La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Impact of anosognosia on rehabilitation Many studies showing the negative impact of neglect on the functional outcome (Pedersen et al., 1997; Katz et al.;

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Impact of anosognosia on rehabilitation Many studies showing the negative impact of neglect on the functional outcome (Pedersen et al., 1997; Katz et al.;"— Transcript della presentazione:

1 Impact of anosognosia on rehabilitation Many studies showing the negative impact of neglect on the functional outcome (Pedersen et al., 1997; Katz et al.; Pinedo et al., 2000; Cherney et al., 2001) A few studies have shown a negative impact of neglect on the recovery of hemiplegia Katz et al., Arch Phys Med Rehabil., 1999

2 Pedersen et al., 1996, 1997 Jehkonen et al., 2000 Hartman-Mayer et al., 2001 (AHP) Appelrose et al., 2003, negative impact, but for patients who were already impaired before the stroke. But what about anosognosia for hemiplegia?

3 -Gialanella et al., RH stroke patient 15 N+A-15 N+A+ Severe left hemiplegia Without previous functional impairment To evaluate the rehabilitative role of ansognosia in neglect patient

4 Patients were examined twice: on admission (23 days after the stroke) on discharge (59 days after the stroke) N+A- patients showed a significative functional improvement with respect to N+A+ patients The prognosis of patients with neglect is worsened by the presence of AHP

5 It is extremely difficult to motivate a patient to regain an ability that she/he does not know was lost (Gialanella et al., 2005)

6 Explanations? 1.Motivational 2.Neuropsychological 1. Discarded on clinical/experimental grounds (Bisiach and Geminiani, 1991) 1.Hemispheric symmetries 2.Dissociation between upper and lower limb anosognosia 3.Physiological manipulations 4.Different prevalence in chronic and acute phase 5.Wada test

7 -31 patients with unilateral temporal lobe pathology were tested during intracarotid sodium amytal testing (ISA) before epilepsy surgery. - Recall of arm weakness was examined by questioning at the end of the test, when memory for items presented during the hemiplegia was also examined. -Significantly more patients did not recall left arm weakness than right arm wakness. -Impairment in recalling right arm weakness was significantly associated with pathology in the temporal lobe on the non-injected side and with impaired recognition of the memory items. -Impairment in recalling left arm weakness was independent of both. Examination of cases where injection was contralateral to a hemisphere without pathology, and which showed normal memory capacity under ISA conditions, revealed that 87% recalled right arm weakness, but only 22% recalled left arm weakness. Carpenter et al., Brain

8 Ipotesi: 1.Lanosognosia è parte della sindrome del neglect (Bisiach and Berti, 1987); ma pazienti con anosognosia pura (e.g Bisiach et al. 1986; Berti et al., 1996) 2. Ipotesi del personal neglect Ma doppie dissociazioni anche nel test di WADA(Adair et al., 1995) 3. La discovery hypothesis (Levine et al., 1991) I pazienti non scoprono lemiplegia per la presenza di disordini concomitanti sensoriali e cognitivi Ma doppie dissociazioni 4. Compromissione di un sistema generale di monitoraggio Questo prevederebbe una compromissione del monitoraggio per tutti I disordini neurologici e neuropsicologici concomitanti. Però dissociazioni tra AHP e anosognosia per neglect dyslexia e neglect nel disegno (Berti et al., 1996)

9

10

11 -10/21 avevano AHP -17/21 avevano neglect AHP+N+AHP+N-AHP-N+AHP-N- 9 Age 78.7 Raven Age 56 Raven 24 8 Age 76,6 Raven Age 76.3 Raven 25.5 Doppia dissociazione tra AHP e neglect

12 3. La discovery hypothesis (Levine et al., 1991) I pazienti non scoprono lemiplegia per la presenza di disordini concomitanti sensoriali e cognitivi Ma doppie dissociazioni 4. Compromissione di un sistema generale di monitoraggio Questo prevederebbe una compromissione del monitoraggio per tutti I disordini neurologici e neuropsicologici concomitanti. Però dissociazioni tra AHP e anosognosia per neglect dyslexia e neglect nel disegno (Berti et al., 1996) Ipotesi: 1.Lanosognosia è parte della sindrome del neglect (Bisiach and Berti, 1987). Ma pazienti con anosognosia pura (e.g Bisiach et al. 1986; Berti et al., 1996) 2. Ipotesi del personal neglect Ma doppie dissociazioni anche nel test di WADA (Adair et al., 1995)

