La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. 2 PIANO SOCIALE DI ZONA AMBITO DI BARLETTA RELAZIONE 2005-2007 Il Piano Sociale di Zona 2005-2007 dell'Ambito di Barletta ha dotato, per la prima volta,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. 2 PIANO SOCIALE DI ZONA AMBITO DI BARLETTA RELAZIONE 2005-2007 Il Piano Sociale di Zona 2005-2007 dell'Ambito di Barletta ha dotato, per la prima volta,"— Transcript della presentazione:

1 1

2 2 PIANO SOCIALE DI ZONA AMBITO DI BARLETTA RELAZIONE Il Piano Sociale di Zona dell'Ambito di Barletta ha dotato, per la prima volta, la città di uno strumento di programmazione per la costruzione del Sistema Sociale dei Servizi e Interventi. Si tratta di uno strumento simile ad un Piano regolatore urbanistico che, individuate le esigenze primarie dei cittadini, fa ordine sulle priorità e, tenendo fermi i vincoli regionali, assegna le risorse economiche a disposizione per il triennio, dopo aver riflettuto con i cittadini e le istituzioni.

3 3 Il Piano sociale di zona, è stato elaborato in due parti. Questa complessa attività, realizzata con limpegno dell'Assessorato alle Politiche Sociali, il Settore Servizi Sociali e lUfficio di Piano, ha tenuto conto delle linee d'indirizzo e delle scelte strategiche individuate nel Piano Regionale delle politiche sociali (delibera G. Reg. del n.1104)

4 4 I servizi previsti nel triennio 2005/2007 sono stati finanziati, in fase di programmazione, per il: 70% Risorse comunali, 12 % Fondo Nazionale Politiche Sociali, 6% Fondo Globale Socio-assistenziale regionale, 2,5% Fondi ASL. PER COMPLESSIVI ,56

5 5 Il Piano è stato concertato con: sindacati, patronati, organizzazioni di categoria, enti ecclesiastici, imprese del terzo settore, associazioni di volontariato, fondazioni, cooperative sociali. Il Piano costituisce la mappa di interventi e servizi sociosanitari da attivare o a cui dare continuità, a livello locale.

6 6 AREA RESPONSABILITA FAMILIARI Assistenza economica di base Assegni di maternità (INPS) Contributo economico per il nucleo familiare (INPS) Contributo per la natalità (2005) Contributi per lacquisto della prima casa (2005) Contributi integrativi per il canone di locazione AREA MINORI E GIOVANI Affido familiare Servizio di Assistenza educativa domiciliare per minori Servizio di recupero scolastico (Casa Gioiosa) Servizio ricreativo estivo (colonia marina) Attività di socializzazione per minori (Ludoteca) ( CAGI) Servizio di inserimento di minori in comunità Asilo nido AREA ABUSO E MALTRATTAMENTO Centro antiviolenza Servizio di mediazione familiare AREA ANZIANI Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata Servizio di Assistenza Domiciliare sociale per anziani (SAD) Servizio di inserimento in comunità per autosufficienti e non, R.S.A. Centro polivalente anziani (CAP) Contributi economici per strutture semi-residenziali e residenziali Attività ricreative culturali e sportive Centro ricreativo (Regina Margherita) Telesoccorso e telecontrollo anziani Trasporto sociale anziani e invalidi di guerra Contributi economici per lacquisto di climatizzatori daria (2005) AREA DISABILI Servizio di Assistenza Domiciliare sociale per disabili (SAD) Servizio educativo specialistico scolastico per disabili Stage formativo per alunni disabili Servizio di trasporto scolastico per disabili e da e per i centri di riabilitazione Contributi economici per abbattimento delle barriere architettoniche Contributi per soggiorni ANMIL AREA SALUTE MENTALE Rette di ricovero per strutture residenziali AREA DIPENDENZE Inserimento lavorativo ex tossicodipendenti AREA CONTRASTO ALLA POVERTA Servizio mensa sociale Assistenza straordinaria (sussidi per spese mediche e funerarie) Progetti (PIS) a sostegno dei nuclei familiari con disagio sociale AREA IMMIGRAZIONE E INTERCULTURA Centro Interculturale per le Migrazioni Progetto Un rifugio a Barletta AZIONI DI SISTEMA Ufficio di Piano Personale Settore Servizi Sociali Segretariato sociale e Servizio sociale professionale Comunicazione sociale Ricerca e monitoraggio Contributi associazioni di volontariato MAPPA DEI SERVIZI DEL PIANO DI ZONA SUDDIVISI PER AREE

