La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1Atelier del Movimento Con te. Indice delle domande Atelier del Movimento Con te2 1– Funzionale, perché? (diap. 7-9) 2– Qual è lo sviluppo evolutivo della.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1Atelier del Movimento Con te. Indice delle domande Atelier del Movimento Con te2 1– Funzionale, perché? (diap. 7-9) 2– Qual è lo sviluppo evolutivo della."— Transcript della presentazione:

1 1Atelier del Movimento Con te

2 Indice delle domande Atelier del Movimento Con te2 1– Funzionale, perché? (diap. 7-9) 2– Qual è lo sviluppo evolutivo della persona? (diap ) 3– Quali le funzioni psicomotorie e gli aspetti neuro? (diap ) 4– Come avviene laggiustamento al ritmo? (diap ) 5– Come avviene laggiustamento alla melodia? (diap. 62) 6– Quali ripercussioni sul tono e lattenzione? (diap ) 7– Musica e tono. Quale relazione? (diap. 79)

3 Cosè la musica La musica è larte e la scienza dei suoni nel tempo. Si tratta di arte in quanto complesso di norme pratiche idonee a conseguire determinati gradevoli effetti sonori, che riescono ad esprimere linteriorità dellindividuo. Si tratta di scienza in quanto studio della nascita, dellevoluzione e dellanalisi dellintima struttura della musica. In generale i suoni vengono generati mediante il canto o strumenti che, attraverso i principi dellacustica, provocano la percezione uditiva e lesperienza emotiva voluta o meno, dallartista. Etimologicamente il termine musica deriva da Musa o dea dellarte e in origine non indicava una particolare arte, bensì a tutte le arti delle Muse e si riferiva a qualcosa di perfetto. 3Atelier del Movimento Con te

4 Termini comuni MELODIA La melodia è una successione di suoni percepita come un percorso coerente. RITMO Il ritmo è lorganizzazione delle durate e degli accenti nelle varie parti che compongono un pezzo musicale. TEMPO Il tempo come misura è la divisione metrica di una partitura ovvero la misura di una battuta (es. 4/4 quattro quarti). 4Atelier del Movimento Con te

5 Cosè la psicocinetica La psicocinetica nasce così da una concezione funzionale della psicomotricità quale pratica educativa, concependo la persona nella sua intierezza e nella complessità della sua struttura sistemica, colta nel suo divenire filogenetico e in rapporto con il proprio contesto di vita, fisico, affettivo e socioculturale. Quando Jean Le Boulch elabora il suo approccio al movimento umano,, approfondisce la sua formazione personale in educazione fisica attraverso la biologia e la psicologia, non accontendandosi di una visione specialistica e settoriale, ma arrivando a sintesi in una nuova disciplina, che definisce, per contrapposizione, Psicocinetica. 5Atelier del Movimento Con te

6 Funzionale perché si richiama allunicità della persona e considera le elaborazioni del S.N.C delle risposte adattive alla situazione ambiente. Le Boulch con la PSICOCINETICA : Scienza del movimento umano applicata allo sviluppo della persona, inaugura lo stadio funzionale della psicomotricità. FUNZIONALE e RELAZIONALE La scoperta della Formazione Reticolare permette la sintesi fra le scienze umane e le scienze biologiche, fra La Psicocinetica Sistemica, che concepisce il S.N.C. come lelemento che coordina tutti gli altri sistemi vitali e fa da supporto alle funzioni mentali. La Psicocinetica presenta una duplice impostazione scientifica: 6Atelier del Movimento Con te

7 Lorigine del funzionale Stati mentali che fanno riferimento alle emozioni, ai sentimenti e allelaborazione del pensiero. Stati fisiologici o cerebrali legati alle strutture neurologiche della sensibilità corporea La filosofia contemporanea tende a considerare mente e corpo due realtà compenetrate e congiunte funzionalmente, realtà che possono essere viste come stati esperienziali di un organismo polifunzionale che distingue: Mente Corpo 7 Atelier del Movimento Con te

8 Le implicazioni del funzionalismo Da questa impostazione di pensiero nascono teorie quali il funzionalismo che permettono di individuare, oltre al problema del rapporto tra psiche e soma nel singolo soggetto (mente/corpo), altre due linee di ricerca: una che indaga il rapporto fra il singolo e il suo contesto di esistenza (mente/mondo); laltra che cerca di chiarire il problema della relazione fra menti simili ma diverse (mente- mente). Pensiero monista Mente/menteMente/mondoMente/corpo 8Atelier del Movimento Con te

