La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 La mesoterapia: does it work? Basi scientifiche e tecnica Specialista in Chemioterapia Esperto in Medicina estetica Ambulatorio polispecialistico S.Marta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 La mesoterapia: does it work? Basi scientifiche e tecnica Specialista in Chemioterapia Esperto in Medicina estetica Ambulatorio polispecialistico S.Marta."— Transcript della presentazione:

1 1 La mesoterapia: does it work? Basi scientifiche e tecnica Specialista in Chemioterapia Esperto in Medicina estetica Ambulatorio polispecialistico S.Marta - Milano

2 2 Concetto di mesoterapia Microiniezioni intradermiche locoregionali, effettuate allo scopo di concentrare il farmaco solo dove necessita, in modo da renderlo meno invasivo, e di prolungarne leffetto nel tempo. Microiniezioni intradermiche locoregionali, effettuate allo scopo di concentrare il farmaco solo dove necessita, in modo da renderlo meno invasivo, e di prolungarne leffetto nel tempo.

3 3 Concetto di mesoterapia 2 Si basa sullembriologia: meso deriva da mesoderma, dal quale hanno origine muscoli, sangue, scheletro. Si basa sullembriologia: meso deriva da mesoderma, dal quale hanno origine muscoli, sangue, scheletro. Iniezione Sottocutanea (sottocute) Mesoterapia (derma)

4 4 Somministrazione sistemica Assorbimento MetabolismoDiffusione Eliminazione Legame con i recettori Effetto biologico

5 5 Somministrazione intradermica Deposito dermico Diffusione tissutale locoregionale Legame con i recettori Effetto biologico MetabolismoEliminazione

6 6 Meccanismo dazione - ipotesi Aspetti riflessologici (dovuti allazione dellago, collegati a punti trigger che possono anche essere lontani e controlaterali rispetto ai punti dolenti) Aspetti riflessologici (dovuti allazione dellago, collegati a punti trigger che possono anche essere lontani e controlaterali rispetto ai punti dolenti) Aspetti farmacologici (dovuti al tipo di farmaco iniettato) Aspetti farmacologici (dovuti al tipo di farmaco iniettato) Aspetti immunologici (dovuta allazione sistemica del farmaco iniettato. Sono possibili reazioni allergiche) Aspetti immunologici (dovuta allazione sistemica del farmaco iniettato. Sono possibili reazioni allergiche) Modifica del microcircolo (se il farmaco utilizzato agisce sui vasi) Modifica del microcircolo (se il farmaco utilizzato agisce sui vasi) Studi sulla farmacocinetica intradermica effettuati iniettando radioisotopi hanno dimostrato la diffusione sistemica dei farmaci senza leffetto di primo transito epatico. Studi sulla farmacocinetica intradermica effettuati iniettando radioisotopi hanno dimostrato la diffusione sistemica dei farmaci senza leffetto di primo transito epatico.

7 7 Vantaggi della mesoterapia Quantità esigua di farmaco utilizzato Quantità esigua di farmaco utilizzato Concentrazione del farmaco solo dove necessita Concentrazione del farmaco solo dove necessita Maggior permanenza del farmaco nel sito dazione Maggior permanenza del farmaco nel sito dazione Minor presenza del farmaco per via sistemica, con minor incidenza di effetti collaterali Minor presenza del farmaco per via sistemica, con minor incidenza di effetti collaterali

8 8 Principali campi di applicazione Ortopedia e traumatologia Reumatologia Medicina dello sport Angiologia Dermatologia Medicina Estetica

9 9 Applicazioni cliniche nelle Flebolinfopatie Insufficienza venosa I e II stadio Insufficienza venosa I e II stadio Insufficienza linfatica cronica Insufficienza linfatica cronica Lipodistrofia Lipodistrofia

10 10 Scelta dei farmaci FLEBOLINFOPATIE Azione vasodilatatrice:Loftyl, Complamin Azione vasodilatatrice:Loftyl, Complamin Azione antiedemigena: Lymphomyosot, Cefalymphat Azione antiedemigena: Lymphomyosot, Cefalymphat Azione vasotropa e capillaroprotettiva: hamamelis, arnica Azione vasotropa e capillaroprotettiva: hamamelis, arnica

11 11 Farmacologia clinica FLEBOLINFOPATIE Farmaci vasoattivi: buflomedil: -Loftyl Duplice azione di rilasciamento delle cellule muscolari lisce e blocco dei recettori alfa. Xantinolo nicotinato: - Complamin 2ml - 300mg Non è un vasodilatatore bensì agisce aumentando la circolazione terminale per riduzione delle resistenze periferiche grazie allapertura dei capillari di riserva.

12 12 Farmacologia clinica FLEBOLINFOPATIE 2 Farmaci ad azione antiedemigena: Lymphomyosot: - myosotys, veronica, teucrium scorodonia, pinus silvestris, gentiana lutea, ecc. Drenante del tessuto connettivo, in particolare nella sintomatologia periflebitica Cefalymphat: Drenante linfatico ad azione su tutto il sistema: vasi, linfa, linfonodi

13 13 Farmacologia clinica FLEBOLINFOPATIE 3 Farmaci ad azione capillaroprotettiva: Hamamelis: -hamamelis, cardus marianus Tonifica le vene, ha azione antitrombotica, previene le infiammazioni ed agisce come analgesico. Arnica compositum Heel: -arnica D2, calendula D2, Chamomilla D3, symphitum D6, Belladonna D2, ecc. Agisce su tutti i processi infiammatori e degenaritivi legati a stati infiammatori