7 7 Tabella n. 1 TOTALE RISORSE DEL PdZ IMPEGNATE PER AREA PRIORITARIA AREE PRIORITARIE RISORSE IMPEGNATE % 1 RESPONSABILITA' FAMILIARE 9,78 2 MINORI 16,13 3 ANZIANI 23,36 4 DISABILITA' 20,21 5 DIPENDENZE 2,66 6 SALUTE MENTALE 1,55 7 ABUSO E MALTR. 0,80 8 POVERTA' 3,59 9 IMMIGRATI 5,29 10 AZIONI DI SISTEMA 13,50 11 UFFICIO DI PIANO 1,98 12 GIOVANI 1,16 TOTALE 100,00

8 8

9 9 A fronte di un numero considerevole di servizi attivati nel primo triennio del piano di zona, vi sono servizi che, pur programmati, non sono stati attivati : Centro per le famiglie, Centro diurno per disabili, Sportello per adolescenti, dipendenze, Interventi e progetti per linserimento sociale per disabili mentali, Monitoraggio dei servizi. I servizi suddetti sono in cantiere per lanno 2009.

10 10 Tabella n. 2 TOTALE RISORSE DEL PdZ PROGRAMMATE/IMPEGNATE PER AREA PRIORITARIA AREE PRIORITARIE RISORSE PROGRAMMATE % RISORSE IMPEGNATE % SCARTO TRA IMPEGNATO E PROGRAMMATO 1 RESPONSABILITA' FAMILIARE 9,02 9,78 0,76 2 MINORI 16,21 16,13 - 0,08 3 ANZIANI 21,48 23,36 1,88 4 DISABILITA' 22,17 20,21 - 1,96 5 DIPENDENZE 1,92 2,66 0,74 6 SALUTE MENTALE 1,93 1,55 - 0,38 7 ABUSO E MALTR. 0,85 0,80 - 0,05 8 POVERTA' 4,31 3,59 - 0,72 9 IMMIGRATI 3,25 5,29 2,04 10 AZIONI DI SISTEMA 14,02 13,50 - 0,52 11 UFFICIO DI PIANO 1,20 1,98 0,78 12 GIOVANI 3,64 1,16 - 2,48 TOTALE 100,00

11 11

12 12 Il risultato del lavoro di squadra dellUfficio di Piano ha consentito di ottenere dalla Regione Puglia, per il triennio 2005/7, la premialità, conseguita solo da 20 ambiti territoriali su 45. LAmbito territoriale di Barletta, ha ottenuto 100 punti, (punteggio massimo), ed è stato destinatario di un importo pari a ,61.

13 13 Tali risorse sono state destinate: per il potenziamento di servizi già previsti nelle aree prioritarie del Piano Sociale di Zona (ADI, rette ricovero minori ed anziani, servizio educativo specialistico, sportello immigrati, colonie, ecc..); per il funzionamento dellUfficio di Piano con specifico riferimento allattività di rendicontazione, di monitoraggio dei servizi, di ricerche mirate sui bisogni e sulla domanda sociale, di implementazione di strumenti per il sistema di qualità; per la comunicazione sociale dellAmbito.

14 14 LU.d.P. si è impegnato nel reperimento di ulteriori finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Puglia con vari bandi. LAmbito Territoriale di Barletta ha ottenuto ulteriori finanziamenti pari complessivamente ,00 destinati a: ristrutturazione e arredo dellAsilo Nido Comunale, quota per la gestione dellAsilo Nido Comunale, ristrutturazione e arredo Centro Diurno Comunale per Disabili.

15 15 P IANO SOCIALE DI ZONA AMBITO DI BARLETTA RELAZIONE 2008 In attesa del nuovo Piano Regionale che stabilirà le linee guida sulle quali elaborare il secondo triennio del Piano sociale di zona, lUfficio di Piano, (delibera di G.R. n. 249/2008), ha proseguito lattività garantendo i servizi attivati.

