La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quality Assurance della Strumentazione di Medicina Nucleare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quality Assurance della Strumentazione di Medicina Nucleare."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16 Quality Assurance della Strumentazione di Medicina Nucleare

17 TSRM

18 Risoluzione Energetica: capacità del sistema di discriminare tra eventi che dipendono dallenergia dei fotoni. Diviene possibile rifiutare impulsi di radiazioni diffuse. Si esprime in termini di FWHM,sigla che indica SEMILARGHEZZA di picco. UFOV:Useful Field of View

19

20 FWHM :quellintervallo di energie e di canali, individuato a metà dellampiezza massima del picco, nel quale si raccolgono il 66% dei fotoni rilevati dal rivelatore; FWTM: idem a 1/10 del massimo di picco La Risoluzione spaziale è determinata dal concorso di due contributi a)Ri:Risoluzione dovuta alla capacità di conteggio del sistema rivelatore-catena di conteggi; b)Rg:Risoluzione geometrica dovuta alla dimensione dei fori e dei setti. La Risoluzione spaziale è lipotenusa di un triangolo rettangolo di cateti Ri ed Rg. La Diapositiva 21 che segue ne rappresenta la determinazione ed è uno dei controlli detti PROVA di COSTANZA Uno studio più completo della risposta del sistema a diverse FREQUENZE SPAZIALI si esegue con lo studio della MTF(Modulation Transfer Function) (Diapo36)come nelle Diapo 32 e 33. LEHR: Low Energy High Resolution(Alta Risoluzione a Bassa Energia)

21

22 Uniformità Intrinseca : si parla di uniformità di campo di una gamma camera per evidenziare le variazioni locali nella efficienza di conteggio che consente di risalire alla causa di artefatti prodotti ad esempio dal fotomoltiplicatore,idratazione del cristallo,scarso accoppiamento ottico tra fotomoltiplicatori e guide di luce,mancata centratura della finestra energetica di acquisizione. La diapositiva 23 mostra uno schema per la determinazione dei tale parametro che va verifica sia nel corso di prove di accettazione o di stato.Nella diapo 24 si rappresentano i risultati di misure effettuate a tale scopo. Nella diapositiva 25 ci si riferisce ad una prova di costanza nella quale si preferisce acquisire le immagini di uniformità con una matrice 256x256 che consente una ispezione visiva della immagine.

23

24

25

26 Registrazione spaziale con finestra multipla(Diapo 27): per lo studio dellallineamento tra le finestre inpiegate negli studi con radionuclidi gamma emettitori multipicco come Ga67. Si determina lo spostamento massimo in millimetri fra le immagini di sorgenti PUNTIFORMI come Ga67 nelle TRE finestre energetiche 300KeV, 184KeV, 93KeV.

27

28 Centro di Rotazione(diapo 29):è uno dei controlli per gantry e rivelatore a verifica del corretto allineamento fra il centro meccanico di rotazione delle testate ed il centro atteso del sistema di acquisizione, elaborazione e ricostruzione delle immagini. Tutti i sistemi prevedono una procedura di calibrazione delleventuale disallineamento ed una correzione software di riallineamento delle immagini per ridurne gli artefatti.

29

30

31 Phantoms cilindrici cavi per la valutazione delluniformità Tomografica del contrasto, del rumore e della risoluzione spaziale nella SPET(Single Photon Emission Tomography) 32 Gli inserti possono essere cilindrici (Diapo 32) o sferici(Diapo33). E una prova di Costanza che si può effettuare con una singola acquisizione ed il controllo visivo è già una buona stima della risoluzione del sistema.

32

33

34

35

36 M.T.F: Modulation Transfer Function Servono per il calcolo più completo (Fourier Transform:F.T o F.F.T.)della risposta del sistema alle diverse frequenze spaziali determinando il parametro FWHM

37

38

39

40

41

42

43

44

45

46

47

48

49

50

51


Scaricare ppt "Quality Assurance della Strumentazione di Medicina Nucleare."

Presentazioni simili


Annunci Google