La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lestav nel servizio sanitario regionale TOSCANO. ISTITUZIONE ESTAV SONO ISTITUITI 3 ESTAV SONO ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE SONO DOTATI DI PERSONALITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lestav nel servizio sanitario regionale TOSCANO. ISTITUZIONE ESTAV SONO ISTITUITI 3 ESTAV SONO ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE SONO DOTATI DI PERSONALITA."— Transcript della presentazione:

1 Lestav nel servizio sanitario regionale TOSCANO

2 ISTITUZIONE ESTAV SONO ISTITUITI 3 ESTAV SONO ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE SONO DOTATI DI PERSONALITA GIURIDICA PUBBLICA SONO DOTATI DI AUTONOMIA AMMINISTRATIVA, ORGANIZZATIVA, CONTABILE, GESTIONALE E TECNICA LEGGE REGIONALE 24 FEBBRAIO 2005, N.40

3 La dimensione di Area Vasta Per Area Vasta si intende la dimensione operativa a scala interaziendale, individuata come ottimale per la programmazione integrata dei servizi e per la gestione in forma unitaria di specifiche attività tecnico amministrative delle aziende sanitarie.

4 Art. 114 Modifiche all'articolo 9 della l.r. 40/ Dopo il comma 1 dell'articolo 9 della legge regionale 24 febbraio 2005, n. 40 (Disciplina del servizio sanitario regionale) è inserito il seguente: "1 bis. La Regione Toscana, con lobiettivo di privilegiare lappropriatezza degli interventi, lintegrazione dei servizi assistenziali in rete e lottimizzazione delle risorse, individua nelle Aree Vaste lambito territoriale ottimale per il livello di programmazione strategica.". 2. Dopo il comma 1 bis dell'articolo 9 della l.r. 40/2005 è inserito il seguente: "1 ter. Per le finalità, di cui al comma 1 bis, la Regione, mediante ladozione di specifiche direttive, promuove: LEGGE FINANZIARIA TOSCANA 2012

5 ESTAV è lacronimo di: Ente per i Servizi Tecnico-amministrativi di Area Vasta. In Toscana sono stati istituiti tre ESTAV, uno per ogni Area Vasta, (nord-ovest, centro e sud-est) come enti dotati di personalità giuridica pubblica e di autonomia amministrativa, organizzativa, contabile e gestionale, che svolgono funzioni delegate dalle aziende sanitarie appartenenti allArea Vasta di riferimento. LESTAV

6 Gli ESTAV nel SSR Toscano Gli ESTAV sono titolari delle seguenti funzioni: Approvvigionamento di beni e servizi Approvvigionamento di beni e servizi Gestione dei magazzini e della logistica Gestione dei magazzini e della logistica Gestione delle reti informative e delle tecnologie informatiche Gestione delle reti informative e delle tecnologie informatiche Gestione del patrimonio per le funzioni ottimizzabili in materia di manutenzione, appalti ed alienazione Gestione del patrimonio per le funzioni ottimizzabili in materia di manutenzione, appalti ed alienazione Gestione delle attività di formazione del personale Gestione delle attività di formazione del personale Gestione delle procedure concorsuali per il reclutamento del personale Gestione delle procedure concorsuali per il reclutamento del personale Gestione delle procedure per il pagamento delle competenze del personale Gestione delle procedure per il pagamento delle competenze del personale

7 DELIBERAZIONE G.R.T. N.1021 DEL Viene dato corso alla costituzione degli Estav con data Viene dato corso alla costituzione degli Estav con data Viene disciplinato il subentro degli Estav ai Consorzi di Area Vasta Viene disciplinato il subentro degli Estav ai Consorzi di Area Vasta Viene approvato il Protocollo di intesa con le oo.ss. concernente la disciplina del passaggio allEstav del personale del comparto Viene approvato il Protocollo di intesa con le oo.ss. concernente la disciplina del passaggio allEstav del personale del comparto Viene prescritto alle Aziende Sanitarie di disporre il comando del personale già funzionalmente assegnato e di cedere il patrimonio ed i beni strumentali già utilizzati dai Consorzi agli Estav Viene prescritto alle Aziende Sanitarie di disporre il comando del personale già funzionalmente assegnato e di cedere il patrimonio ed i beni strumentali già utilizzati dai Consorzi agli Estav Trasferimento agli ESTAV della gestione della logistica e dei magazzini; Trasferimento agli ESTAV della gestione della logistica e dei magazzini; Gli ESTAV nel SSR Toscano

