), Capraia (19,3)

39 Il palio di Siena Il Palio di Siena è una competizione fra le contrade di Siena nella forma di una giostra equestre di origine medievale. La "Carriera", come viene tradizionalmente chiamata la corsa, si svolge normalmente due volte l'anno: il 2 luglio si corre il Palio di Provenzano (in onore della Madonna di Provenzano) e il 16 agosto il Palio dell'Assunta (in onore della Madonna Assunta). Torre di Pisa La cosiddetta torre pendente di Pisa è il campanile della Cattedrale di Santa Maria Assunta. Si tratta di un campanile a sé stante alto circa 56 metri, costruito nell'arco di due secoli. La sua pendenza è dovuta ad un cedimento del terreno verificatosi già nelle prime fasi della costruzione.

40 Umbria Superficie: 8.456 km² Popolazione:   ab. Densità: 97 ab./km² Capoluogo: PERUGIA (493 m s.l.m.)    Superficie: 29% montagna, 71% collina Monti (metri): Cima del Redentore (2448) Fiumi: Tevere, Nera Laghi: Trasimeno

41 Lago Trasimeno Perugina
Il lago Trasimeno è con una superficie di 128 km² il più esteso lago dell'Italia peninsulare, quarto tra i laghi italiani subito dopo il lago di Como. Tale estensione si affianca ad una scarsa profondità Perugina La Perugina è un’azienda alimentare italiana, specializzata nel settore della produzione di cioccolato e nella produzione e vendita di prodotti dolciari, fondata a Perugia il 30 novembre 1907. Il suo cioccolatino più famoso è il Bacio Perugina, un guscio di cioccolato fondente con un ripieno morbido di gianduia e granella croccante di nocciole.

42 Marche Superficie: 9.694 km² Popolazione:   ab. Densità: 151 ab./km²Capoluogo: ANCONA (16 m s.l.m.)    Superficie: 31% montagna, 69% collina Monti (metri): Vettore (2476) Fiumi: Tronto, Metauro

43 Conero Il monte Conero o monte d'Ancona con i suoi 572 m di altezza è il promontorio più importante del medio Adriatico e quello che ha le rupi marittime più alte di tutto l'Adriatico italiano (più di 500 metri). Nonostante la sua limitata altitudine, merita appieno il nome di monte per l'aspetto maestoso che mostra a chi lo osserva dal mare. Dal punto di vista geologico il Monte d'Ancona è una piega dell'Appennino Umbro-Marchigiano. Due sorelle La Spiaggia delle Due Sorelle è situata prima del comune di Sirolo ed è considerata la vera regina del litorale marchigiano. Si tratta di una splendida spiaggia di ciottoli bianchi dal fascino selvaggio ed incontaminato, situata alle pendici del Monte Conero, caratterizzata da uno stretto litorale sovrastato da alte falesie verticali a picco sul mare. Per questa sua conformazione, la spiaggia è raggiungibile solo via mare.

44 Lazio Superficie: 26% montagna, 54% collina
Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 297 ab./km² Capoluogo: ROMA (20 m s.l.m.) Superficie: 26% montagna, 54% collina Monti (metri): Monte Petroso (2247) Fiumi: Tevere, Liri Laghi: Bolsena, Bracciano, Vico, Albano Isole (km²): Ponza (7,5)

45 Basilica di San Pietro Il Colosseo Fontana di Trevi
Vista della basilica di San Pietro e della relativa piazza. La basilica richiese 120 anni per essere completata, nel è il principale luogo di manifestazione del culto cattolico in Italia. Il Colosseo Il Colosseo di Roma, costruito in appena 8 anni, fu progettato per contenere spettatori. Al suo interno avvenivano combattimenti tra gladiatori e bestie ed attualmente è considerato una delle sette meraviglie del mondo. Fontana di Trevi La settecentesca fontana di Trevi è una delle fontane più famose del mondo. La tradizione vuole che lanciare una moneta nella fontana dandole le spalle porti fortuna. Le monete sono raccolte quotidianamente dal Vaticano.