9 Il funzionalismo Il funzionalismo è una teoria della mente che si contrappone al dualismo insieme con altre teorie e introduce, nella spiegazione degli stati mentali, non solo la componente input\output, tipica del comportamentismo e della teoria dell'identità, ma anche quella degli stati interni i quali, in base a procedure di elaborazione (algoritmi) su base neurale, sono in grado di determinare output specifici e adattativi. 9Atelier del Movimento Con te

10 Sistema (nella Teoria dei sistemi) Il sistema, nella sua accezione più generica, è un insieme di entità connesse tra di loro tramite reciproche relazioni visibili o definite dal suo osservatore. La caratteristica di un sistema può essere l'equilibrio complessivo che si crea fra le singole parti che lo costituiscono. Ogni disciplina ha i suoi propri sistemi, sia a scopo funzionale, che a scopo strutturale/organizzativo, o con intenti di classificazione e ordinamento. 10Atelier del Movimento Con te

11 Struttura dellorganismo 11 Il sistema organico comprende: -Gli organi della nutrizione: respirazione, circolazione, digestione, escrezione. -Gli organi della vita di relazione: sensi, muscoli striati. -Gli organi genitali (della sessualità). -Il Sistema Nervoso Centrale che è fattore della coerenza e dellunità dellorganismo e supporto delle funzioni mentali. Atelier del Movimento Con te

12 Struttura sistemica 12 Sistema Sensoriale Sistema muscolare striato F. Mentali Il S.N.C. controlla e coordina linsieme degli altri sistemi Dal S.N.C. dipendono le funzioni psicomotorie Il S.N.C. è il supporto delle funzioni mentali Cognitive Emotivo affettive Operative Energeticoaf fettive Atelier del Movimento Con te

13 13 Il S.N.C. è una struttura gerarchica a tre livelli Lobi, aree e centri corticali Tronco, Cervelletto, Formazione Reticolata Midollo spinale Zona Talamica, Gangli della Base e Strutture Limbiche Intenzionale Automatico Riflesso Atelier del Movimento Con te

14 14 Il messaggio genetico è responsabile della struttura arcaica e del suo primitivo programma di sviluppo. La relazione con lambiente induce la selezione e il consolidamento delle strutture neuronali più adatte per rispondere alle sue richieste. Atelier del Movimento Con te

15 15 Lo sviluppo psicofisico e i suoi percorsi Lo schema è presentato in due sezioni soprattutto per esigenza di spazio grafico. Nella prima sezione si evidenzia come la motricità arcaica, per effetto psicomotorio, si trasformi in capacità toniche e prassico gestuali. Nella seconda sezione il rapporto con il mondo, mediato dal Sistema Nervoso, mostra la sua influenza sullo sviluppo dello schema corporeo, delle capacità logiche, di quelle comunicative e di rappresentazione che rendono possibile una interazione sempre più significativa con il mondo. Atelier del Movimento Con te

16 16 Messaggio genetico Motricità Riflessa Arcaica PSICOMOTRICITA Maturazione graduale Situazioni Tonico posturali Motricità Prassico gestuale Gesto operativo Gesto espressivo Espressione Manipolazione Coord. Senso motoria Deambulazione Benessere Biologico Rapporto con la madre Reazioni di Raddrizzamento Equilibrio Reazione paracadute Controllo del tono e rilassamento Impostazione della immagine speculare materna che crea la prima reazione emozionale (+ o -) base di tutte le ulteriori relazioni affettive Automatismi primari: suzione, masturbazione, mimica e reazione emotiva, deglutizione Somato- gnosi Reazioni Spaziali temporali Scomparsa Atelier del Movimento Con te

17 17 Espressione Manipolazione Coordinazione Senso motoria Deambulazione Somato- gnosi Reazioni Spaziali e temporali Propriocezione: Vestibolare Muscolo tendinea Esterocezione: visione,udito, tatto, stereognosia profonda Enterocezione: reazioni interne Schema corporeo Coscienza di sé Corpo oggetto di rappresentazione Mimico gestuale Verbale Prassie complesse Operazioni Logico concrete Possibilità di rappre- sentazione simbolica Controllo delle afferenze Entrata Attraverso ricettori Uscita Rapporto con lambiente Attraverso effettori. Sviluppo delle possibilità di agire sullambiente Progressivo sviluppo delle possibilità di comunicazione attraverso effettori Atelier del Movimento Con te

18 18Atelier del Movimento Con te


Scaricare ppt "1Atelier del Movimento Con te. Indice delle domande Atelier del Movimento Con te2 1– Funzionale, perché? (diap. 7-9) 2– Qual è lo sviluppo evolutivo della."

Presentazioni simili


Annunci Google