La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INFLUENZE ORMONALI SU CELLULITE E TELEANGECTASIE Prof. Pietro Travaglini Istituto Clinico Humanitas IRCCS, Rozzano (MI);

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INFLUENZE ORMONALI SU CELLULITE E TELEANGECTASIE Prof. Pietro Travaglini Istituto Clinico Humanitas IRCCS, Rozzano (MI);"— Transcript della presentazione:

1 INFLUENZE ORMONALI SU CELLULITE E TELEANGECTASIE Prof. Pietro Travaglini Istituto Clinico Humanitas IRCCS, Rozzano (MI);

2 Tessuto Adiposo come Organo Endocrino Non è un semplice organo di immagazzinamento di trigliceridi

3 Adipochine

4 Cellulite Processo infiammatorio degenerativo del tessuto connetivo e adiposo del derma più comune nel sesso femminile

5

6

7

8 Adiposi dolorosa

9 Effetti degli androgeni

10 Linsulina potenzia la produzione di androgeni

11 Linsulina incrementa lincorporazione dei trigliceridi nel tessuto adiposo Obesità e PCO sono associate ad aumentata insulino- resistenza

12 Leccesso di cortisolo: -Influenza la distribuzione in senso tronculare del grasso -Assottiglia derma e cute -Crea ritenzione idrica e salina

13 Gli estrogeni: -agiscono tramite 2 recettori e di cui il tessuto adiposo e le cellule endoteliali sono ricche Pertanto gli estrogeni : -Influenzano la distribuzione del grasso e le fattezze femminili -Influenzano il sistema veno-capillare liberando fattori di crescita locale, ciclossigenasi II, Pg12, PAI 1 e lossido nitrico -Favoriscono il passaggio dei liquidi al settore extravasale con effetto edemigeno mediato anche da ipovolemia ed iperaldosetronismo secondario -Stimolano la proliferazione endoteliale facilitando la comparsa di teleangectasie

14 Il progesterone: -agisce tramite 2 recettori e -non stimola lattività tissutale -antagonizza laldosterone riducendo il riassorbimento di Na renale e pertanto è parzielmante antiedemigeno.

15 In conclusione -ladiposità incrementa la resistenza allinsulina con conseguente ulteriore deposito di trigliceridi nel tessuto adiposo che svolge azione meccanica sfavorevole oltre ad incrementare gli androgeni -farmaci che migliorino la sensibilità insulinica possono essere presi in considerazione per la terapia della cellulite (i.e. metformina) -evitare eccessi farmacologici (estrogeni e corticosteroidi) per la ritenzione idrica associata e la -la riduzione del tessuto adiposo è essenziale non solo per leffetto meccanico/volumetrico favorevole ma per la rimozione degli effetti infiammatori cronici legati alla sua capacità di secernere adipochine.


Scaricare ppt "INFLUENZE ORMONALI SU CELLULITE E TELEANGECTASIE Prof. Pietro Travaglini Istituto Clinico Humanitas IRCCS, Rozzano (MI);"

Presentazioni simili


Annunci Google