13

14 Ipotesi: 1.Lanosognosia è parte della sindrome del neglect (Bisiach and Berti, 1987). Ma pazienti con anosognosia pura (e.g Bisiach et al. 1986; Berti et al., 1996) 2. Ipotesi del personal neglect Ma doppie dissociazioni anche nel test di WADA(Adair et al., 1995) 3. La discovery hypothesis (Levine et al., 1991) I pazienti non scoprono lemiplegia per la presenza di disordini concomitanti sensoriali e cognitivi Ma doppie dissociazioni 4. Compromissione di un sistema generale di monitoraggio Questo prevederebbe una compromissione del monitoraggio per tutti I disordini neurologici e neuropsicologici concomitanti. Però dissociazioni tra AHP e anosognosia per neglect dyslexia e neglect nel disegno (Berti et al., 1996)

15

16

17 Ipotesi: 1.Ansognosia is part of the neglect syndrome (Bisiach and Berti, 1987). A few patients with anosognosia without neglect 2. Personal neglect hypothesis but double dissociation also showed in WADA test (Adair et al., 1995) 3. The discovery hypothesis (Levine et al., 1991) Patients do not discover the hemiplegia because of concomitant sensory and cognitive disorders But double dissociation 4. Compromissione di un sistema generale di monitoraggio Questo prevederebbe una compromissione del monitoraggio per tutti I disordini neurologici e neuropsicologici concomitanti. Però dissociazioni tra AHP e anosognosia per neglect dyslexia e neglect nel disegno (Berti et al., 1996)

18 Berti et al., hemiplegic patients, cronic phase. -9/34 anosognosia for hemiplegia -Long term memory normal in all patients. -Short term memory (digit span): in 7/9 normal; in 2/9 mild problem -Verbal fluency in 6/9 normal; in 3/9 pazienti impaired

19 AHP+ AnosoDN+ AHP+ AnosoDN- AHP- AnosoDN+ AHP- AnosoDN /34 pazienti avevano neglect nel disegno (DN) 8/17 avevano anosognosia per DN 5/17 avevano AHP Berti et al., JINS 1996

20 Margherita: i petali sono un po stretti. Per il resto va bene Farfalla: Non è molto bella, ma può andare

21 Gatto: Mancano le gambe e il corpo Farfalla: Questa farfalla non volerà mai perché le manca lala di sinistra

22 9/34 pazienti avevano neglect dyslexia (ND) 7/9 pazienti avevano anosognosia per ND 5/9 pazienti avevano AHP AHP+ AnosoND+ AHP+ AnosoND- AHP- AnosoND+ AHP- AnosoND- 5022

23 Titolo di giornale: Scende in campo la solidarietà Paziente: darietà Esaminatore:Ha senso? Paziente:Darietà non so che cosa vuol dire, ma sicuramente sul vocabolario ci sarà Titolo di giornale: Febbre nei partiti per lesposto DC Paziente: osto DC Esaminatore:Ha senso? Paziente:Osto lho sentito, ma non ho mai chiesto che cosa vuol dire

24 Titolo di giornale: Giuste le misure verso Andreotti Paziente: reotti Esaminatore:Ha senso? Paziente:Reotti... Saranno i figli dei re! Frase: In primavera gli uccelli costruiscono il nido Paziente: iscono il nido Esaminatore:Ha senso? Paziente:No questa frase non ha senso, ma io ho dei problemi a leggere perché non riesco a definire i margini

25 Lanosognosia: non è semplicemente dovuta alla presenza di neglect personale o extrapersonale non può essere spiegata riconducendola alla presenza di altri disordini neurologici e neuropsicologici concomitanti non può essere vista come la conseguenza di un danno a un sistema generale di monitoraggio Piuttosto come conseguenza di un danno a un sistema di monitoraggio dominio specifico


Scaricare ppt "Impact of anosognosia on rehabilitation Many studies showing the negative impact of neglect on the functional outcome (Pedersen et al., 1997; Katz et al.;"

Presentazioni simili


Annunci Google