La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Il testbed di LCG Riunione Testbed – CNAF, 17 gennaio 2003 L. Gaido.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Il testbed di LCG Riunione Testbed – CNAF, 17 gennaio 2003 L. Gaido."— Transcript della presentazione:

1 1 Il testbed di LCG Riunione Testbed – CNAF, 17 gennaio 2003 L. Gaido

2 2 Il testbed di LCG Software: VDT+EDG EDG: European Data Grid VDT: Virtual Data Toolkit Pilot LCG-1 - nascerà a febbraio 2003 con il CERN installazione manuale degli rpm; istruzioni di installazione - i Tier1 si aggiungeranno nei mesi successivi, a cominciare dal CNAF - installazione automatica con LCFGng prevista per marzo/aprile 2003 gli oggetti ed i profili LCFGng saranno prodotti, e testati, dal team Release, Certification and Validation di LCG

3 3 Il testbed di LCG Il sw utilizzato per il testbed di LCG usa lo schema GLUE EDG avrà lo schema GLUE dalla Release 2.0 (aprile 2003?) fino ad allora le infrastrutture LCG e EDG sono incompatibili LINFN parteciperà a LCG-1 con (in ordine di priorità): - CNAF (Tieri1) fine febbraio - 3 siti Tier2 ( Legnaro, Milano e Torino)* - altri siti Tier2* - siti Tier3* (da discutere) * lespansione del testbed di LCG nellINFN sarà coordinata dal Tier1 italiano

4 4 Il testbed di LCG Quando saranno pronti i profili LCFGng per LCG si potrà avere una unica (e sperabilmente semplice) modalità di installazione e gestione del Testbed EDG, INFN-GRID e LCG. Lattuale Application Testbed di EDG (e anche quello di produzione di INFN- GRID) non sarà più necessario per gli esperimenti HEP quando sarà operativo il Testbed di produzione LCG (LCG-1). Rimarrà attivo, invece, il Testbed di development EDG.


Scaricare ppt "1 Il testbed di LCG Riunione Testbed – CNAF, 17 gennaio 2003 L. Gaido."

Presentazioni simili


Annunci Google