8 DELIBERAZIONE G.R.T. N.1021 DEL Nella prima fase sono trasferite allESTAV solo le funzioni già espressamente attribuite ai CAV, ovvero: a) La funzione di approvvigionamento; b) La funzione di coordinamento dei nuclei tecnici interaziendale (N.I.T.) c) Il completamento dei progetti fra cui quelli in materia di formazione. Gli ESTAV nel SSR Toscano

9 LESTAV (art.100 e ss L.R.T. 40/2005) Ente per i servizi tecnico-amministrativi di Area Vasta Per lesercizio delle funzioni tecniche, amministrative e di supporto delle aziende sanitarie sono istituiti gli Enti per i servizi tecnico-amministrativi di area vasta, di seguito indicati come ESTAV: a) ESTAV dellArea vasta nord - ovest; b) ESTAV dellArea vasta centro; c) ESTAV dellArea vasta sud – est. Il bacino di riferimento di ciascun ente è quello costituito dalle aziende sanitarie ricomprese nella corrispondente area vasta. Gli ESTAV sono enti del servizio sanitario regionale, dotati di personalità giuridica pubblica e di autonomia amministrativa, organizzativa, contabile, gestionale e tecnica. MISSIONE RIASSUMENDO..

10 LESTAV-Ente per i servizi tecnico-amm.vi di Area Vasta PRINCIPI ISPIRATORI Lattività dellESTAV nel perseguimento della missione aziendale deve avere come costante riferimento i seguenti principi: a. Adeguatezza, qualità ed efficacia delle prestazioni offerte, relativamente alle funzioni attribuite, in risposta ai fabbisogni evidenziati dalle Aziende Sanitarie dellArea Vasta; verifica costante dei risultati raggiunti e miglioramento permanente degli standard qualitativi. b. Trasparenza sia nellambito dei processi decisionali aziendali, che nellerogazione delle prestazioni. A tal fine primaria importanza viene attribuita allinformazione ed alla comunicazione tra ESTAV e Aziende componenti lArea Vasta. c. Integrazione delle attività e delle politiche con le altre realtà locali (sia istituzionali che associazionistiche e di volontariato) per un sempre più efficace perseguimento degli obiettivi. Tale integrazione avviene mediante lindividuazione di specifici momenti istituzionali di raccordo e confronto tra lESTAV e le altre realtà.

11 Segue..PRINCIPI ISPIRATORI LESTAV-Ente per i servizi tecnico-amm.vi di Area Vasta d. Semplificazione dei procedimenti amministrativi e soppressione dei procedimenti non rispondenti alle finalità e agli obiettivi fondamentali, quali definiti dalla legislazione nazionale e regionale di settore, obbligo di conclusione del procedimento amministrativo mediante ladozione di un provvedimento espresso ed entro un termine certo; e. Attuazione dei principi normativi relativi al sistema di controlli dellente individuabile in dettaglio nei sottosistemi: dei controlli interni di regolarità amministrativa contabile, dei controlli sulla legittimità e correttezza dellazione amministrativa, del controllo di gestione, di valutazione del personale dirigenziale e del comparto, di valutazione e controllo strategico; f. Assunzione del sistema budgetario come metodologia per la gestione nel rispetto dei principi di programmazione e controllo; g. Valorizzazione delle risorse professionali, mediante la formazione e laggiornamento professionale del personale comandato o dipendente; h. Responsabilizzazione e coinvolgimento del personale comandato o dipendente a tutti i livelli, ciascuno per la propria professionalità;

12 Art. 100 – istituzione e natura giuridica Per lesercizio delle funzioni tecniche, amministrative e di supporto delle aziende sanitarie sono istituiti gli Enti per i servizi tecnico-amministrativi di area vasta (ESTAV): Per lesercizio delle funzioni tecniche, amministrative e di supporto delle aziende sanitarie sono istituiti gli Enti per i servizi tecnico-amministrativi di area vasta (ESTAV): ESTAV dellArea vasta nord-ovest; ESTAV dellArea vasta nord-ovest; ESTAV dellArea vasta centro; ESTAV dellArea vasta centro; ESTAV dellArea vasta sud-est. ESTAV dellArea vasta sud-est. LEGGE REGIONALE 24 FEBBRAIO 2005, N.40

13 Art. 100 – istituzione e natura giuridica Il bacino di riferimento di ciascun ente è quello costituito dalle aziende sanitarie ricomprese nella corrispondente area vasta ai sensi dellarticolo 9,comma 2 Il bacino di riferimento di ciascun ente è quello costituito dalle aziende sanitarie ricomprese nella corrispondente area vasta ai sensi dellarticolo 9,comma 2 Gli ESTAV di cui al comma 1 sono enti del servizio sanitario regionale, dotati di personalità giuridica pubblica e di autonomia amministrativa, organizzativa, contabile, gestionale e tecnica. Gli ESTAV di cui al comma 1 sono enti del servizio sanitario regionale, dotati di personalità giuridica pubblica e di autonomia amministrativa, organizzativa, contabile, gestionale e tecnica.

