La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Modulo 2 - ICT per leLearning CARLA FALSETTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Modulo 2 - ICT per leLearning CARLA FALSETTI."— Transcript della presentazione:

1 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Modulo 2 - ICT per leLearning CARLA FALSETTI Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE INTERVENTO 2 Gestione di percorsi formativi in e-learning Gli ambienti di apprendimento Gli standard per le-Learning

2 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Classificazione e valutazione degli ambienti di apprendimento per la formazione in rete (CMS, LMS, LCMS, VC, PLE) Esigenza degli standard ed Enti Gli standard e le specifiche per le-learning (metadata, ims content packaging, scorm, common cartridge) Contenuti Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale

3 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE E-Learning utilizzare le tecnologie di rete per progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare lapprendimento Aspetto Didattico Aspetto Tecnologico Elliot Maise

4 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Aspetto Tecnologico Piattaforme E-Learning Standard 18 giugno 2009 Ancona

5 Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE CMSLCMSVCLMSPLE

6 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Content Management System Sistema che gestisce lo sviluppo e la strutturazione dei contenuti, lavorando su un database in cui sono archiviati testi, audio, immagini, video. Fonte: Glossario ASFOR CMS

7 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Content Management System - Esempi Blog Wikipedia Siti Web quotidiani

8 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Learning Management System Insieme delle funzioni amministrative di una infrastruttura software di e-learning che consentono di gestire attività quali la preparazione dei corsi e dei curricula, la creazione dei cataloghi e dei calendari degli insegnamenti, liscrizione degli studenti, il monitoraggio dello studio, la misurazione e la valutazione dei risultati, la certificazione. Un buon LMS comprende quindi le funzioni che coinvolgono le diverse figure che possono operare nellambiente di formazione distribuita: gli studenti, gli amministratori, i docenti e i tutor Fonte: Glossario ASFOR LMS LMS: deals with all learning activities

9 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Learning Content Management System Piattaforma software che consente di gestire, in modo integrato ed efficiente le due variabili di un processo formativo: le persone e i contenuti. Gli LCMS sono sistemi capaci di creare, pubblicare e gestire i contenuti formativi, di combinare le dimensioni amministrative e gestionali di un tradizionale LMS (pianificazione dei curricula formativi, processi di iscrizione, registrazione e autorizzazione degli allievi, tracking attività utente) con le componenti di authoring e di riassemblaggio personalizzato di contenuti proprie di un CMS. Fonte: Glossario ASFOR LCMS LCMS: focus on content management and lesson presentation

10 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE LMS - LCMS

11 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Virtual Classroom VC

12 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE PLE Personal Learning Environment

13 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE PLE Personal Learning Environment Lapproccio learner centered prevede che siano i singoli individui i costruttori del PLE, che contiene sia il deposito complessivo del lavoro svolto e delle conoscenze maturate, sia la fitta rete di connessioni che il soggetto ha intessuto con gli altri

14 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Valutazione Ambienti di Apprendimento

15 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Features of Course Management System

16 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Pluralità di tecnologie Interoperabilità – scambio di dati la capacità di prendere materiali didattici sviluppati in una postazione usando un insieme di strumenti o piattaforme ed utilizzarli in unaltra postazione con un differente set di strumenti o piattaforme

17 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE È nata quindi lesigenza di elaborare degli standard che definiscano i vari aspetti delle-learning: che vanno dal materiale di apprendimento (LO), al tracciamento e valutazione dello studente, fino alla piattaforma di erogazione dei LO

18 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Litinerario per la standardizzazione internazionale Pubblicazione Standards Preparazione Standards Specifiche Stakeholders

19 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Enti che si occupano della preparazione degli standard IEEE LTSC ISO/IEC JTC1 SC36

20 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Enti che si occupano della preparazione delle specifiche IMS ARIADNE AICC ADL

21 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Caratteristiche Specifiche - Standard Set di specifiche per la descrizione degli oggetti - Metadata Utilizzo di XML come linguaggio per lo scambio di dati e per la rappresentazione dei Metadata

22 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Finalità dei Metadata I meta-data sono semplicemente dati sui dati, ovvero delle descrizioni standardizzate del contenuto. I metadata devono riuscire a comunicare oltre che i riferimenti essenziali anche tutta una serie di riferimenti utili per le potenziali applicazioni educative delloggetto di apprendimento in questione.

23 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Profilo Applicativo Un profilo applicativo (application profile) è un insieme scelto di metadati acquisiti da uno più schemi di specifiche e di standard, combinati insieme e ottimizzati per una particolare esigenza. Nella costruzione di un profilo applicativo: si possono usare elementi provenienti da uno o più schemi di specifiche o di standard; non si possono introdurre elementi originali, inesistenti in altri schemi di specifiche o di standard, a meno di non creare un nuovo schema; si possono raffinare, in senso semanticamente più ristretto, le definizioni di uno schema esistente (ad esempio nel caso in cui il profilo si riferisca ad un dominio molto specifico).