14 14 Farmacologia clinica ESEMPIO DI TRATTAMENTO FLEBITE / STASI VENOSA: Wibotin H Inj. Naranotox Inj. (se presente febbre) Arnica Inj. Antiflammin H Inj. Utile associare terapia x os: Wibotin gcc. Cuprum gcc. (se sono presenti crampi ai polpacci)

15 15 Scelta dei farmaci P.E.F.S. Azione vasoattiva: aesculus hippocastanum, buflomedil Azione vasoattiva: aesculus hippocastanum, buflomedil Azione lipolitica: aminofillina Azione lipolitica: aminofillina Azione tonificante: L-carnitina Azione tonificante: L-carnitina Azione diuretica: pilosella compositum Azione diuretica: pilosella compositum

16 16 Farmacologia clinica Farmaci flebotropi Aesculus hippocastanus (estratto totale): - Venoplant f 2-5ml i.m./e.v. (ora non più in commercio) Come estratto totale contiene diversi principi attivi tra cui lescina, lesculoside, la cumarina Ha azione antiedemigena, protettrice della membrana lisosomiale ed effetto regolatore della sintesi del collagene

17 17 Farmacologia clinica Farmaci lipolitici Aminofillina: - Aminomal o Tefamin f 240mg 10ml La base xantinica agisce sulla fosfodiesterasi che agisce sul cAMP, incrementandone la produzione Laumento del cAMP incrementa la scissione dei trigliceridi in acidi grassi liberi e glicerolo e la conseguente lipolisi

18 18 Farmacologia clinica Farmaci lipolitici Base xantinica fosfodiesterasi cAMP scissione dei TG glicerolo ac.grassi liberi

19 19 Farmacologia clinica ESEMPIO DI TRATTAMENTO P.E.F.S: Wibotin f Inj. Derivatio H Inj. Acidum sarcolacticum Inj. Infi Secale f. Infi Myosotis f. Utile associare terapia x os: Wibotin gcc. Derivatio H cp.

20 20 Anestetici locali Lidocaina (xilocaina) Mepivacaina (Carbocaina) Bupivacaina (Marcaina) Significato: - Diluire il farmaco - Tamponarlo - Rendere meno doloroso il bruciore dopo liniezione intradermica

21 21 Strumenti utili per effettuare la mesoterapia Siringhe da cc Siringhe da cc Piastre lineari Piastre lineari Piastre circolari Piastre circolari Pistola automatica elettronica Pistola automatica elettronica

22 22 Tecnica di iniezione Preparazione dei farmaci nella siringa utilizzando lago in dotazione Preparazione dei farmaci nella siringa utilizzando lago in dotazione Sostituzione dellago con lago da mesoterapia Sostituzione dellago con lago da mesoterapia Eliminazione dellaria contenuta in siringa fino allemissione di una prima goccia di medicamento Eliminazione dellaria contenuta in siringa fino allemissione di una prima goccia di medicamento Penetrazione dellago seguita dalliniezione di circa 0,05cc di medicamento per ogni punto della zona da trattare. Penetrazione dellago seguita dalliniezione di circa 0,05cc di medicamento per ogni punto della zona da trattare.

23 23 Frequenza delle sedute 1 alla settimana 1 alla settimana 1 a giorni alterni 1 a giorni alterni 1 ogni 15 giorni 1 ogni 15 giorni 1 ogni mese 1 ogni mese

24 24 Inconvenienti ed effetti collaterali Dolore (lievissimo quello determinato dallago, urente invece quello dato dal farmaco se ha un PH molto acido) Dolore (lievissimo quello determinato dallago, urente invece quello dato dal farmaco se ha un PH molto acido) Sanguinamento ed ematomi (provocati da venule ectasiche) Sanguinamento ed ematomi (provocati da venule ectasiche) Infezione (rarissima, sempre da contaminazione, si manifesta come un granuloma, color viola, spesso dolente) Infezione (rarissima, sempre da contaminazione, si manifesta come un granuloma, color viola, spesso dolente) Reazione allergica (sudorazione fredda, pallore, dispnea…..) Reazione allergica (sudorazione fredda, pallore, dispnea…..)

25 25 Cenni di pronto soccorso Antiistaminici Antiistaminici Cortisonici Cortisonici Adrenalina Adrenalina Benzodiazepine Benzodiazepine Soluzione fisiologica Soluzione fisiologica Ambu Ambu Siringhe, aghi, laccio emostatico Siringhe, aghi, laccio emostatico

26 26 Novità Lipodissolvenza Lipodissolvenza (iniezioni nel tessuto adiposo) Microterapia Microterapia (iniezioni fra epidermide e derma papillare)

27 27 Bibliografia Merlen JF: Les microcirculations de la peau. Médecine Mésothérapie, n.2, Sept.-Oct Merlen JF: Les microcirculations de la peau. Médecine Mésothérapie, n.2, Sept.-Oct Pistor M: Mésothérapie. Un dèfi thérapeutique. Maloine Ed., Pistor M: Mésothérapie. Un dèfi thérapeutique. Maloine Ed., Pistor M: Mésothérapie, lheure de la farmacologie. Tonus, n.706, 1983 Pistor M: Mésothérapie, lheure de la farmacologie. Tonus, n.706, 1983 Rubin M: La mésopuncture, Maloine Editeur, 1983 Rubin M: La mésopuncture, Maloine Editeur, 1983 Mrejen D: Mésothérapie. Un tournant dècisif. Médecine mésothérapie, n.4, Mai-Juin 1984 Mrejen D: Mésothérapie. Un tournant dècisif. Médecine mésothérapie, n.4, Mai-Juin 1984

28 28 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "1 La mesoterapia: does it work? Basi scientifiche e tecnica Specialista in Chemioterapia Esperto in Medicina estetica Ambulatorio polispecialistico S.Marta."

Presentazioni simili


Annunci Google