14 Art. 101 – competenze e attribuzioni Gli ESTAV sono competenti in materia di: Approvvigionamento di beni e servizi; Approvvigionamento di beni e servizi; Gestione dei magazzini e della logistica; Gestione dei magazzini e della logistica; Gestione delle reti informative e delle tecnologie informatiche, con particolare riguardo alla integrazione ed alla organizzazione del Centro unificato di prenotazione (CUP); Gestione delle reti informative e delle tecnologie informatiche, con particolare riguardo alla integrazione ed alla organizzazione del Centro unificato di prenotazione (CUP); Gestione del patrimonio per le funzioni ottimizzabili in materia di manutenzione, appalti e alienazioni; Gestione del patrimonio per le funzioni ottimizzabili in materia di manutenzione, appalti e alienazioni; Organizzazione e gestione delle attività di formazione continua del personale; Organizzazione e gestione delle attività di formazione continua del personale;

15 SEGUE: Art. 101 – competenze e attribuzioni Gestione delle procedure concorsuali per il reclutamento del personale Gestione delle procedure concorsuali per il reclutamento del personale Gestione delle procedure per il pagamento delle competenze del personale. Gestione delle procedure per il pagamento delle competenze del personale. centrali di committenza 1 bis. Nellesercizio delle funzioni di cui al comma 1, lettera a), gli ESTAV operano quali centrali di committenza ai sensi dellarticolo 33 del d. lgs. 163/2006 e dellarticolo 1, comma 455, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato legge finanziaria 2007), per conto delle aziende unità sanitarie locali e delle aziende ospedaliero–universitarie e sono pertanto soggetti a tutte le disposizioni nazionali e regionali che disciplinano gli acquisti delle aziende stesse.

16 Art. 101 – competenze e attribuzioni 2. La Giunta regionale, con propria deliberazione, può prevedere il conferimento agli ESTAV di ulteriori funzioni tecnico-amministrative delle aziende sanitarie, rispetto a quelle indicate al comma 1.

17 Art. 102 – organi Sono organi degli ESTAV: Sono organi degli ESTAV: Il direttore generale; Il direttore generale; Il consiglio direttivo; Il consiglio direttivo; Il collegio sindacale. Il collegio sindacale.

18 Art. 103 – il Direttore Generale Al Direttore Generale sono riservati la rappresentanza legale e i poteri di gestione. Inoltre: Al Direttore Generale sono riservati la rappresentanza legale e i poteri di gestione. Inoltre: Programmi di attività e piani di bilancio Programmi di attività e piani di bilancio Provvedimenti in materia di personale e utilizzo risorse finanziarie Provvedimenti in materia di personale e utilizzo risorse finanziarie Adozione regolamento generale e altri regolamenti Adozione regolamento generale e altri regolamenti

19 Art. 104 – consiglio direttivo Il consiglio direttivo è composto dai direttori generali delle aziende sanitarie incluse nella corrispondente area vasta. Sono compiti del consiglio direttivo: Approvare i programmi annuale e pluriennale di attività; Approvare i programmi annuale e pluriennale di attività; Approvare la relazione annuale sullattività svolta; Approvare la relazione annuale sullattività svolta; Esprimere parere sugli atti di bilancio di cui allarticolo 108; Esprimere parere sugli atti di bilancio di cui allarticolo 108; Esprimere parere sui regolamenti di cui allarticolo 103, comma 1, lettera c). Esprimere parere sui regolamenti di cui allarticolo 103, comma 1, lettera c).

20 Art. 105 – collegio sindacale Il collegio sindacale è composto da tre membri, di cui due designati dal Consiglio Regionale, e uno dal consiglio direttivo. Il collegio sindacale è composto da tre membri, di cui due designati dal Consiglio Regionale, e uno dal consiglio direttivo. E nominato dal DG dellEstav, dura in carica tre anni. E nominato dal DG dellEstav, dura in carica tre anni. Compiti e modalità di funzionamento analoghe a quello dei Collegi delle aziende sanitarie. Compiti e modalità di funzionamento analoghe a quello dei Collegi delle aziende sanitarie.