46 Abruzzo Superficie: 65% montagna, 35% collina
Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 116 ab./km² Capoluogo: L'AQUILA (714 m s.l.m.)  Superficie: 65% montagna, 35% collina Monti (metri): Gran Sasso d'Italia (2914) Fiumi: Aterno-Pescara, Sangro

47 Il Gran Sasso Il Gran Sasso d’Italia è il più alto massiccio montuoso degli Appennini con una punta in corrispondenza del Corno Grande di ben 2912 m. Confina con tutte le provincie abruzzesi e fa parte di un parco nazionale dall’ omonimo nome.

48 Molise Superficie: 55% montagna, 45% collina
Superficie: 4.438 km² Popolazione:   ab. Densità: 72 ab./km² Capoluogo: CAMPOBASSO (701 m s.l.m.) Superficie: 55% montagna, 45% collina Monti (metri): Miletto (2050) Fiumi: Biferno

49 Un immagine del castello Svevo e della spiaggia di Termoli

50 Campania Superficie: 35% montagna, 51% collina
Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 419 ab./km² Capoluogo: NAPOLI (17 m s.l.m.)  Superficie: 35% montagna, 51% collina Monti (metri): Miletto (2050) Fiumi: Volturno, Garigliano, Sele Isole (km²): Ischia (46,4), Capri (10,4), Procida (3,9)

51 Il Vesuvio Piazza del Plebiscito
Il Vesuvio è un vulcano esplosivo attivo situato in Campania nel territorio dell'omonimo parco nazionale. È attualmente alto 1281 m. La caldera rappresenta ciò che resta dell'ex edificio vulcanico dopo la grande eruzione del 79 D.C. Piazza del Plebiscito Piazza del Plebiscito è una piazza di Napoli. Ubicata nel cuore della città qui si affacciano la basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Reale, il Palazzo Salerno e il Palazzo della Prefettura

52 Capri Capri è un'isola nel golfo di Napoli, situata di fronte alla penisola sorrentina. La costa è frastagliata con numerose grotte, che furono utilizzate in epoca romana come ninfei delle sontuose ville. La più famosa è senza dubbio la Grotta Azzurra, in cui magici effetti luminosi furono descritti da moltissimi scrittori e poeti. Pompei Nell'autunno del 79 d.C. Pompei fu vittima di una forte eruzione del Vesuvio: La città fu sommersa da una pioggia di cenere e lapilli fino a formare uno strato di almeno una decina di metri. Nella cenere solidificata furono ritrovate forme corrispondenti a corpi riempiti con colate di gesso che ci forniscono i calchi esatti delle vittime al momento dell'eruzione.

53 Puglia Superficie: 2% montagna, 45% collina
Superficie:  km² Popolazione:   ab Densità: 207 ab./km² Capoluogo: BARI (5 m s.l.m.)   Superficie: 2% montagna, 45% collina Monti (metri): Cornacchia (1152) Fiumi: Ofanto Laghi: Varano, Lesina Isole (km²): San Domino (2)

54 Bari è un comune italiano di 320
Bari è un comune italiano di  abitanti, capoluogo dell'omonima provincia e della regione Puglia. È nota per essere la città nella quale riposano le reliquie di san Nicola. Tale privilegio ha reso Bari e la sua basilica uno dei centri prediletti dalla Chiesa ortodossa in Occidente. I ’Trulli’ sono antiche costruzioni in pietra a secco, coniche. Nonostante nelle zone di sviluppo dei trulli si rinvengano reperti archeologici di epoca preistorica, o fondazioni di capanne in pietra risalenti all'età del bronzo, non esistono trulli particolarmente antichi

55 Basilicata Superficie: 47% montagna, 45% collina
Superficie: 9.995 km² Popolazione:   ab. Densità: 59 ab./km² Capoluogo: POTENZA (819 m s.l.m.)    Superficie: 47% montagna, 45% collina Monti (metri): Pollino (2267) Fiumi: Basento, Bradano, Sinni

