La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Behinderung ist nicht eine Eigenschaft von Personen, sondern eine Funktion der Umwelt, die unterschiedliche Fähigkeiten fördert oder behindert. Disabilità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Behinderung ist nicht eine Eigenschaft von Personen, sondern eine Funktion der Umwelt, die unterschiedliche Fähigkeiten fördert oder behindert. Disabilità"— Transcript della presentazione:

1 1 Behinderung ist nicht eine Eigenschaft von Personen, sondern eine Funktion der Umwelt, die unterschiedliche Fähigkeiten fördert oder behindert. Disabilità non è una caratteristica dell'individuo, bensì il modo in cui il mondo ostacola o stimola le diverse capacità.

2 Piano di settore disabilità (Deliberazione della Giunta prov.le n. 412 del ) Obiettivi e sfide delle politiche per le persone con disabilità in Alto Adige

3 3 1. Aumento dell'età media delle persone con disabilità Persone con disabilità grave ai sensi L. 104/92

4 4 2. La maggior consapevolezza dei propri diritti il modello sociale l'accessibilità l'inclusione la partecipazione l'autodeterminazione

5 5 3. Ampia gamma di servizi necessità di mettere in rete i servizi apprendimento come processo di integrazione Creazione di nuovi modelli di gestione

6 6 4. Partecipazione, inclusione e autodeterminazione integrazione delle norme giuridiche formazione delle famiglie, del personale insegnante, educativo e socio-pedagogico rivisitazione delle prassi e dei programmi assistenziali e socio-pedagogici la ricerca delle maggiori risorse oggi ostacolata dall'andamento economico

7 7 5. Stabilire priorità Stabilità della spesa e aumento delle risorse finanziarie limitato Reperimento di nuove fonte di finanziamento Utilizzo efficiente delle risorse Coinvolgimento nelle decisioni

8 8 Perché il piano? verifica dello stato attuale degli interventi previsti in provincia di Bolzano nel settore disabilità. individuazione delle nuove sfide sociali e politiche che riguardano la vita delle persone con disabilità; adeguamento delle strategie e dei programmi ai bisogni individuali delle persone sulla base dei principi sanciti dalla convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità; la verifica del fabbisogno di risorse in termini finanziari, organizzativi e sociali per la realizzazione dei programmi e degli interventi; analisi del rapporto tra domanda ed offerta di servizi con il coinvolgimento diretto delle persone con disabilità.

9 9 Terminologia "persone con disabilità" persone molteplici fattori definito dalle persone con disabilità stesse

10 10 Ambiti tematici la gestione del sistema auto aiuto partecipazione e inclusione sensibilizzazione servizi società persona famiglia autodeterminazione abitare la qualità delle prestazioni socializzazione e tempo libero occupazione e lavoro

11 11 Sicurezza economica sociale Prestazioni L. 46/1978Spese 2011 Pensioni per persone con invalidità civile Indennità di accompagnamento Prestazioni per ciechi civili Pensione, assegno integrativo, indennità di accompagnamento, indennità speciale Prestazioni per persone sorde Pensione, indennità di comunicazione totale

12 12 Obiettivi Sviluppo di un sistema di tutela sociale di base gli importi erogati dai diversi enti e servizi sono congiunti in ununica prestazione; miglioramento delle procedure; un'unica prestazione = più semplice e trasparente per i cittadini 2. Aumento annuale della prestazione in base indice ISTAT 2011= = , 7 mil.

13 13 Occupazione e lavoro MisurePersoneCosti 2011 Legge n. 68/1999 Norme per il diritto al lavoro dei disabili" in aziende private e pubbliche Ripartizione Lavoro Plus +35 Inserimento lavorativo tramite contributo a comunità comprensoriali, aziende sanitarie e comuni Ripartizione Famiglia, sanità e politiche sociali Convenzioni di affidamento Inserimenti lavorativi Ripartizione Lavoro Cooperative sociale Tipo B per linserimento lavorativo Ripartizione Famiglia, sanità e politiche sociali Totale

