La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO Ridurre il contenzioso in materia di qualificazione dei contratti di lavoro subordinato, autonomo, intermittente,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO Ridurre il contenzioso in materia di qualificazione dei contratti di lavoro subordinato, autonomo, intermittente,"— Transcript della presentazione:

1 LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO Ridurre il contenzioso in materia di qualificazione dei contratti di lavoro subordinato, autonomo, intermittente, ripartito, a tempo parziale e a progetto, i contratti di associazione in partecipazione; i rapporti dei soci di cooperative, lappalto e la somministrazione di manodopera Finalità della certificazione Attraverso lintervento di organi abilitati le parti possono ottenere la certificazione della qualificazione giuridica del contratto stipulato

2 LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO Organi abilitati a)gli enti bilaterali costituiti nell'ambito territoriale di riferimento (nazionale o Territoriale) costituite dalle ass.ni Sindacali e dei datori di lavoro b) le Commissioni presso le Direzioni provinciali del lavoro (quella nella cui Circoscrizione si trova lazienda) c) le Universita' pubbliche e private, comprese le Fondazioni universitarie, registrate in appositi albi

3 LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO procedura La procedura di certificazione e' volontaria Ci deve essere una istanza scritta comune delle parti del contratto di lavoro a) La Direzione provinciale del lavoro inoltra la comunicazione alle autorita' pubbliche nei confronti delle quali la certificazione produrrà effetti (es. lINPS) Queste possono presentare osservazioni alle commissioni di certificazione; b) il procedimento di certificazione deve concludersi entro trenta giorni dal ricevimento della istanza; c) l'atto di certificazione deve essere motivato e contenere il termine e l'autorita' cui e' possibile ricorrere; d) l'atto di certificazione deve contenere esplicita menzione degli effetti, civili, amministrativi, previdenziali o fiscali, in relazione ai quali le parti richiedono la certificazione.

4 LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO Impugnazione della certificazione Nei confronti dell'atto di certificazione, le parti e i terzi possono proporre ricorso allA.G. a) per erronea qualificazione del contratto b) per difformita' tra il programma negoziale certificato e la sua successiva attuazione c) per vizi del consenso tentativo obbligatorio di conciliazione prima del ricorso giurisdizionale Laccertamento giurisdizionale dell'erroneita' della qualificazione ha effetto fin dal momento della conclusione dell'accordo contrattuale. L'accertamento giurisdizionale della difformita' tra il programma negoziale e quello effettivamente realizzato ha effetto a partire dal momento in cui la sentenza accerta che ha avuto inizio la difformita' stessa.

5 I soggetti abilitati alla certificazione sono competenti a certificare le rinunzie e transazioni (art c.c.) a conferma della volonta' abdicativa o transattiva delle parti stesse. LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO Rinunce e transazioni


Scaricare ppt "LA CERTIFICAZIONE DEI CONTRATTI DI LAVORO Ridurre il contenzioso in materia di qualificazione dei contratti di lavoro subordinato, autonomo, intermittente,"

Presentazioni simili


Annunci Google