La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Distribuzione carburanti: quale futuro per gli imprenditori privati Roma 10 Ottobre 2013 Giovanni Turriziani Delegato Comitato Rete – Assopetroli Assoenergia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Distribuzione carburanti: quale futuro per gli imprenditori privati Roma 10 Ottobre 2013 Giovanni Turriziani Delegato Comitato Rete – Assopetroli Assoenergia."— Transcript della presentazione:

1 Distribuzione carburanti: quale futuro per gli imprenditori privati Roma 10 Ottobre 2013 Giovanni Turriziani Delegato Comitato Rete – Assopetroli Assoenergia

2 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici Quadro di sintesi della rete di distribuzione carburanti in Europa al 1/1/2012 PaesiNumero totale di Punti vendita 1ITALIA Germania Turchia Francia Spagna Regno Unito Grecia Polonia Olanda Rep. Ceca Svizzera Belgio Portogallo Svezia Austria Danimarca Finlandia Irlanda Norvegia Ungheria Lussemburgo 239

3 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici Quadro di sintesi della rete di distribuzione carburanti in Europa al 1/1/2012 Paesin. totale PV n. di PV Self Service % di Punti vendita Self Service 1Danimarca % 2Finlandia % 3Lussemburgo % 4Norvegia % 5Svezia % 6Rep. Ceca % 7Olanda % 8Polonia % 9Regno Unito % 10Svizzera % 11Austria % 12Portogallo % 13Ungheria % 14Spagna % 15ITALIA % 16Grecia % 17Belgio n.d. 18Francia n.d. 19Germania n.d. 20Irlanda n.d. 21 Turchia n.d.

4 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici Quadro di sintesi della rete di distribuzione carburanti in Europa al 1/1/2012 Paesin. PV con servizi NON OIL % di PV con servizi NON OIL 1Germania % 2Lussemburgo % 3Polonia % 4Austria % 5Regno Unito % 6Grecia % 7Ungheria % 8Rep. Ceca % 9Portogallo % 10Olanda % 11Danimarca % 12Spagna % 13Svezia % 14Svizzera % 15ITALIA % 16Belgion.d. 17Finlandian.d. 18Francian.d. 19Irlandan.d. 20Norvegian.d. 21 Turchia n.d.

5 Quadro di sintesi della rete di distribuzione carburanti in Europa al 1/1/2012 Paesin. di PV negli Ipermercati% di PV negli Ipermercati 1Francia491442% 2Regno Unito130315% 3Portogallo2097,5% 4Spagna2753% 5Polonia1542% 6Germania3152% 7Rep. Ceca682% 8Ungheria272% 9ITALIA1950,8% 10Grecia320,4% 11Lussemburgo10,4% 12Olanda90,2% 13Austria00,0% 14Danimarca00,0% 15Finlandia00,0% 16Svizzera00,0% 17Belgion.d. 18Irlandan.d. 19Norvegian.d. 20Svezian.d. 21 Turchia n.d.

6 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici Quadro di sintesi della rete di distribuzione carburanti in Europa al 1/1/2012 PaesiNumero di Pompe Bianche% di Pompe Bianche 1Rep. Ceca257669% 2Polonia294644% 3Ungheria49632% 4Irlanda51628% 5Portogallo78828% 6Spagna230022% 7Norvegia24114% 8Svizzera35010% 9ITALIA20339% 10Svezia2007% 11Grecia5007% 12Francia6986% 13Danimarca251% 14Austria00% 15Belgion.d. 16Finlandian.d. 17Germanian.d. 18Lussemburgon.d. 19Olandan.d. 20Regno Uniton.d. 21 Turchia n.d.