16 16 Nellambito delle prestazioni socio sanitarie, il 2008 ha visto il varo della Porta Unica dAccesso (P.U.A.), realizzata e gestita in maniera congiunta, dallASL BAT e dal Comune di Barletta, canale attraverso il quale far transitare le richieste di prestazioni sociosanitarie provenienti dalla rete territoriale, in modo da consentire la realizzazione di percorsi assistenziali integrati.

17 17 Contestualmente è stata attivata lUnità di Valutazione Multidimensionale (U.V.M.) che costituisce lo strumento tecnico di valutazione e progettazione multidimensionale, rivolta alle persone in stato di bisogno sociosanitario complesso.

18 18 lASL BAT, le Istituzioni Scolastiche e e lAmbito di Barletta hanno sottoscritto un protocollo dintesa per la gestione integrata del servizio per lintegrazione scolastica e sociale extrascolastica dei diversamente abili

19 19 Sono state assegnate le risorse ai beneficiari delle misure innovative a contrasto delle povertà, istituite dalla Regione Puglia: Assegno di Cura, erogato per le condizioni di disagio connesse ai carichi di cura familiari per situazioni di fragilità derivanti da non autosufficienza e disabilità, per il quale sono pervenute n. 737 istanze. I beneficiari sono stati in n.52, per un finanziamento complessivo di ,28 ; Prima dote per i nuovi nati erogato alle famiglie con figli fino a 36 mesi, per la quale sono pervenute n istanze. I beneficiari sono stati n.115, per un finanziamento complessivo di ,14.

20 20 La Regione Puglia, nellanno 2008, ha assegnato la premialità solo a 26 ambiti territoriali. LAmbito territoriale di Barletta, ha ottenuto 80 punti, (secondo solo allAmbito territoriale di Bari), ed è stato destinatario di un importo pari a ,78.

21 21 Relativamente alla dotazione organica, al fine di ottimizzare limpiego delle risorse umane si è provveduto a riorganizzare il settore con lapprovazione di una nuova pianta organica che tenesse conto delle nuove e molteplici competenze ed esigenze del settore.

22 22 Tabella n. 3 TOTALE RISORSE DEL PdZ 2008 IMPEGNATE PER AREA PRIORITARIA AREE PRIORITARIE RISORSE IMPEGNATE NEL 2008 % 1 RESPONSABILITA' FAMILIARE 2,07 2 MINORI 20,74 3 ANZIANI 25,62 4 DISABILITA' 24,17 5 DIPENDENZE 0,57 6 SALUTE MENTALE 1,90 7 ABUSO E MALTR. 0,64 8 POVERTA' 3,53 9 IMMIGRATI 5,35 10 AZIONI DI SISTEMA 13,93 11 UFFICIO DI PIANO 1,49 12 GIOVANI - TOTALE 100,00

23 23

24 24 Tabella n. 2 TOTALE RISORSE DEL PdZ 2008 PROGRAMMATE/IMPEGNATE PER AREA PRIORITARIA AREE PRIORITARIE RISORSE PROGRAMMATE 2008 % RISORSE IMPEGNATE NEL 2008 % SCARTO TRA IMPEGNATO E PROGRAMMAT O 1 RESPONSABILITA' FAMILIARE 2,09 2,07 0,02 2 MINORI 21,54 20,74 0,80 3 ANZIANI 24,32 25,62 - 1,30 4 DISABILITA' 23,07 24,17 - 1,10 5 DIPENDENZE 1,01 0,57 0,44 6 SALUTE MENTALE 1,82 1,90 - 0,08 7 ABUSO E MALTR. 0,61 0,64 - 0,03 8 POVERTA' 4,45 3,53 0,92 9 IMMIGRATI 4,99 5,35 - 0,36 10 AZIONI DI SISTEMA 14,73 13,93 0,80 11 UFFICIO DI PIANO 1,38 1,49 - 0,11 12 GIOVANI - - TOTALE100,00

25 25


Scaricare ppt "1. 2 PIANO SOCIALE DI ZONA AMBITO DI BARLETTA RELAZIONE 2005-2007 Il Piano Sociale di Zona 2005-2007 dell'Ambito di Barletta ha dotato, per la prima volta,"

Presentazioni simili


Annunci Google