21 Art. 106 – Il Direttore Amministrativo Nell'esercizio delle proprie funzioni il direttore generale dell' ESTAV si avvale della collaborazione di un direttore amministrativo, in possesso dei requisiti di cui all'articolo 3, comma 7, del decreto delegato; il direttore amministrativo è nominato dal direttore generale dell' ESTAV con provvedimento motivato; al direttore amministrativo si applicano le disposizioni di cui ai commi 7, 10, 11 e 12 dell'articolo 40

22 Art. 141 – disposizioni relative agli ESTAV Ai fini del trasferimento agli ESTAV del personale relativo alle funzioni già esercitate dai consorzi di area vasta e di quello relativo allattribuzione di nuove funzioni, è attivato uno specifico tavolo di confronto e contrattazione, in sede regionale e locale, con le organizzazioni sindacali per la definizione di criteri e modalità attuative

23 2004: POPOLAZIONE RESIDENTE: N. OSPEDALI18 N. POSTI LETTO:6.215 N. DIMISSIONI ANNUE LAREA VASTA NORD-OVEST

24 ASL 1 MASSA CARRARA: H. MASSA H. CARRARA H. FIVIZZANO H. PONTREMOLI OSPEDALE PEDIATRICO APUANO ASL 2 LUCCA: ASL 2 LUCCA: H. LUCCA H. CASTELNUOVO H. BARGA ASL 12 VERSILIA: H. VERSILIA ASL 6 LIVORNO: H. LIVORNO H. CECINA H. PIOMBINO H. PORTOFERRAIO ASL 5 PISA: H. PONTEDERA H. VOLTERRA AOUP CNR STELLA MARIS LAREA VASTA NORD-OVEST

25 Competenze trasferite Acquisizione beni e servizi Acquisizione beni e servizi Magazzini farmaceutici ed economali Magazzini farmaceutici ed economali Logistica Logistica CUP di area vasta o SOVRACUP CUP di area vasta o SOVRACUP Programmi regionali e nazionali di formazione Programmi regionali e nazionali di formazione Stipendi Stipendi Concorsi Concorsi Sistema informativo Sistema informativo LESTAV NORD-OVEST

26 Competenze trasferite Manutenzione sistemi informatici Manutenzione sistemi informatici Tecnologie sanitarie Tecnologie sanitarie LESTAV NORD-OVEST

27 Lobiettivo Selezione di un unico (tendenzialmente) fornitore qualificato, in grado di garantire la standardizzazione e lottimizzazione delle forniture e dei servizi, laffidabilità dei risultati, costi contenuti e capacità di adattarsi ai mutamenti organizzativi ed alle specifiche realtà aziendali ESTAV : la funzione acquisti

28 Il processo di approvvigionamento di beni e servizi: la divisione dei compiti Competono alle AZIENDE SANITARIE: -Attività preliminare: raccolta del fabbisogno e formulazione elenco necessità, anche avvalendosi dei dati sugli andamenti storici degli acquisti -Fase decisionale: definizione priorità, politiche, metodi di acquisizione e risorse disponibili; in questa fase si agisce nellambito degli obiettivi previsti dagli atti di programmazione strategica e operativa (PAL/PAO e budget) -definizione del Programma annuale e pluriennale degli acquisti e trasmissione allESTAV LA FUNZIONE ACQUISTI

29 Competono alle AZIENDE SANITARIE (segue): -Designazione dei professionisti di riferimento in ambito di Area Vasta per la partecipazione ai Collegi Tecnici per la definizione dei capitolati tecnici nonché per la valutazione delle offerte -Fasi intermedie di gestione dei contratti di fornitura (gestione ordini, verifica e controllo dellutilizzo, ricevimento beni e servizi, liquidazione e pagamento fatture emesse dai fornitori). Si tratta di fasi successive allaggiudicazione degli appalti ed alla definizione dei contratti. LA FUNZIONE ACQUISTI

30 Compete all ESTAV: -Programmazione delle attività: tempi delle procedure, valutazione costi/benefici delle diverse procedure di acquisto, valutazione del mercato, etc. -convocazione dei Collegi Tecnici per la redazione dei capitolati e delle Commissioni tecniche di gara per la valutazione delle offerte; -Gestione delle procedure di gara dallindizione allaggiudicazione, definizione del contratto (in varie forme). LA FUNZIONE ACQUISTI