7 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici Quadro di sintesi della rete di distribuzione carburanti in Europa al 1/1/2012 Paesin. PV Paesi % PV Self Service Paesi % PV con servizi NON OIL Paesi % PV negli Ipermercati Paesi % di Pompe Bianche 1ITALIA Danimarca100%1Germania100%1Francia42%1Rep. Ceca69% 2Germania Finlandia100%2Lussemburgo100%2Regno Unito15%2Polonia44% 3 Turchia Lussemburgo100%3Polonia96%3Portogallo7,5%3Ungheria32% 4Francia Norvegia100%4Austria89%4Spagna3%4Irlanda28% 5Spagna Svezia100%5Regno Unito88%5Polonia2%5Portogallo28% 6Regno Unito Rep. Ceca98%6Grecia86%6Germania2%6Spagna22% 7Grecia Olanda98%7Ungheria77%7Rep. Ceca2%7Norvegia14% 8Polonia Polonia98%8Rep. Ceca71%8Ungheria2%8Svizzera10% 9Olanda Regno Unito95%9Portogallo70%9ITALIA0,8%9ITALIA9% 10Rep. Ceca Svizzera95%10Olanda64%10Grecia0,4%10Svezia7% 11Svizzera Austria93%11Danimarca60%11Lussemburgo0,4%11Grecia7% 12Belgio Portogallo57%12Spagna58%12Olanda0,2%12Francia6% 13Portogallo Ungheria52%13Svezia37%13Austria0,0%13Danimarca1% 14Svezia Spagna39%14Svizzera37%14Danimarca0,0%14Austria0% 15Austria ITALIA38%15ITALIA15%15Finlandia0,0%15Belgio 16Danimarca Grecia4%16Belgio 16Svizzera0,0%16Finlandia 17Finlandia Belgio 17Finlandia 17Belgio 17Germania 18Irlanda Francia 18Francia 18Irlanda 18Lussemburgo 19Norvegia Germania 19Irlanda 19Norvegia 19Olanda 20Ungheria Irlanda 20Norvegia 20Svezia 20Regno Unito 21Lussemburgo Turchia 21 Turchia 21 Turchia 21 Turchia

8 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici La Rete degli Indipendenti Rappresenta circa il 50% degli impianti siti sul territorio Italiano e circa il 40% dei consumi rete. Gli indipendenti sono gli ideatori del fenomeno delle pompe bianche che rappresentano il principale fattore di dinamismo del settore In questi ultimi anni cè stato un forte incremento di queste percentuali sia per il disimpegno delle compagnie petrolifere, sia per lingresso di nuovi operatori, facilitato dalla oramai completa liberalizzazione del settore Fattori di cambiamento in corso Legislativi : liberalizzazione - razionalizzazione Mercato: crollo delle immatricolazioni riduzione dei consumi Fiscali: aumento costante delle accise, robin tax (esclusa Gdo)

9 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici Paesin. PV Paesi % PV Self Service Paesi % PV con servizi NON OIL Paesi % PV negli Ipermercati Paesi % di Pompe Bianche 1ITALIA Danimarca100%1Germania100%1Francia42%1Rep. Ceca69% 2Germania Finlandia100%2Lussemburgo100%2Regno Unito15%2Polonia44% 3 Turchia Lussemburgo100%3Polonia96%3Portogallo7,5%3Ungheria32% 4Francia Norvegia100%4Austria89%4Spagna3%4Irlanda28% 5Spagna Svezia100%5Regno Unito88%5Polonia2%5Portogallo28% 6Regno Unito Rep. Ceca98%6Grecia86%6Germania2%6Spagna22% 7Grecia Olanda98%7Ungheria77%7Rep. Ceca2%7Norvegia14% 8Polonia Polonia98%8Rep. Ceca71%8Ungheria2%8Svizzera10% 9Olanda Regno Unito95%9Portogallo70%9ITALIA0,8%9ITALIA9% 10Rep. Ceca Svizzera95%10Olanda64%10Grecia0,4%10Svezia7% 11Svizzera Austria93%11Danimarca60%11Lussemburgo0,4%11Grecia7% 12Belgio Portogallo57%12Spagna58%12Olanda0,2%12Francia6% 13Portogallo Ungheria52%13Svezia37%13Austria0,0%13Danimarca1% 14Svezia Spagna39%14Svizzera37%14Danimarca0,0%14Austria0% 15Austria ITALIA38%15ITALIA15%15Finlandia0,0%15Belgio 16Danimarca Grecia4%16Belgio 16Svizzera0,0%16Finlandia 17Finlandia Belgio 17Finlandia 17Belgio 17Germania 18Irlanda Francia 18Francia 18Irlanda 18Lussemburgo 19Norvegia Germania 19Irlanda 19Norvegia 19Olanda 20Ungheria Irlanda 20Norvegia 20Svezia 20Regno Unito 21Lussemburgo Turchia 21 Turchia 21 Turchia 21 Turchia Quadro di sintesi della rete di distribuzione carburanti in Europa al 1/1/2012

10 Associazione Nazionale Commercio Prodotti e Servizi Energetici SI 1.Chiusura degli impianti marginali (per scelta imprenditoriale) 2.Innovazione modelli contrattuali (gestione e fornitura) 3.Investimenti in automazione NO 1.Investimenti sbagliati (inclusi i potenziamenti e il non oil) 2.Politiche di prezzo sbagliate (in un senso e nellaltro) Cambiamento competitivo degli indipendenti


Scaricare ppt "Distribuzione carburanti: quale futuro per gli imprenditori privati Roma 10 Ottobre 2013 Giovanni Turriziani Delegato Comitato Rete – Assopetroli Assoenergia."

Presentazioni simili


Annunci Google