24 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE LOM IMS Content Packaging SCORM

25 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE LOM LOM Learning Object Metadata IMS Content Packaging SCORM

26 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Enti di Standardizzazione sui Metadata Ci sono diversi enti che si occupano della definizione e standardizzazione dei metadata Ariadnehttp://www.ariadne-eu.org IMShttp://www.imsproject.org Dublin Corehttp://dublincore.org IEEE LTSChttp://ltsc.ieee.org

27 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Learning Object Metadata document Final LOM draft standard document Tale documento definisce: Learning Object, qualsiasi entità, sia essa fisica o digitale che può essere usata, riutilizzata o a cui si può fare riferimento nell'ambito dell'insegnamento supportato da un mezzo tecnologico. Standard LOM, lo standard che focalizza il set minimo di proprietà che permettono di classificare i Learning Objects al fine di essere poi valutati, localizzati e riutilizzati.

28 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Schema Base dei Metadata (1) L'approccio strutturato alla definizione dei metadata suggerisce di raggruppare gli elementi descrittivi di una risorsa didattica, il Learning Object, in categorie significative. Lo schema base consiste di nove categorie: 1.General raggruppa le informazioni che descrivono l'intera risorsa. 2.Lifecycle definisce le caratteristiche relative al ciclo di vita della risorsa. 3.Meta-metadata specifica la tipologia della descrizione stessa (invece che della risorsa che deve essere descritta).

29 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE 4.Technical descrive i requisiti e le caratteristiche tecniche della risorsa. 5.Educational descrive le caratteristiche didattiche e pedagogiche. 6.Rights specifica i diritti di proprietà intellettuale della risorsa e le condizioni di utilizzo. 7.Relation raggruppa le caratteristiche della risorsa che la legano ad altre risorse. 8.Annotation descrive i commenti sull'uso didattico della risorsa. 9.Classification definisce dove la risorsa viene localizzata in un particolare sistema di classificazione. Schema Base dei Metadata (2)

30 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE LOMPAD Metadata Editor

31 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

32 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

33 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE LOM IMS CP: impacchettamento IMS Content Packaging SCORM

34 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE IMS

35 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Lo scopo della specifica IMS CP è focalizzare la definizione dellinteroperabilità tra sistemi in modo tale che possano importare, esportare, aggregare e disaggregare pacchetti di contenuto. IMS CP: impacchettamento Creare un Content Package è un modo per condividere risorse educative. Tutti i file sono immagazzinati in un unico archivio Zip e la struttura standard creata può essere interpretata da un software che gestisca un repository o un LMS.

36 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE imsmanifest.xml Il manifest è come il talloncino attaccato al lato di un pacco, contiene le seguenti informazioni: Metadata: sul contenuto dellintero CP o su file singoli Resources: quali files sono necessari e dove risiedono nel CP. In questa sessione sono anche definite le dipendenze (ad esempio che una pagina web richiede fogli di stile e alcune immagini per essere visualizzata correttamente Organizations: descrizione di come le risorse individuali sono collegate. Si possono fornire organizzazioni alternative.

37 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE manifest resource content package

38 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE imsmanifest.xml

39 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

40 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE LOM SCORM: interazione e sequenzializzazione in un LMS IMS Content Packaging SCORM

41 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE ADL

42 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Modello di un LMS secondo SCORM

43 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Possono essere di tipo: 1. atomico, se consistono in una singola risorsa (o asset); 2. aggregato, se consistono in una collezione di assets. In questo caso i LO vengono definiti SCO (Sharable Content Objects), e rappresentano un insieme di risorse progettato per il raggiungimento di un obiettivo didattico e per lacquisizione di una determinata competenza. I LO secondo SCORM

44 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

45 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE imsmanifest.xml

46 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

47 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

48 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

49 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

50 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

51 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Reload

52 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Riferimenti bibliografici Sabrina Leone - Seminario I metadata - 2 Aprile 2009 Cap. 4 Vademecum per la realizzazione di progetti formativi in modalità e-learning nelle pubbliche amministrazioni II Edizione, CNIPA Final LOM draft standard document, IEEE

53 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Content Author Carla Falsetti Presentation design Sulmana Ramazzotti

54 18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Creative Commons license "Some Rights Reserved" You are free: to Share to copy, distribute, display, and perform the work to Remix to make derivative works Under the following conditions: Attribution. You must attribute the work in the manner specified by the author or licensor (but not in any way that suggests that they endorse you or your use of the work). Noncommercial. You may not use this work for commercial purposes. Share Alike. If you alter, transform, or build upon this work, you may distribute the resulting work only under the same or similar license to this one. For any reuse or distribution, you must make clear to others the license terms of this work. Any of the above conditions can be waived if you get permission from the copyright holder. Nothing in this license impairs or restricts the author's moral rights.


Scaricare ppt "18 giugno 2009 Ancona Corso di Perfezionamento - Ufficio Scolastico Regionale UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Modulo 2 - ICT per leLearning CARLA FALSETTI."

Presentazioni simili


Annunci Google