31 Direttiva Europea n. 18/2004/CE del 30 aprile 2004 una centrale di committenza è unamministrazione aggiudicatrice che: - acquista forniture e/o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatrici o - aggiudica appalti pubblici o conclude accordi quadro di lavori, forniture o servizi destinati ad amministrazioni aggiudicatici. LA FUNZIONE ACQUISTI

32 DIPARTIMENTO ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI LORGANIZZAZIONE DELLA FUNZIONE DI APPROVVIGIONAMENTO DI BENI E SERVIZI NELLESTAV NORD - OVEST LA FUNZIONE ACQUISTI

33 DIPARTIMENTO ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI U.O. Acquisizione Farmaci e DM U.O. Attrezzature Sanitarie, Strumentario, Informatica, Arredi e Diagnostica U.O. Acquisizone Servizi e Attività Territoriale U.O. Programmazione, Controlli, Contratti LA FUNZIONE ACQUISTI U.O. Servizi Socio-Sanitari e Services ad alto contenuto tecnologico U.O. Acquisizone Beni e Servizi Economali Nucleo Operativo Farmacisti DM Nucleo Operativo Ingegneri Clinici

34 Piano Sanitario Regionale 2008/2010 Assegna agli ESTAV una funzione di STAFF rispetto ad ogni AV servita, una governance tecnica di supporto/fornitore di servizi alle Aziende/partner (…) Viene lasciata alle AA.SS. la governance gestionale (in un ruolo di cliente con lindividuazione dei fabbisogni, la programmazione ed il monitoraggio sui servizi ricevuti), mentre viene messa in capo ad ogni singola AV la governance strategica di pianificazione interaziendale in coerenza con gli indirizzi del PSR (…) Ogni ESTAV perciò assume un ruolo chiave di centro acquisti, distribuzione e servizi che guidato dalle esigenze di AV, eroga servizi di eccellenza alle AA.SS. ESTAV : la funzione acquisti

35 1. Nellambito delle competenze ed attribuzioni, di cui agli articoli 101 e 101 bis della l.r. 40/2005, i servizi tecnico-amministrativi di area vasta (ESTAV) assolvono le funzioni di supporto alla programmazione di Area Vasta, realizzando un adeguato raccordo fra la programmazione regionale e la programmazione interaziendale. 2. Per le finalità di cui al comma 1, la Regione promuove: a) limplementazione delle funzioni demandate agli ESTAV, ai sensi degli articoli 101 e 101 bis della l.r. 40/2005, anche in merito alla integrazione socio- sanitaria; b) azioni di coordinamento dei diversi ESTAV, in particolare in ambito ICT, al fine di garantire linterscambio e la ottimizzazione delle risorse, nonché la realizzazione di gare regionali, che favoriscano la specializzazione dei diversi ESTAV in ragione delle diverse categorie merceologiche, con particolare riferimento a farmaci, dispositivi e tecnologie informatiche; c) la definizione da parte di ciascun ESTAV dei piani di sviluppo annuali e dei relativi budget economici e degli investimenti in materia ICT per le Aziende dellArea Vasta di competenza, sulla base degli indirizzi e delle linee di programmazione regionali. LEGGE FINANZIARIA TOSCANA 2012

36 ALCUNI DATI SUGLI ESTAV PERSONALE ASSEGNATO COMPLESSIVAMENTE AL MARZO DIRIGENTI 136 PERSONALE COMPARTO AGGIUDICATO 2011 EURO CIRCA PROVVEDIMENTI DI AGGIUDICAZIONE 1130 CIRCA ACQUISIZIONI IN ECONOMIA < euro circa

37 ALCUNI DATI SUGLI ESTAV PRINCIPALI GARE REGIONALI EFFETTUATE -VACCINI -STENT MEDICATI -PROTESI DANCA PRIMO IMPIANTO -SISTEMI TIPIZZAZIONE TISSUTALE -VENTILATORI POLMONARI -PACE MAKER GARE REGIONALI PREVISTE -EMODINAMICA -MEDICAZIONI AVANZATE -PROTESI GINOCCHIO E SPALLA -POLIZZE ASSICURATIVE


Scaricare ppt "Lestav nel servizio sanitario regionale TOSCANO. ISTITUZIONE ESTAV SONO ISTITUITI 3 ESTAV SONO ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE SONO DOTATI DI PERSONALITA."

Presentazioni simili


Annunci Google