56 Metaponto è una frazione del comune di Bernalda in provincia di Matera
Metaponto è una frazione del comune di Bernalda in provincia di Matera. Ha circa 1000 abitanti, che incrementano durante la stagione estiva. Sorge nella pianura a cui la città stessa dà il nome, il Metapontino, tra i fiumi Bradano e Basento, ed è una tra le più importanti località balneari della costa jonica lucana. Sassi di Matera costituiscono il centro storico della città di Matera. Il Sasso "Caveoso" ed il Sasso "Barisano", insieme al rione "Civita", formano un complesso nucleo urbano. I Sassi di Matera sono iscritti nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

57 Calabria Superficie: 42% montagna, 49% collina
Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 133 ab./km² Capoluogo: CATANZARO (320 m s.l.m.)    Superficie: 42% montagna, 49% collina Monti (metri): Pollino (2267) Fiumi: Neto

58  Bronzi di Riace sono una coppia di statue bronzee di dimensioni leggermente superiori al vero, di varie provenienze , databili al V secolo a.C. ed in eccezionale stato di conservazione. I Bronzi sono esposti al museo di Reggio Calabria e sono diventati uno dei simboli della città stessa.

59 Sicilia Superficie: 24% montagna, 62% collina
Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 193 ab./km² Capoluogo: PALERMO (14 m s.l.m.)  Superficie: 24% montagna, 62% collina Monti (metri): Etna (3323) Fiumi: Imera-Salso, Simeto Isole (km²): Pantelleria (83), Lipari (37,3), Salina (26,1), Vulcano (20,9), Lampedusa (20,2)

60 L’Etna  è un vulcano attivo che si trova sulla costa orientale della Sicilia. È il vulcano attivo più alto del continente europeo e uno dei maggiori al mondo. La sua altezza si aggira attualmente sui m., e il suo diametro è di circa 45 chilometri. Le Isole Eolie, dette anche Isole Lipari, sono un arcipelago di origine vulcanica, situato nel Mar Tirreno, a Nord della costa sicula. Comprendono ben due vulcani attivi, Stromboli e Vulcano, oltre a vari fenomeni di vulcanismo secondario. Palermo  è un comune italiano di abitanti, capoluogo della provincia di Palermo e della Regione Sicilia. Per ragioni culturali, artistiche ed economiche è stata tra le maggiori città del Mediterraneo ed oggi è fra le principali mete turistiche della regione e del Sud Italia.

61 Sardegna Superficie: 14% montagna, 68% collina
Superficie:  km² Popolazione:   ab. Densità: 67 ab./km² Capoluogo: CAGLIARI (4 m s.l.m.)   Superficie: 14% montagna, 68% collina Monti (metri): Punta La Marmora (1834) Fiumi: Tirso, Fiumendosa, Mannu-Coghinas Isole (km²): Sant'Antioco (109), San Pietro (51), Asinara (50,9), La Maddalena (20,1), Caprera (15,8)

62 L'isola di Caprera La Maddalena
L'isola di Caprera fa parte dell'arcipelago della Maddalena nella costa nord-orientale della Sardegna. L'isola, con una superficie di 15,7 km² è la seconda per estensione dopo quella della Maddalena e collegata ad essa da un ponte. È ricordata come luogo di esilio ed in seguito di morte, di Giuseppe Garibaldi. La Maddalena La Maddalena è un comune di abitanti della provincia di Olbia-Tempio. La Maddalena e l'intero arcipelago sono compresi all'interno del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena, un'area protetta marina e terrestre di interesse nazionale e comunitario. La città di La Maddalena, risalente al settecento, sorge a sud dell'isola principale e si affaccia verso Palau. I Nuraghes I nuraghes, sono delle torri in pietra di forma tronco conica molto diffusi in tutto il territorio della Sardegna e risalenti al II millennio a.C. circa. Ne rimangono in piedi circa sparsi su tutta l'Isola, mediamente uno ogni 3 chilometri quadrati. In alcuni luoghi le torri nuragiche sono distanti una dall'altra pochi chilometri.


Scaricare ppt "Presentazione Italia."

Presentazioni simili


Annunci Google