14 14 Obiettivi Sviluppo delle cooperative sociali per linserimento lavorativo di tipo B: Aumento annuale di posti di lavoro in cooperative sociali per 50 persone, stima delle risorse pari a all'anno Sviluppo Plus Posti Persone inserite Contributi concessi Ripartizione Famiglia, sanità e politiche sociali (LP 20/83)

15 15 I Servizi diurni Tipologia Posti Costi 2011 Laboratori protetti e riabilitativi centri diurni socio- pedagogici Obiettivo: + 40 posti

16 16 Obiettivi ampliamento delle opportunità di inserimento lavorativo; sostegno allo sviluppo della cooperazione sociale ridefinizione delle offerte di assistenza ulteriore sviluppo del budget dell'assistenza personale; sostegno del volontariato; miglioramento delle strategie di fundraising

17 17 Abitare ServiziPostiCosti 2011 convitti comunità alloggio centri per addestramento abitativo Obiettivo: + 20 posti

18 18 Obiettivi potenziamento delle forme di assistenza domiciliare sia per l'erogazione di prestazioni di cura, che di sostegno socio-pedagogico; sostegno e consulenza per progetti abitativi sviluppate nel privato sviluppo della prestazione economica per la "vita indipendente e partecipazione sociale" creazione di nuclei dedicati alle persone con disabilità nelle residenze per anziani.

19 19 Barriere 1 Barriere architettoniche legge provinciale e regolamento di esecuzione sulle barriere; contributi per labbattimento delle barriere archi- tettoniche; elaborazione dei piani di adattamento da parte dei Comuni. Barriere burocratiche: unificazione delle prestazioni per sicurezza economica sociale di base semplificazione amministrativa tessera per le persone con invalidità civile (46%)

20 20 Barriere 2 barriere linguistiche sensibilizzazione sull'uso del linguaggio semplice; formazione del personale dei servizi per la stesura di testi in linguaggio semplice; elaborazione di modelli per la stesura di formulari e testi in linguaggio semplice. sensibilizzazione promozione di un cambiamento culturale (mass media); sensibilizzazione della società in materia di inclusione.

21 21 Mobilità Obiettivi : potenziamento di mezzi di trasporto pubblico "accessibili"; verifica per lintroduzione di un sistema voucher per ottenere il contributo per le spese di trasporto; miglioramento del coordinamento tra enti che si occupano dell'istituzione di trasporti speciali; riconoscimento dei contrassegni per il parcheggio a livello europeo. Nel 2010 sono stati spesi ca. 7 mil. per trasporti di persone nei servizi sociali e nelle scuole libera circolazione sui mezzi pubblici dal 74% invalidità

22 22 Tempo libero, integrazione sociale e contributi ad enti del privato sociale Obiettivi : spostamento della quota di contributo per le spese amministrative (60%) verso progetti operativi; rafforzamento delle competenze di sponsorizzazione; promozione e incentivazione del volontariato; miglioramento dell'accessibilità alle iniziative di tempo libero pianificazione di iniziative innovative Nel 2011 sono stati concessi al privato sociale contributi per 3,4 Mil.. I contributi hanno avuto un aumento del 23% negli ultimi 5 anni. I contributi per le spese di investimento sono stati pari a

23 23 Famiglia Obiettivi : accompagnamento e consulenza alle famiglie con bambini con disabilità; sviluppo delle offerte di servizi di respiro e di accompagnamento pomeridiano; promozione della diffusione di attività di auto aiuto.

24 24 Gestione del sistema Obiettivi : organizzazione di incontri periodici al livello interdipartimentale; promozione del coinvolgimento attivo delle persone con disabilità; partecipazione diretta delle persone con disabilità al sistema qualità; costante monitoraggio delle misure e dei programmi d'intervento nell'ambito della disabilità.

25 25 Il piano di settore online sotto Pubblicazioni Grazie per la Vostra attenzione! Danke für Ihre Aufmerksamkeit! unter Publikationen


Scaricare ppt "1 Behinderung ist nicht eine Eigenschaft von Personen, sondern eine Funktion der Umwelt, die unterschiedliche Fähigkeiten fördert oder behindert. Disabilità"

Presentazioni simili


Annunci Google