La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Oltre la frontiera italo-svizzera: esempi ed opportunità di cooperazione territoriale Valeria Marziali – Dario Curti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Oltre la frontiera italo-svizzera: esempi ed opportunità di cooperazione territoriale Valeria Marziali – Dario Curti."— Transcript della presentazione:

1 Oltre la frontiera italo-svizzera: esempi ed opportunità di cooperazione territoriale Valeria Marziali – Dario Curti

2

3 SAPERI ALPINI (SAPALP): Percorsi di sostenibilità lungo lo spartiacque comasco-ticinese Proponenti: Provincia di Como – Servizio Agricoltura Associazione dei Comuni Regione Valle di Muggio Val Mara e Salorino

4 VOI DOVETE ESSERE IL CAMBIAMENTO CHE VOLETE VEDERE NEL MONDO

5 COMÈ NATO SAPALP? Dallesperienza del Grande Progetto Montagna Agricoltura e territorio: progetto di sviluppo per le Prealpi comasche promosso da Regione Lombardia (DG Agricoltura) nel 2003

6 TAGLIO BOSCO CONIFERE

7 TAGLIO PIANTE CON PROCESSORE

8 ESBOSCO CON GRU A CAVO

9 CATASTE DI TRONCHI LEGNO

10 TRASFORMAZIONE LEGNO

11 PRODUZIONE MOBILI

12 CIPPATURA MATERIALE DI SCARTO E CIMALI

13 RISCALDAMENTO DA MATERIALE CIPPATO

14 Legno. Saperi per un uso sostenibile della risorsa Finanziamento pubblico italiano ,60

15 CENTRO LEGNO

16

17 INTERREG ITALIA-SVIZZERA Politica di coesione dellUE Obiettivo cooperazione territoriale Cooperazione transfrontaliera Frontiera esterna dellUE

18 CONTESTO TERRITORIALE ITALIA Valle dAosta Piemonte Lombardia Bolzano SVIZZERA Vallese Ticino Grigioni

19 Fondi già allocati a beneficio del territorio lombardo: ,79 Fondi residui da allocare: ,42 QUANTE RISORSE A DISPOSIZIONE

20 TIPOLOGIE DI INTERVENTO Progetti ordinari Progetti strategici Piani Integrati Transfrontalieri (PIT)

21 AMBITI DI INTERVENTO AMBIENTE E TERRITORIO COMPETITIVITÀ QUALITÀ DELLA VITA

22 CHI FA COSA Come Autorità di Gestione è responsabile verso la Commissione UE della corretta gestione del Programma Responsabile della gestione dei progetti di parte lombarda

23 INTERREG E REGIONE LOMBARDIA Interreg non è un pianeta a se stante nelluniverso organizzativo regionale Le DDGG e le STER: affiancano i proponenti nella fase di progettazione valutano le proposte progettuali realizzano i progetti strategici

24 INTERREG E LA NOSTRA DG Gli obiettivi del Programma in materia ambientale rientrano nella mission della nostra DG: compatibilità dellazione antropica e dello sviluppo territoriale con la tutela e fruizione del patrimonio naturale e paesaggistico tutela della biodiversità sperimentazione comparto agro-forestale

25 VALORE AGGIUNTO DI INTERREG Mezzo privilegiato in tempi di scarsità di fondi pubblici Frontiera non come barriera ma come spazio di collaborazione Problematiche comuni affrontate insieme Scambio di esperienze

26 PROSPETTIVE FUTURE Non lasciarsi scappare lopportunità offerta dalle risorse Interreg! Promuovere il Programma ai nostri portatori di interesse Stimolare la costituzione di partenariati stabili


Scaricare ppt "Oltre la frontiera italo-svizzera: esempi ed opportunità di cooperazione territoriale Valeria Marziali – Dario Curti."

Presentazioni simili


Annunci Google